Per una casa tutta vostra Ipoteche

Tassi di interesse vantaggiosi
Consulenza da parte di personale esperto in immobili
Tempi di reazione e trattamento rapidi
Calcolatore di ipoteche
L’essenziale in breve
  • Affinché il sogno di una casa vostra si avveri: per tutti coloro che vogliono realizzare il sogno di un’abitazione di proprietà propria.
  • Flessibile o stabile: potete scegliere tra la stabilità di un’ipoteca a tasso fisso o la flessibilità di un’ipoteca a tasso variabile.
  • Comodo pagamento: gli interessi possono essere pagati comodamente con cadenza trimestrale.

Tutto quello che dovete sapere sulle ipoteche

Un’ipoteca è un mutuo fondiario a lungo termine. Se volete contrarre un'ipoteca dovete capire com'è strutturata, verificarne la sostenibilità e optare per la tipologia. Vi spieghiamo tutto noi.

Struttura dell’ipoteca

L’ipoteca di 1° grado corrisponde al 66,67% del prezzo d’acquisto della proprietà abitativa. L’ipoteca di 2° grado copre il resto del capitale di terzi necessario, che in genere ammonta al 13,33% e va integralmente rimborsata entro 15 anni o al più tardi entro il 65° anno di età (nel caso di AXA entro il 60° anno di età).

Sostenibilità

In generale vale la regola secondo la quale il 20% del prezzo di acquisto dell'immobile va finanziato con i mezzi propri e il restante 80% con capitale di terzi. Più elevata è la quota del capitale proprio, meno gravoso risulta l’onere degli interessi.

Inoltre, le spese correnti per la casa o l'appartamento non dovrebbero superare un terzo del vostro reddito lordo annuo. Tra queste vi sono gli interessi per l'ipoteca di 1° e 2° grado, le spese accessorie e l'ammortamento dell'ipoteca di 2° grado.

Tipologie di ipoteca

A prescindere dal fatto che vogliate comprare o costruire casa oppure riscattare la vostra ipoteca, con le nostre due soluzioni ipotecarie troverete sicuramente il finanziamento giusto per la vostra abitazione di proprietà. Prediligete la stabilità oppure volete essere flessibili? Con AXA avete la possibilità di scegliere, proprio come in una banca.

1. Ipoteca a tasso fisso

Preferite fare i conti con un costo degli interessi fisso e volete sapere con esattezza a quanto ammonterà l’onere da sostenere? Allora l’ipoteca a tasso fisso è la soluzione che fa per voi: vi permette di fissare sia l'orizzonte temporale che il tasso d'interesse. Pagherete quindi sempre lo stesso tasso ipotecario per tutta la durata concordata. Tuttavia, sarete legati a un vincolo contrattuale e non potete beneficiare di tassi di interesse al ribasso.

L’importo minimo di una tranche dell'ipoteca a tasso fisso ammonta a CHF 100 000.

2. Ipoteca SARON

La pianificabilità garantita dall’interesse a tasso fisso non rientra fra le vostre priorità? Preferite trarre vantaggio da un eventuale calo degli interessi e siete disposti a pagare qualcosa in più se dovessero aumentare? L’ipoteca SARON segue l’evoluzione del mercato monetario ed è soggetta alle oscillazioni quotidiane. Di conseguenza questo tipo di ipoteca è consigliabile in particolare ai proprietari di abitazioni che si aspettano un livello d’interesse in calo o per lo meno invariato. 

L’ipoteca SARON vi consente di mantenere una certa flessibilità e, alla fine di ogni trimestre, di convertire interamente o in parte la vostra ipoteca a tasso variabile in una a tasso fisso, senza costi aggiuntivi. L’importo minimo di un’ipoteca SARON ammonta a CHF 100 000.

3. Ipoteca a tasso variabile

Il tasso d'interesse delle ipoteche a tasso variabile cambia in funzione dell'andamento del mercato monetario e dei capitali. Avete la più completa libertà, perché non stabilite né un tasso d'interesse né una durata fissi. Se pensate che gli interessi possano scendere e non temete il rischio di un relativo aumento dovreste orientarvi su un'ipoteca variabile. Questa soluzione è adatta anche per chi possiede una casa e, ad esempio, desidera venderla a breve.

Tassi d’interesse: quanto costa un’ipoteca presso AXA

I nostri tassi d'interesse si basano sugli sviluppi del mercato svizzero monetario e dei capitali. L’onere dei vostri interessi viene fissato alla stipulazione del contratto ipotecario. Ad essere considerati vi sono anche la solvibilità e la qualità della copertura.

Da AXA è comunque possibile pagare gli interessi comodamente a cadenza trimestrale, ossia in data 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre.

Presso AXA l’importo minimo per l’intera ipoteca su un’immobile ammonta a CHF 400 000. I nostri interessi e tassi valgono per clienti con ottima solvibilità e quota di prestito contenuta per l'immobile. Possono variare a seconda del tipo di oggetto immobiliare, dell’ubicazione e del momento del pagamento.

Con AXA avete la possibilità di mettere a confronto diversi offerenti di ipoteche. Infatti, la collaborazione con il nostro partner Valuu ci consente di offrire alla nostra clientela la soluzione che meglio risponde ai suoi bisogni e che offre i tassi d'interesse più vantaggiosi. 

Ammortamento: come rimborsare l'ipoteca

L'ammortamento è il rimborso dell'ipoteca a rate pagabili direttamente o indirettamente, a seconda di quello che più si adatta a voi e alla vostra situazione finanziaria.

Ammortamento diretto

L'ammortamento diretto consiste nel rimborso o ammortamento annuo dell'abitazione propria. In pratica ripagate l'ipoteca. Tuttavia, man mano che il debito ipotecario diminuisce, aumenta l’onere fiscale aumenta.

Ammortamento indiretto

L'ammortamento indiretto avviene attraverso la previdenza. Al posto di rimborsare l'ipoteca investite regolarmente in una polizza previdenziale, ad esempio nel 3° pilastro di AXA. Allo scadere dell'ipoteca i debiti ipotecari vengono estinti con il capitale previdenziale in questione. Il vostro vantaggio: con questo tipo di ammortamento beneficiate di agevolazioni fiscali per tutta la durata del prestito.

Richiedete subito una consulenza personale

Esempio di finanziamento

Non avete la certezza di poter sostenere a lungo termine l'ipoteca e le spese della vostra casa dei sogni? Con il nostro esempio potere fare una stima precisa del vostro spazio di manovra finanziario e valutare se potete permettervi l'immobile scelto. 

Costi

  • Prezzo di acquisto: CHF 900 000
  • Mezzi propri (min. 20% del prezzo di acquisto): CHF 180 000
  • Ipoteca di 1° grado (capitale di terzi): CHF 600 000
  • Ipoteca di 2° grado (capitale di terzi): CHF 120 000
  • Reddito del nucleo familiare: CHF 160 000

Tassi d’interesse

  • Tasso d’interesse calcolatorio* per il calcolo della sostenibilità dell’ipoteca di 1° grado: 4,5%
  • Tasso d’interesse calcolatorio* per il calcolo della sostenibilità dell’ipoteca di 2° grado: 5%
  • Tasso d’interesse realistico per il calcolo dei costi: 3%
  • Spese accessorie/di manutenzione annue: 1,0%

Sostenibilità e costi

Calcolo della sostenibilità

Calcolo della sostenibilità

Per capire se potete permettervi una casa propria a lungo termine, prima di emettere un'ipoteca calcoliamo la cosiddetta sostenibilità. In quanto concessionaria del credito ci assicuriamo così che la persona beneficiaria del credito sia in grado di sostenere i costi correnti di finanziamento – anche a lungo termine. Lo fanno anche le banche. I costi dell’abitazione di proprietà non dovrebbero comunque superare un terzo del reddito lordo annuo del nucleo familiare.

  1. Costi calcolatori
  2. Ipoteca di 1° grado (CHF 600 000): tasso d’interesse calcolatorio* del 4,5% CHF 27'000.–
  3. Ipoteca di 2° grado (CHF 120 000): tasso d’interesse calcolatorio* del 5% CHF 6'000.–
  4. Ammortamento ipoteca di 2° grado** CHF 8'000.–
  5. Spese accessorie / Manutenzione (ca. 1% del prezzo di acquisto) *** CHF 9'000.–
  6. Totale annuo CHF 50'000.–
  7. Totale mensile CHF 4'167.–
  8. Quota reddito del nucleo familiare: 31,25%
Costi di finanziamento reali

Costi di finanziamento reali

Per sapere quanto realmente costa la vostra casa di proprietà sommate l'ammontare dell'ipoteca, gli interessi effettivi, i costi di ammortamento e le spese mensili per la manutenzione. La somma non dovrebbe superare un terzo del reddito lordo annuo del vostro nucleo familiare.

  1. Costi realistici
  2. Ipoteca di 1° grado (CHF 600 000): tasso d'interesse esemplificativo**** dell'3% CHF 18'000.–
  3. Ipoteca di 2° grado (CHF 120 000): tasso d'interesse esemplificativo**** dell'3% CHF 3'600.–
  4. Ammortamento ipoteca di 2° grado** CHF 8'000.–
  5. Spese accessorie / Manutenzione (ca. 1% del prezzo di acquisto) CHF 9'000.–
  6. Totale annuo CHF 38'600.–
  7. Totale mensile CHF 3'217.–
  8. Quota reddito del nucleo familiare: 24,1%

* Tasso d’interesse calcolatorio: con questo tasso d'interesse fittizio il creditore verifica che siate in grado di finanziare l'ipoteca qualora gli interessi aumentino.

** Ammortamento: l’ipoteca accesa viene rimborsata con versamenti trimestrali d’importo costante. Per l'ipoteca di 2° grado viene applicato un obbligo di ammortamento: deve essere integralmente rimborsata entro 15 anni oppure al più tardi entro il 60° anno di età.

*** Spese accessorie: di regola, l’1% del valore dell’immobile dovrebbe essere accantonato per spese accessorie/di manutenzione.

**** Esempio di tasso d'interesse: dipende dal tasso d’interesse vigente presso il creditore e dalla durata dell’ipoteca. Nell’esempio, per semplicità, abbiamo utilizzato un tasso d’interesse dell’3%.

Avete delle domande? Siamo al vostro fianco

Italiano

Telefono: +41 58 215 33 15

AXA 
Hypothekarcenter / W0.164
General-Guisan-Strasse 40
Casella postale 357
8401 Winterthur
Tel.: +41 58 215 44 01

E-mail: info.hypothek@axa.ch

Tedesco

Telefono: +41 58 215 44 01

AXA 
Hypothekarcenter / W0.164
General-Guisan-Strasse 40
Casella postale 357
8401 Winterthur
Tel.: +41 58 215 44 01

E-Mail: info.hypothek@axa.ch

Francese

Telefono: +41 58 215 34 01

AXA 
Centre hypothécaire / DD-1.662
Case postale 7753
1002 Lausanne
Tel.: +41 58 215 34 01

E-mail: hyporomandie@axa.ch

Assistenza e domande frequenti

  • Quanto capitale proprio occorre?

    AXA opera con la regola del 20:80: almeno il 20% del prezzo di acquisto della casa andrebbe finanziato con i mezzi propri, mentre al massimo l’80% può essere finanziato con capitale di terzi (ipoteca di 1° e 2° grado). Più elevata è la quota del capitale proprio, meno gravoso risulta l’onere degli interessi.

    Per un finanziamento erogato da AXA dovete disporre di almeno il 20% del prezzo di acquisto dell'immobile sotto forma di mezzi propri, non derivanti da un prelievo anticipato dal 2° pilastro o da altri prestiti. È esclusa la costituzione in pegno degli averi del 2° pilastro.

  • Come rimborso l'ipoteca?

    Generalmente rimborsate l’ipoteca sotto forma di due diverse ipoteche.

    • L’ipoteca di 1° grado corrisponde di regola al 66,67% del prezzo d’acquisto della proprietà abitativa. Per ragioni di natura fiscale, può essere opportuno non rimborsare subito questa componente.
    • L’ipoteca di 2° grado copre il restante fabbisogno di capitale di terzi, in genere il 13,33%. Deve essere integralmente rimborsata entro 15 anni oppure al più tardi entro il 60° anno di età.
  • Come si redige un budget trasparente e obiettivo?

    Le spese correnti per la vostra abitazione di proprietà non dovrebbero superare un terzo del reddito lordo annuo del nucleo familiare. Tali costi comprendono gli interessi per l’ipoteca di 1° e 2° grado, le spese accessorie e l’ammortamento dell’ipoteca di 2° grado.

  • Per quali abitazioni di proprietà AXA concede ipoteche?

    AXA concede – come del resto anche le banche – ipoteche per il domicilio principale di chi acquista. Per case monofamiliari e appartamenti di proprietà con ampio mercato e buone possibilità di rivendita.

    L'importo minimo delle ipoteche ammonta a CHF 400 000.

  • Per quali immobili di reddito AXA concede ipoteche?
    • Immobili residenziali, uffici ed edifici commerciali locati prevalentemente a terzi con ampio mercato e buone possibilità di rivendita
    • Quota di sfitti a breve termine di max 5 – 10%
    • La quota nei settori della gastronomia, del commercio e dell’industria ammonta a max 30% del reddito locativo

    L’importo minimo di queste ipoteche ammonta a CHF 800 000.

  • Per quali immobili AXA non concede ipoteche?
    • Terreni edificabili e progetti di costruzione
    • Immobili per le vacanze (chalet, appartamenti e case di vacanza)
    • Immobili all'estero
    • Finanziamento di ipoteche di grado posteriore
    • Immobili che sono stati finanziati con l’aiuto della Confederazione ai sensi della LCAP
    • Immobili in cattivo stato
    • Immobili destinati alla rivendita
    • Immobili speciali, ad es. ad uso agricolo, scuole, istituti, alberghi o nei settori della gastronomia, del commercio, dell’industria
    • Progetti di richiedenti aventi solvibilità dubbia o non trasparente oppure il cui immobile è gravato da provvedimenti coercitivi
  • Cosa succede all’ipoteca in caso di decesso?

    In caso di vostro decesso i superstiti subirebbero un’improvvisa perdita di guadagno che potrebbe mettere in pericolo l’ipoteca in corso. Nel peggiore dei casi dovrebbero vendere l’abitazione. Con un’assicurazione in caso di decesso potete evitarlo, in quanto consente ai vostri superstiti di ridurre il debito ipotecario. Così l’onere degli interessi del reddito restante resterebbe sostenibile.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy