Tutto quello che dovete sapere sulla motivazione del personale Motivazione del personale per PMI

Poiché è risaputo che un’azienda vale quanto vale il suo personale, come datori di lavoro dovete porvi l’obiettivo di attrarre i migliori elementi sul mercato, tenerli il più a lungo possibile e motivarli affinché forniscano prestazioni sempre al top. Ecco tre consigli per riuscirvi come PMI.

Richiedete una consulenza

Perché la motivazione del personale è così importante?

Il rapporto con l’attività professionale e la sua retribuzione sta subendo profondi cambiamenti. Il senso delle mansioni lavorative e il desiderio di realizzarsi hanno acquisito enorme importanza. Uno stipendio adeguato, da solo, basta solo in parte a compensare il tempo e l’impegno del vostro personale. Per avere un team dotato di solida motivazione che dura nel tempo occorre un misto di riconoscimento individuale delle prestazioni, attenzione continua e interesse autentico per il benessere dei suoi componenti. AXA vi aiuta in questo, con consigli e offerte convincenti.

Nuove sfide per le PMI

Sotto la spinta della digitalizzazione il mondo del lavoro si sta trasformando a ritmo vertiginoso. Un numero sempre maggiore di attività è destinato prima o poi a essere automatizzato o delegato all’intelligenza artificiale. Dipendenti animati da grande impegno e capaci di occuparsi autonomamente compiti sempre più complessi diventano pertanto un fattore ancora più decisivo ai fini del successo dell’azienda. 

Trovare questi talenti, motivarli e legare il loro know-how il più a lungo possibile nel team rappresenta uno dei compiti fondamentali di un’azienda. Ma, a differenza dalle grosse società a orientamento internazionale che dispongono di interi reparti che si occupano di questi aspetti, le PMI spesso non hanno risorse sufficienti per imporsi nella gara ad accaparrarsi il personale più qualificato. Naturalmente AXA, in veste di partner per le PMI, vi supporta anche in queste incombenze,  con offerte convincenti nell’ambito della motivazione del personale che alleggeriscono il vostro lavoro quotidiano  e aumentano la vostra attrattiva come datori di lavoro.

 

Incrementare la motivazione del personale: tre strategie

Chi più dà, più riceve. È ciò che crediamo noi di AXA ed è per questo che offriamo alle nostre collaboratrici e ai nostri collaboratori, oltre al compenso finanziario, un’ampia gamma di vantaggi aggiuntivi che vanno da modelli di lavoro all’avanguardia a generose prestazioni assicurative e agevolazioni in tutti i settori della vita quotidiana. Espressioni di stima e apprezzamento che non solo incrementano la motivazione e la disponibilità a fornire un ottimo lavoro, ma che si riflettono positivamente anche sulla nostra cultura d’impresa, consolidano il senso di appartenenza e attirano candidate e candidati promettenti. Ora potete mettere a disposizione del vostro personale tre delle offerte vantaggiose di AXA, concedendo una serie di benefit proprio come se la vostra PMI fosse una grossa società.

Consiglio n. 1: promozione della salute

Motivazione del personale attraverso un’attenzione continua: solo quando c’è la salute, c’è anche la motivazione. Già solo per questo motivo le aziende dovrebbero interessarsi seriamente al benessere del proprio personale e investire in misure volte a prevenire e promuovere la salute. Così facendo non soltanto assumono la loro responsabilità sociale, ma hanno anche la possibilità di tutelare i propri interessi: perché la riduzione al minimo del numero di assenze dovute a malattia consente a lungo termine di risparmiare tempo e denaro. Un altro punto a favore: le offerte per la salute del datore di lavoro vengono accolte come segno concreto di stima nei propri confronti, e questo può rinsaldare ancora di più il legame emozionale all’azienda.

Bussola dell’ambiente di lavoro

Una conduzione del personale attenta e sollecita presuppone che, nella vostra funzione direttiva, siate al corrente della situazione nel vostro team per quanto concerne motivazione, salute ed eventuali pressioni eccessive e siate in grado di reagire tempestivamente con soluzioni adeguate. Una buona base per acquisire queste conoscenze può essere rappresentata dalla bussola dell’ambiente di lavoro di AXA, un metodo di feedback sviluppato in collaborazione con DearEmployee che aiuta a individuare potenziali rischi psicosociali sul posto di lavoro e a favorire una convivenza serena in azienda. Oltre a ciò vi consente, mediante comunicazioni interne e richieste periodiche di feedback, di mostrare apprezzamento e interesse autentico per i desideri e le preoccupazioni dei vostri collaboratori e collaboratrici.

Management della salute in azienda

AXA vi offre il proprio supporto nell’ottimizzazione dell’intera catena di processi operativi in modo da salvaguardare e stimolare il benessere e la motivazione del personale. Corsi sportivi, seminari sulla prevenzione dello stress e sulle tecniche di rilassamento, locali di riposo, allestimento ergonomico delle postazioni di lavoro: grazie a queste misure è possibile diminuire lo stress e le assenze, rilanciando al contempo l’immagine della vostra azienda.

Ergonomia sul posto di lavoro: presto o tardi la ripetizione delle stesse sequenze di movimenti sul posto di lavoro  ha inevitabilmente delle ripercussioni sul corpo. In particolare le attività svolte alla  scrivania finiscono per provocare una serie di disturbi dell’apparato motorio che incidono non solo sulla vita professionale, ma anche su quella privata. Una postazione organizzata  secondo principi ergonomici e una formazione impartita ad hoc sulle metodiche di lavoro più opportune contribuiscono a mantenere il personale sano e performante e a ridurre i costi per le assenze.

Prevenzione del burnout: la sindrome da burnout causa ogni anno in Svizzera costi dell’ordine di alcuni miliardi. Il costante malessere dovuto a un carico lavorativo sproporzionato, in eccesso o in difetto, può essere evitato in modo sistematico analogamente ad altri rischi nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Maggiore è il grado di conoscenza del fenomeno dello stress da parte del personale e minori sono le probabilità che questo si verifichi. Insegnare a collaboratori e collaboratrici le strategie per una gestione efficace dello stress vuol dire metterli in condizione di superare con più facilità le fasi critiche.

Prevenzione degli infortuni: un infortunio può capitare in ufficio, lungo il tragitto casa-lavoro, nel tempo libero. Ovunque succeda, le conseguenze sono le stesse: sofferenze per la persona colpita, costi elevati per il datore di lavoro. In molti casi si possono evitare entrambi. Oltre ad applicare correttamente le regole obbligatorie di prevenzione degli infortuni al lavoro, potete ad esempio fare opera di sensibilizzazione affinché sia tenuto un comportamento prudente anche nel tempo libero.  Non bisogna dimenticare che la maggior parte degli infortuni si verificano proprio al di fuori dell’azienda.

Care Management: non lasciate soli coloro che hanno subito una grave malattia o un serio infortunio, il ritorno alla normalità dopo simili eventi è già di per sé molto difficile. Con il supporto del Care Management di AXA tutto diventa più semplice, più rapido e più sostenibile. Un team esperto vi affianca nell’agevolare il pieno reinserimento della persona di nuovo abile al lavoro, consentendo alla vostra azienda di risparmiare ingenti costi.

Consiglio n. 2: fringe benefit

Motivazione del personale attraverso prestazioni aggiuntive: per incentivare la motivazione, in molte aziende svizzere si usano bonus e premi. Questa forma estrinseca di stimoli può però produrre rapidamente degli effetti controproducenti, ad esempio nel caso in cui una volta possano essere attribuiti in misura inferiore o addirittura cancellati oppure vengano riconosciuti selettivamente solo ad alcuni componenti del vostro team. Occorre tenere presente tra l’altro che queste corresponsioni straordinarie sono imponibili e sottoposte a detrazione degli oneri sociali, per cui non se ne può mai beneficiare integralmente. Una valida alternativa alle gratifiche è rappresentata dalle prestazioni salariali accessorie, i cosiddetti fringe benefit, che sono concessi indipendentemente dalla singola performance o dai risultati dell’azienda e che offrono un concreto valore aggiunto per la vita privata e professionale. Regali, sconti sui propri prodotti, modelli di lavoro flessibili o abbonamento generale gratuito vi faranno guadagnare punti agli occhi del personale già in servizio e di potenziali candidati e candidate.

Fringe benefit

I fringe benefit sono lo strumento ideale per manifestare apprezzamento per l’ottimo lavoro svolto e rafforzare il senso di appartenenza al vostro employer brand; un legame che può contribuire in modo sostanziale a ridurre le assenze e le fluttuazioni del personale e ad aumentare la disponibilità all’impegno e alla performance. Inoltre le prestazioni accessorie vantaggiose in aggiunta alla retribuzione sono anche un argomento efficace nel reclutamento di nuovi collaboratori e collaboratrici. Potete decidere liberamente la forma in cui proporli, possibilmente in linea con il profilo della vostra azienda e con la cultura d’impresa. Ecco alcuni consigli su come motivare ancora di più il vostro team, manifestando loro stima e apprezzamento a prescindere dal compenso in denaro.

A misura di famiglia: le aziende che vogliono restare competitive non possono rinunciare per periodi troppo lunghi ad avvalersi di madri professionalmente preparate e qualificate. Distinguetevi come azienda a misura di famiglia con offerte di accudimento bambini, congedi parentali o orari di lavoro flessibili in modo da indurre le madri di famiglia a lavorare per la vostra azienda e dare un ulteriore input motivante ai genitori già alle vostre dipendenze. 

Più ferie: giorni o settimane supplementari di vacanza portano un duplice vantaggio in termini di motivazione. Da un lato rigenerano le persone occupate in azienda che tornano al lavoro con rinnovato entusiasmo e idee fresche, dall’altro vi consente di attirare futuri candidati e candidate come datori di lavoro che garantiscono un equilibrio ottimale tra lavoro e vita privata.

Modelli di lavoro New Work: in seguito alla pandemia di coronavirus, l’home office si è diffuso ovunque dimostrando nei fatti che è possibile adottare la massima flessibilità per quanto riguarda luogo e orario di lavoro. Allargate la vostra offerta includendo opzioni innovative, ad esempio la condivisione di spazi di co-working o modelli di job sharing. Questo consentirà ai collaboratori e alle collaboratrici di conciliare meglio vita professionale e vita privata e sarà una prova tangibile della fiducia che riponete in loro, nella capacità di ognuno di lavorare autonomamente e di interagire. Due aspetti che hanno ricadute positive anche sulla soddisfazione e sulla motivazione.

Mobilità: un modo semplice per incentivare la motivazione è quello di agevolare gli spostamenti per recarsi al lavoro con abbonamenti ai mezzi pubblici (abbonamento generale gratuito), parcheggi a costo zero o auto aziendali.

Motivazione intrinseca: delegando competenze e responsabilità, appoggiando la realizzazione di traguardi individuali o finanziando corsi di aggiornamento e perfezionamento, i quadri dirigenti possono sviluppare una motivazione intrinseca nel personale. Simili iniziative infatti promuovono la crescita personale e professionale e fortificano la fiducia nel rapporto di lavoro e nelle finalità comuni.

Motivazione estrinseca: anche le prestazioni aggiuntive in denaro possono contribuire ad aumentare le performance e a raggiungere chiari obiettivi. Non devono essere per forza dei bonus; buoni individuali, valori pecuniari, assegni (ad es. Swibeco o Lunch Card) possono servire altrettanto efficacemente allo scopo.

