Collaboratori e previdenza

Fringe benefits: un autentico valore aggiunto grazie a prestazioni salariali accessorie

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Fringe benefits – solo una moda? Niente affatto. Per attirare efficacemente nuove leve, motivare o fidelizzare maggiormente i collaboratori, se ben impiegati, i regali per il personale sono una garanzia di successo. Segnalano la vostra stima al team e posizionano l’azienda come datore di lavoro interessante.

Ma cosa sono esattamente i fringe benefits? Che vantaggi generano per la vostra PMI i regali per i collaboratori? Come muoversi in Svizzera per sfruttare in modo intelligente le prestazioni accessorie alla retribuzione? Abbiamo raccolto per voi le principali informazioni sul tema.

Cosa sono i fringe benefits?

I fringe benefits sono prestazioni salariali accessorie. A differenza di provvigioni e premi, questi regali non vengono però erogati in funzione della performance individuale e del successo aziendale. Con prestazioni supplementari di vario genere le aziende garantiscono semmai un reale valore aggiunto al personale, sia sul posto di lavoro che nella vita privata. Nell’intento di favorire un buon work-life balance, AXA offre per esempio ai collaboratori:

  • Un credito da sfruttare a piacere sulla piattaforma di employee benefits Swibeco
  • Piccole attenzioni e regali in occasione di compleanno, anniversario aziendale, Natale, matrimonio e nascita di figli
  • Orari di lavoro flessibili e rispondenti alle esigenze personali
  • Giorni di vacanza supplementari
  • Congedo di maternità e paternità prolungato e retribuito
  • Rimborso degli abbonamenti metà-prezzo o generali
  • Offerte assicurative a condizioni agevolate
  • Prestazioni supplementari della cassa pensione
  • Speciali misure di promozione della salute
  • Partecipazioni dei collaboratori
  • Importi forfetari per il vitto

Tra i benefits più frequenti per dipendenti in Svizzera troviamo anche l’auto e il parcheggio aziendale nonché il cellulare e il contratto di telefonia mobile. 

Vantaggi delle prestazioni accessorie al salario 

L’erogazione di fringe benefits è una pratica molto diffusa in Svizzera. Secondo l’Ufficio federale di statistica (UST) quasi l’80% delle imprese svizzere crede nei regali per i collaboratori. E per un buon motivo: un investimento nella valorizzazione dei dipendenti conviene su più fronti.

1. Maggiore fidelizzazione e fedeltà dei collaboratori

Gli aumenti in busta paga ormai non sono più l’unico modo per motivare i collaboratori: prestazioni supplementari e agevolazioni vanno assumendo un’importanza sempre più crescente sul mercato del lavoro. Le remunerazioni variabili sotto forma di regali sono pensate per trattenere i collaboratori più a lungo in azienda e ridurre così il rischio d’impresa. Ecco come funziona: se i dipendenti, oltre all’attività lavorativa e ai colleghi, sono felici anche per il riconoscimento economico dato da retribuzione e prestazioni accessorie, si dimostrano più leali e fedeli nel tempo nei confronti del datore di lavoro.

2. Aumentata soddisfazione dei collaboratori

La corsa a garantire salari sempre più alti è un gioco pericoloso per le PMI svizzere. Le possibilità economiche, infatti, non sono illimitate. I collaboratori particolarmente attenti allo stipendio, inoltre, di solito sono meno legati al datore di lavoro. Se una PMI usa i fringe benefits per incrementare il benessere dei dipendenti questi saranno più soddisfatti sia dentro che fuori l’orario di lavoro. E l’effetto positivo non si fa sentire solo sull’ambiente di lavoro: è stato provato che un maggior grado di soddisfazione rende anche più produttivi.

3. Motivazione più alta del personale

L’apprezzamento alimenta la motivazione. Se si sentono considerati i collaboratori lavorano con più impegno. Regali scelti in modo mirato e personalizzato possono essere un forte incentivo motivazionale. Per le aziende il vantaggio è doppio: i dipendenti motivati causano meno infortuni professionali e si assentano molto meno dal lavoro. Ciò, a sua volta, comporta una riduzione degli alti costi generati dalle assenze. 

4. Migliore reputazione e maggiore attrattiva

I regali ai collaboratori agiscono positivamente anche sull’immagine dell’azienda. Se i dipendenti sono soddisfatti del datore di lavoro condividono con la loro rete di contatti informazioni sui vantaggi offerti loro dall’azienda su siti di valutazione come kununu o piattaforme social quali LinkedIn, Xing e Twitter. L’impresa acquisisce così maggiore attrattiva in maniera autentica e riesce a raggiungere potenziali collaboratori specializzati senza dover sostenere spese pubblicitarie, una dinamica di employer branding semplice ed efficace che farà della vostra azienda un autentico love brand.

5. Fattore di differenziazione in fase di selezione del personale

Trovare nuovi collaboratori validi non è facile. L’offerta di interessanti prestazioni supplementari può essere determinante durante il colloquio di lavoro nel convincere candidati di talento. La voce farà presto a girare: «AXA è apprezzata per le interessanti offerte e i vantaggi proposti ai collaboratori». L’esperienza insegna che, laddove si voglia reclutare del personale qualificato, i fringe benefits rappresentano un netto vantaggio competitivo. Soprattutto nei rami fortemente competitivi i datori di lavoro possono staccarsi dalla concorrenza grazie alle prestazioni accessorie al salario e conseguire così un vantaggio competitivo nell'attirare nuovi collaboratori.

Come? Con vantaggi fiscali e maggiore flessibilità grazie ai regali per i collaboratori

Le prestazioni salariali accessorie hanno un ulteriore effetto secondario positivo per le aziende: non generano una maggiore tassazione. In Svizzera, infatti, i fringe benefits per i collaboratori non fanno crescere né il reddito imponibile né i contributi assicurativi. Rappresentano inoltre una soluzione conveniente anche in tempi di crisi, visto che, laddove occorra risparmiare, l’azienda può rivederne in modo flessibile tipologia e portata. Per contro, procedere a una modifica della struttura salariale è complicato.

4 consigli: come trasformare le prestazioni accessorie al salario in una scelta vincente

Affinché i fringe benefits giovino veramente tanto all’azienda quanto ai collaboratori, è opportuno osservare i seguenti aspetti:

Consiglio n. 1:  adeguare nel miglior modo possibile alla cultura aziendale

Il modo in cui vengono fatti i regali rispecchia la cultura della vostra azienda. Le PMI a orientamento familiare, ad esempio, preferiscono mettere a disposizione dei loro dipendenti benefits sotto forma di sussidi per spese di accudimento, iscrizione gratuita all’asilo nido o vacanze supplementari. Al momento di scegliere riflettete su quali valori sono importanti per la vostra PMI e optate per prestazioni accessorie in grado di offrire un contributo attivo.

Consiglio n. 2: ritagliare su misura delle esigenze dei collaboratori

Se desiderate offrire ai vostri collaboratori benefits supplementari fate attenzione che siano esattamente in linea con le loro esigenze. I regali hanno un effetto positivo solo se i dipendenti riconoscono un valore aggiunto nelle prestazioni. Più le prestazioni sono al passo con i tempi e flessibili meglio è.

Per lo stesso motivo è bene verificare regolarmente il grado di apprezzamento dei fringe benefits da parte dei collaboratori: un certo tipo di regalo è ancora accolto con gradimento dal personale? Il mezzo più adatto per determinarne l’accettazione è effettuare sondaggi periodici. 

Consiglio n. 3: scegliere prestazioni consone ai propri obiettivi

Quali fringe benefits sono più adatti alla vostra impresa dipende anche da quali sono gli obiettivi perseguiti con tale misura. Se per esempio desiderate migliorare il work-life balance dei dipendenti, mostrate loro quanto questo vi sta a cuore offrendo prestazioni per la gestione della salute. Se per voi è importante garantire condizioni di lavoro migliori, motivare il team o contribuire maggiormente alla tutela dell’ambiente, scegliete con attenzione il regalo più adatto.

Consiglio n. 4: parlarne attivamente

Nel primo colloquio di lavoro come in blog multimediali o sui social media, tematizzate attivamente le vostre prestazioni salariali accessorie.  L’apprezzamento che con esse le aziende dimostrano verso i collaboratori non passerà inosservato. Poco importa che offriate abbonamento generale o parcheggio gratis, oppure condizioni speciali di previdenza professionale: presentate i fringe benefits come elemento centrale della vostra identità di datore di lavoro, e non come semplici bonus o premi. 

  • Teaser Image
    Swibeco: il modo più semplice per far felici i vostri collaboratori

    Per quanto riguarda l’erogazione di fringe benefits, AXA si affida all’azienda svizzera Swibeco. E questo a ragion veduta: secondo un sondaggio tra gli utenti, il 92% delle persone interpellate si ritiene «soddisfatto» o addirittura «molto soddisfatto» del servizio offerto.

    Maggiori informazioni su Swibeco

In conclusione: le prestazioni accessorie al salario offrono un reale valore aggiunto

Uno dei principali pilastri di un’azienda di successo è costituito da collaboratori soddisfatti. Di per sé il salario non basta più per posizionarsi come datori di lavoro interessanti. Laddove i collaboratori siano orgogliosi di far parte dell’azienda, ecco che performance e impegno crescono – e con essi la reputazione dell’impresa. Sincero apprezzamento e regali personalizzati danno una spinta motivazionale e favoriscono un clima di lavoro positivo. Nel lungo termine, chi soddisfa le esigenze individuali dei collaboratori ricorrendo ai fringe benefits, vince – in termini di permanenza in servizio, professionalità e qualità.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy