Collaboratori e previdenza

Motivazione dei collaboratori: le principali cose da fare e non fare

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Come incentivate i vostri collaboratori al lavoro? Con questo prontuario per aziende sarete in grado di motivare i vostri collaboratori stabilmente, dando vita a una cultura d’impresa piacevolmente produttiva. Diventerete così anche la capa preferita o il capo preferito.

Tutti noi abbiamo delle giornate «no» al lavoro in cui nulla va per il verso giusto. Il computer si rifiuta di funzionare dopo l’ultimo update, un importante colloquio di vendita non sfocia in una stipulazione, un cliente si è dichiarato insoddisfatto del servizio ricevuto. Malgrado gli sforzi, i risultati sperati non si fanno vedere. Cosa occorre a questo punto? Restare calmi, concentrati e motivati. Le offerte di AXA per la motivazione destinate alle PMI vi aiutano a creare un clima di lavoro stimolante per i vostri collaboratori.

Da fare: aumentare la motivazione dei collaboratori

Indipendentemente dalla validità del vostro prodotto o dal posizionamento della vostra azienda nel settore, i vostri collaboratori sono un valore sostanziale che vi distingue dalla concorrenza. Per questo è ancora più importante che le persone che lavorano per voi siano appagate e gratificate. Abbiamo riunito per voi i consigli più efficaci su come aumentare la motivazione dei collaboratori nella vostra PMI.

Consiglio 1: motivate i collaboratori singolarmente e promuovete i talenti

I collaboratori desiderano essere considerati e trattati nella loro individualità. Più a fondo conoscete le loro peculiarità e più facilmente potete stimolarli in modo personalizzato.

  • Motivateli singolarmente facendo leva sulle caratteristiche specifiche di ciascuno di loro
  • Ascoltate con attenzione ciò che dicono nei colloqui e nei meeting
  • Nella conduzione mostrate empatia e instaurate con loro un legame emozionale
  • Andate loro incontro e prendete sul serio le loro esigenze e le loro idee
  • Promuovete in azienda i loro talenti «privati»
  • Sostenete la loro personale crescita sul posto di lavoro
  • Acquisite forza innovativa e rafforzate la motivazione grazie al loro sviluppo

Consiglio 2: condividete le informazioni e tenete unito il vostro team

Le esperienze comuni e una cultura d’impresa aperta cementano la coesione del team. Create un’atmosfera piacevole sul posto di lavoro e all’interno del vostro team.

  • Fate partecipare il vostro team alle buone notizie dell’azienda
  • Fortificate la compattezza del team e del management
  • Incoraggiate lo scambio con attività collettive e riunioni creative
  • Fate coincidere gli interessi dei collaboratori con quelli dell’azienda
  • Investite in una cultura di gruppo costruttiva e in una cultura d’impresa aperta

Consiglio 3: apprezzate le sfide vinte

I vostri collaboratori non devono sentirsi sottostimati. Dovete avere fiducia nelle loro capacità di eseguire un buon lavoro. Questo alleggerirà anche il vostro carico. Mettete in risalto gli aspetti positivi.

  • I vostri collaboratori devono potersi concentrare sulle mansioni in cui si sentono più bravi, apprezzati e stimolati
  • Canalizzate il loro tempo e la loro energia su ciò che presenta un alto potenziale
  • Spronateli delegando loro competenze e responsabilità
  • Manifestate loro la vostra stima lodando le buone prestazioni
  • Festeggiate insieme a loro i successi ottenuti

Consiglio 4: fissate degli obiettivi e siate una guida e un esempio

La precisione nell’orientamento e la chiarezza in generale facilitano il lavoro quotidiano dei vostri collaboratori. Per questo dovete stabilire dei traguardi comprensibili ed esercitare con consapevolezza la vostra funzione di esempio.

  • Scegliete degli obiettivi misurabili e realistici
  • Impartite delle direttive chiare e coinvolgete i vostri collaboratori
  • Guidate i vostri collaboratori con autenticità
  • Assumete attivamente la vostra funzione di esempio

Consiglio 5: comunicate alla pari con i vostri collaboratori

Una comunicazione costante e aperta consente di evitare molti malintesi. Fate sì che i vostri collaboratori ricevano e trasmettano a loro volta tempestivamente le informazioni necessarie.

  • Curate una comunicazione trasparente e proattiva verso il vostro team
  • Adottate un comportamento rispettoso nei confronti dei vostri collaboratori
  • Fate capire l’importanza che l’attività da svolgere ha ai fini del successo dell’azienda

Consiglio 6: accordate ricompense e benefit

Se conoscete bene i vostri collaboratori potete motivarli in modo mirato. Una ricompensa non deve essere sempre in denaro.

  • Potenziate la motivazione dei vostri collaboratori mediante stimoli intrinseci ed estrinseci
  • Utilizzate incentivi esterni, quali i fringe benefit, per potenziare la loro motivazione e rinsaldare il vincolo con l’azienda
  • Retribuite i vostri collaboratori in modo equo
  • Aumentate la flessibilità e il margine di libertà nell’espletamento del lavoro con orari elastici e operatività a distanza
  • Predisponete in azienda una struttura lavorativa compatibile con le esigenze familiari
  • Migliorate la mobilità del vostro team sia nel lavoro che nel privato
  • Offrite loro sicurezza tramite la cassa pensione

Consiglio 7: occupatevi della salute dei vostri collaboratori

«collaboratori sani = collaboratori efficienti». Ed è vero! Il benessere dei vostri collaboratori si riflette positivamente e in modo tangibile sulle loro prestazioni e sulla loro motivazione. Per tale motivo dovete prendervi cura della loro salute.

In conclusione: rafforzare la motivazione dei collaboratori porta i suoi frutti

Mettendo in pratica questi consigli e queste raccomandazioni di gestione aumentate la fiducia, l’impegno e la motivazione dei vostri collaboratori in azienda. Date il buon esempio e siate fonte d’ispirazione anche per gli altri dirigenti nell’opera di potenziamento della motivazione. I vostri sforzi saranno ripagati con il successo duraturo della vostra azienda.

Ma seguendo questi consigli pratici riuscirete a stimolare anche i collaboratori in home office? Certo! Con misure concrete potete motivare in modo mirato i collaboratori che svolgono la loro attività al di fuori dell’ufficio e dell’azienda. Nel blog di AXA abbiamo raccolto per voi i suggerimenti più utili per stimolare i collaboratori che lavorano da casa: «Motivazione dei collaboratori in home office: cinque consigli per aumentarla».

Da non fare: ostacolare la motivazione

Abbandonate i vecchi schemi mentali e i meccanismi ormai superati! Gli stereotipi assai diffusi del tipo «motivare i collaboratori è impossibile» o «i collaboratori sono ben pagati, quindi devono produrre» manifestano il convincimento di molti dirigenti e imprenditori. Per quanto comprensibili, questi preconcetti sono però lontani anni luce dalle evidenze emerse dalle moderne ricerche in questo campo. Essi bloccano la competitività delle aziende e vanificano le misure per aumentare la motivazione sul posto di lavoro. Per un’efficace psicologia motivazionale occorre superare gli ostacoli descritti qui di seguito.

Da non fare 1: essere incerti e incoerenti

Per i collaboratori è indispensabile potersi fidare dei propri dirigenti. Evitate quindi questi errori:

  • mancanza di fiducia tra dirigenti e collaboratori
  • introduzione superficiale dei nuovi assunti
  • tolleranza della demotivazione dei collaboratori in ufficio e in home office
  • definizione di obiettivi confusi e direttive ambigue

Da non fare 2: trascurare lo sviluppo delle competenze

È importante che in azienda venga costruita una base di conoscenze mantenendo un atteggiamento di apertura verso le novità. Fate attenzione a questi segnali:

  • competenze e know-how insufficienti in azienda in materia di motivazione dei collaboratori
  • giudizio critico sulla motivazione intrinseca perché opaca e complicata
  • mancanza di autoriflessione dei dirigenti (ad es. «che effetto ha il mio comportamento su ognuno dei miei collaboratori?»)
  • saccenteria e accentramento (non delega) da parte dei dirigenti come gravi fattori demotivanti
  • pignoleria nel controllo dell’esecuzione dei compiti
  • assegnazione di incarichi urgenti in quantità eccessiva senza mettere a disposizione i mezzi necessari
  • scarsa accettazione e spazi minimi per l’iniziativa personale dei collaboratori
  • assenza di una gestione dei talenti finalizzata a promuovere i collaboratori e aumentarne la motivazione al lavoro

Da non fare 3: ignorare un clima ostile nel team

Chi instaura un’atmosfera serena all’interno del proprio team contribuisce ad aumentarne ulteriormente la motivazione. I collaboratori che si sentono a proprio agio nel gruppo e nell’ambiente di lavoro in generale affrontano le incombenze con maggiore slancio e sono più resistenti allo stress. Le seguenti lacune provocano un calo di motivazione del team:

  • supporto carente alla comunicazione interna e al sentimento del «Noi»
  • comunicazione non trasparente e non proattiva tra management e team
  • disparità di trattamento tra i singoli componenti del team
  • sottovalutazione del rapporto sinergico nel team e tra collaboratori come fattore trainante della motivazione

Da non fare 4: usare incentivi inefficaci

Ci sono molti modi per stimolare i collaboratori, ma non tutti servono effettivamente allo scopo. Ecco alcuni esempi controproducenti:

  • motivazione estrinseca e ricompense sotto forma di incentivi finanziari, bonus o regali come unico metodo di motivazione
  • mancanza di apprezzamento per i risultati ottenuti
  • rari elogi per gli sforzi e le prestazioni
  • forti pressioni per ottenere maggiore produttività prefigurando scenari catastrofici
  • e per finire, ricordate che premiare il singolo collaboratore non è sempre la soluzione giusta per motivare il vostro team. Con le offerte di AXA per la motivazione destinate alle PMI tutti vogliono dare il meglio

Motivato al massimo? Potete misurare la motivazione dei vostri collaboratori

Collaboratori motivati e in buona salute e un clima lavorativo positivo sono alla base del successo della vostra azienda. La Bussola dell’ambiente di lavoro di AXA vi indica lo stato di motivazione e di salute dei vostri collaboratori. Questa piattaforma per la salute si adatta specificatamente alla vostra azienda. Imparate i principali approcci per rinvigorire la salute dei vostri collaboratori e aumentare la loro motivazione.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy