Pianificate il vostro pensionamento con AXA.

Pensionamento

Il vostro pensionamento è ancora lontano? Anche in questo caso siete al posto giusto. Perché prima vi occupate di questo argomento, meglio è. Persino in mancanza di progetti concreti, del resto, non è mai sbagliato orientarsi finanziariamente a un pensionamento anticipato. Perché in questo modo guadagnate molta libertà per il vostro futuro.

Momento del pensionamento

Sta a voi decidere quando lasciare l’attività professionale per godervi il pensionamento. La maggior parte delle casse pensione vi offre possibilità flessibili per farlo. Per ogni variante considerate anche le conseguenze sull'ammontare della rendita.

Possibilità e conseguenze

  • Pensionamento ordinario

    In linea di principio le donne hanno diritto alle prestazioni di vecchiaia a partire dal 64° anno di età e gli uomini dal 65° anno di età. Se non pattuite niente di diverso con il vostro datore di lavoro o se il regolamento della vostra cassa pensione non vi offre le libertà che desiderate, lavorerete fino al vostro pensionamento ordinario. 

  • Pensionamento anticipato

    Secondo la legge, un pensionamento anticipato è possibile a partire dai 58 anni. Le riduzioni della vostra rendita di vecchiaia sono notevoli. A seguito della diminuzione degli anni di contribuzione e dell’aumento degli anni di beneficio delle prestazioni, si riduce sia il vostro avere di vecchiaia sia l'aliquota di conversione. Con un riscatto nella cassa pensione potreste mitigare queste riduzioni. 

    Attenzione: nella pianificazione del vostro budget pensate che, in caso di pensionamento anticipato, decade solo l'obbligo di contribuzione per la previdenza professionale. Dovete continuare a pagare i contributi AVS/AI fino al raggiungimento dell'età di pensionamento stabilita dalla legge.

  • Pensionamento flessibile

    La lenta riduzione del grado di occupazione è possibile tra i 58 e i 70 anni. Potete decidere se ridurre gradualmente o in una sola volta il vostro grado di occupazione. Viene applicata l’aliquota di conversione valida al momento di ogni riduzione. Se il regolamento lo prevede, ogni volta dovrete nuovamente decidere se volete percepire le prestazioni di vecchiaia sotto forma di rendita, capitale o in forma mista. 

    Condizioni: 

    • il regolamento della vostra cassa pensione deve prevedere la possibilità di un pensionamento flessibile. 
    • Al momento della prima riduzione siete totalmente abili al lavoro dal punto di vista della salute. 
  • Differimento della rendita

    Se al momento del pensionamento non intendete ancora abbandonare il mondo del lavoro, potete rimandare il pensionamento anche fino a 5 anni. Con il differimento, la vostra rendita aumenta. Grazie agli ulteriori anni di contribuzione e al minor numero di anni di beneficio delle prestazioni, sia il vostro avere di vecchiaia sia l'aliquota di conversione aumentano. 

    Condizione: il regolamento della vostra cassa pensione deve prevedere la possibilità di un differimento del pensionamento.

Riscossione delle prestazioni

Scegliere se percepire le prestazioni di vecchiaia sotto forma di rendita vitalizia, capitale o come combinazione delle due possibilità è una decisione estremamente importante. Per quanto una cospicua somma di denaro con tutte le libertà possa essere allettante, un reddito assicurato a vita può rappresentare una scelta più oculata a lungo termine.

Ammontare delle prestazioni e versamento

  • Ammontare delle prestazioni

    L’avere al momento del pensionamento costituisce la base per il calcolo delle vostre prestazioni di vecchiaia e dipende notevolmente dal momento effettivo del pensionamento. Se ad esempio optate per un pensionamento anticipato, dovrete far fronte a considerevoli riduzioni. Infatti, la maggior parte del vostro capitale di vecchiaia viene costituita soprattutto durante gli ultimi anni di attività lavorativa prima del pensionamento.

  • Possibilità di versamento

    Le modalità di corresponsione delle vostre prestazioni dipendono dal regolamento di previdenza e dalla vostra situazione personale. Avete a vostra disposizione tre possibilità:

    1. Versamento di una rendita:

    Sicurezza in primo piano: la rendita è la forma di versamento più utilizzata nella previdenza professionale. Essa garantisce un reddito vitalizio. La conversione dell’avere accumulato in una rendita avviene attraverso un’aliquota di conversione stabilita dal Consiglio federale.

    2. Liquidazione in capitale:

    se il regolamento lo consente, potete percepire la totalità delle prestazioni di vecchiaia in un’unica volta sotto forma di capitale. In questo modo potete realizzare liberamente i vostri piani. Comunicate il vostro desiderio alla vostra cassa pensione. Il regolamento vi informa in merito ad eventuali scadenze. Di norma i prelievi di capitale devono essere notificati al più tardi 3 anni prima del pensionamento.

    3. Forma mista:

    un quarto dell’avere di vecchiaia previsto dalla legge deve sempre essere percepibile sotto forma di capitale. Molte casse offrono una soluzione 50/50, in modo da non escludere né sicurezza né flessibilità. 

  • Raccomandazione

    Iniziate per tempo ad analizzare la vostra situazione finanziaria dopo il pensionamento, per poter prendere le decisioni giuste per voi. Prendete sempre in considerazione anche la vostra situazione familiare e il vostro stato di salute, la libertà finanziaria e la sicurezza che desiderate e non da ultimo anche il vostro onere fiscale per i versamenti di capitale. Per essere sostenuti in modo sistematico e competente in questa decisione, rivolgetevi a un consulente previdenziale AXA.

Calcoli online e servizio formulari

Se siete assicurati presso una cassa pensione di AXA, potete calcolare online tutti gli scenari delle vostre prestazioni e scaricare i moduli necessari. Altrimenti il vostro datore di lavoro o il vostro servizio del personale svolgeranno per voi i calcoli richiesti e vi forniranno tutte le informazioni necessarie.

Calcoli provvisori delle prestazioni

  • Verifica della vostra situazione previdenziale
  • Calcolo del vostro avere di vecchiaia
  • Svantaggi dovuti a un pensionamento anticipato
  • Possibilità e conseguenze di un prelievo anticipato per la proprietà abitativa
  • Possibilità ed effetti di un riscatto nella cassa pensione

Effettuate il login utilizzando il codice di accesso che si trova sul vostro certificato della cassa pensione. Se questo non fosse indicato, rivolgetevi al vostro datore di lavoro o al vostro servizio del personale per i calcoli desiderati.

Login calcoli online

(Tenere a portata di mano il numero sul certificato della cassa pensione)

Servizio formulari

(Per accedere al servizio formulari avete bisogno soltanto del vostro numero di contratto, che trovate sul vostro certificato personale, che ricevete una volta l’anno.)

Aiuto e domande frequenti

  • Come posso utilizzare la mia previdenza professionale, se trascorro la mia terza età all’estero?

    Per il versamento delle rendite la maggior parte delle casse pensione richiede un domicilio (conto bancario/postale) in Svizzera. L’avere sui conti svizzeri è completamente a vostra disposizione anche all’estero. Consiglio: tramite ordine permanente fate trasferire la vostra rendita dal conto svizzero a quello estero. Su richiesta anche nella rispettiva moneta. 

  • Le rendite vengono tassate come il capitale di vecchiaia?

    Le rendite sono tassate al 100% come reddito, mentre al capitale di vecchiaia viene applicata un’aliquota ridotta a seconda del cantone. Non esitate a richiedere informazioni all'autorità fiscale.  

  • Quali sono le conseguenze di un pensionamento anticipato?

    In caso di un pensionamento anticipato, il capitale di vecchiaia accumulato è inferiore rispetto a quello che sarebbe all’età di pensionamento ordinaria. Per stabilire la prestazione di rendita prevista al momento della data di pensionamento desiderata potete servirvi del calcolatore online o rivolgervi al vostro datore di lavoro. 

  • Come posso percepire il mio avere di vecchiaia sotto forma di capitale?

    Contattate la vostra cassa pensione, che vi informerà sulla procedura da seguire e sui documenti e le firme necessarie. Anche il regolamento fornisce informazioni in materia. È possibile che vi siano dei termini da rispettare. Meglio dunque informarsi per tempo.