Piattaforma di benefit Swibeco: Swibeco è una piattaforma digitale sulla quale potete ricompensare, in modo diretto, il vostro personale con regali individuali e agevolazioni permanenti. Per fare gli auguri in occasione di un compleanno, un anniversario di servizio, le festività natalizie o per ringraziare per un lavoro particolarmente brillante, regalate dei punti che possono essere utilizzati sulla piattaforma come mezzo di pagamento, in totale libertà di scelta ed esentasse per entrambe le parti.   

Consiglio n. 3: previdenza professionale

Motivazione del personale attraverso una rendita di vecchiaia più elevata Assicurare il personale in una cassa pensione per la vecchiaia e contro i rischi d’invalidità e di decesso rientra tra i doveri di un datore di lavoro. Le aziende che considerano questo compito più di un semplice obbligo possono sfruttare la previdenza professionale per rinsaldare il vincolo all’azienda e incentivare la motivazione. Scegliendo una soluzione LPP con condizioni vantaggiose e prestazioni supplementari segnalate alle persone che lavorano per voi il vostro sincero interesse per la loro sicurezza in avvenire. Oltre a ciò, i costi di queste coperture – anche per prestazioni LPP particolarmente generose – sono calcolabili in modo preciso e risultano spesso inferiori rispetto ai normali esborsi per premi e bonus.

Rendita di vecchiaia più elevata

Anche se le aliquote di conversione ridotte e gli interessi in calo ne stanno compromettendo l’immagine, la previdenza professionale rimane comunque tra le principali prestazioni sociali che un datore di lavoro può offrire al proprio personale. Alla luce delle condizioni quadro, una soluzione LPP con una rendita superiore fino al 20% costituisce un enorme valore aggiunto all’interno di ogni rapporto di lavoro, sia per la motivazione e la fidelizzazione a lungo termine che per la comunicazione dei posti vacanti. Le fondazioni collettive di AXA propongono alle PMI senza una propria cassa pensione dei modelli LPP interessanti e affidabili, improntati alla semiautonomia, che consentono una libertà più ampia nella strategia d’investimento e quindi possibilità di rendimento più consistenti e remunerazioni superiori alla media per il personale.  

Maggiori prestazioni

Scegliete la soluzione LPP per la vostra azienda che meglio risponde alla struttura del personale e alle esigenze specifiche e offrite ai vostri dipendenti ben più del minimo LPP. Soprattutto per i quadri dirigenti e il personale nella fascia retributiva più alta è importante che la formula previdenziale preveda una copertura anche per la quota eccedente il salario massimo assicurato nella LPP. Conviene inoltre ottimizzare le prestazioni di vecchiaia e quelle d’invalidità e decesso di coloro che lavorano part-time. Ricordate sempre che investire nella previdenza e nella tutela dei vostri collaboratori e collaboratrici  vuol dire anche investire nella loro motivazione e nella loro lealtà.

Maggiore trasparenza

Le aziende che proteggono il futuro de con una soluzione previdenziale di AXA semplificano anche il loro accesso personale alla cassa pensione: sul portale previdenza myAXA  sono infatti disponibili in qualunque momento informazioni utili, tool di calcolo e tutti i moduli aggiornati che permettono di consultare autonomamente la propria situazione generale e pianificare simulando diversi scenari.

Come incentivate la motivazione del vostro personale?

Collaboratrici e collaboratori sani sono motivati, e viceversa. Premiare il singolo non è sempre il modo giusto per incoraggiare il vostro team. Abbiamo raccolto per voi le cose principali da fare e da non fare in tema di motivazione dei collaboratori . Come potete aumentare in modo mirato la motivazione dei vostri collaboratori? Quali sono impedimenti di natura aziendale da evitare?

Il vostro team lavora attualmente in misura preponderante in home office? Guidare e motivare a distanza non è sempre facile. Questa check-list con i cinque consigli migliori per motivare i collaboratori in home office vi indica come potete stimolare collaboratori e collaboratrici affinché lavorino con maggiore efficienza e produttività anche da casa.

Indicazioni utili sulla motivazione del personale

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy