myAXA Login

Notifica dei salari

Sbrigate le notifiche dei salari per l'assicurazione infortuni, l'assicurazione collettiva di un'indennità giornaliera in caso di malattia e per la cassa pensione direttamente dalla vostra contabilità salariale.

  • Onere decisamente minore e meno fonti d’errore
  • Notifica per cassa di compensazione AVS e altri destinatari nello stesso procedimento di lavoro
  • Servizio gratuito

Trasmettere i dati dei salari in modo sicuro ed efficiente

Rendete più efficiente la contabilità salariale! Sfruttate le sinergie di una contabilità salariale certificata Swissdec e i servizi online di AXA per le notifiche dei salari delle assicurazioni per il personale.

Premesse per la notifica elettronica dei salari (ELM)

  • Notifiche dei salari per la cassa pensione: software per la contabilità salariale certificato secondo lo standard Swissdec 3.0 o superiore
  • Notifiche dei salari per l'assicurazione infortuni e/o indennità giornaliera in caso di malattia: software per la contabilità salariale certificato secondo lo standard Swissdec 2.0 o superiore

Dopo l'installazione o l'aggiornamento del software, vi inviamo il profilo assicurativo per la configurazione della vostra contabilità salariale.

Momento delle notifiche dei salari

  • Cassa pensione: non appena nella contabilità salariale sono registrati i salari dell'anno successivo
  • Assicurazione infortuni e/o indennità giornaliera in caso di malattia: dopo la chiusura della contabilità salariale dell’anno precedente

Software per la contabilità salariale Swissdec

Aiuto e domande frequenti

  • Quali norme regolano il salario corrispondente agli usi professionali e locali (SUL)?

    Se una persona è assicurata con il SUL, ai fini del calcolo del salario LAINF deve essere esclusa dalla cerchia delle persone assicurate e registrata manualmente.

  • Come si deve procedere in caso di uscita dall’azienda di persone con salario fisso?

    Occorre comunicare ad AXA la data di uscita di queste persone in modo che possano essere escluse dalla polizza a partire da quella data.

  • Di che cosa bisogna tenere conto in caso di salario massimo?

    Qualora dipenda dalla dichiarazione sullo stato di salute, il salario massimo deve essere impostato come standard senza allegare quest’ultima nel sistema. Solo se AXA rilascia un certificato di assicurazione per somme salariali superiori, il salario massimo può essere registrato con le domande sullo stato di salute. La situazione va valutata caso per caso.

    Esempio:

    Salario massimo senza dichiarazione sullo stato di salute: CHF 300 000

    Salario massimo con dichiarazione sullo stato di salute: CHF 350 000

    In mancanza di un certificato di assicurazione di AXA si applica un salario soggetto all’obbligo di dichiarazione pari a CHF 300 000.

    In presenza di un certificato di assicurazione di AXA il salario soggetto all’obbligo di dichiarazione è pari a CHF 350 000.

  • Di che cosa va tenuto conto per i salari di giovani?

    Per l’AVS i lavoratori sono soggetti all’obbligo di dichiarazione il 1° gennaio successivo alla data di compimento del 17° anno d’età (l’anno del 18° compleanno).

    Per l’assicurazione di indennità giornaliera in caso di malattia e quella obbligatoria e complementare contro gli infortuni non è prevista un’età minima. I salari dei giovani sono sempre soggetti all’obbligo di dichiarazione, a prescindere dall’età.

  • Di che cosa va tenuto conto per i pensionati AVS?

    Per l’AVS dal raggiungimento dell’età ordinaria di pensionamento vigono le regole di seguito riportate. Dai 65 anni per gli uomini e dai 64 anni per le donne è previsto un importo esentasse di CHF 16 800 l’anno, che non va dichiarato.

    Per l’assicurazione di indennità giornaliera in caso di malattia e quella obbligatoria e complementare contro gli infortuni non è previsto questo importo esentasse. L’intero salario è soggetto all’obbligo di dichiarazione. La differenza rispetto al salario AVS è inserita nel sistema.

  • Qual è la procedura da seguire in caso di indennità IPG?

    Le indennità IPG vanno registrate separatamente. Nel caso dell’AVS le indennità IPG sono soggette all’obbligo di dichiarazione. Pertanto nella LAIC vanno sommate al salario LAINF e al salario eccedente per ottenere il salario AVS effettivo. L’integrazione può essere fatta nella fase «Completion» della registrazione, prima della fase «Conferma». 

  • Per i dipendenti al servizio di più datori di lavoro di che cosa va tenuto conto nell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni ai sensi della LAINF?

    Per i dipendenti al servizio di più datori di lavoro i salari possono essere modificati manualmente prima di essere trasmessi.

    Esempio:

    Salario del datore di lavoro A: CHF 80 000

    Salario del datore di lavoro B: CHF 100 000

    Totale: CHF 180 000

    Il totale deve essere decurtato fino al raggiungimento del salario massimo LAINF, attualmente CHF 148 000.

  • Non è stato possibile trasmettere i salari. Quale potrebbe essere il problema?

    Si prega di verificare le possibili fonti di errore di seguito riportate.

    • Il numero di contratto registrato è esatto?
    • Il numero di cliente registrato è esatto?
    • Il numero dell’assicuratore registrato è esatto? (AXA: S14)
    • Avete inserito la conferma o l’integrazione (Completion) separatamente per tutti i settori entro le 24 ore?

    Si è verificato un problema di trasmissione? Si prega di rivolgersi all’indirizzo swissdec@axa-wintethur.ch

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati