Sicurezza e diritto

La revisione parziale della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA) in sintesi

Immagine: Tetra Images
Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

La Legge sul contratto di assicurazione (LCA) riveduta entra in vigore il 1° gennaio 2022. Questa revisione di legge comporta miglioramenti come un diritto di revoca di 14 giorni per i clienti e adegua le precedenti disposizioni alle nuove, mutate circostanze. Ecco una sintesi dei principali cambiamenti.

Prescrizioni formali semplificate

Dove la legge prevede prescrizioni formali, i requisiti della forma scritta vengono allentati. In futuro sarà consentita qualsiasi forma di comunicazione che permetta la prova per testo (ad es. e-mail). Ciò consentirà di gestire in modo molto più semplice i rapporti commerciali.

Diritto di recesso ordinario

Nei contratti pluriennali la legge prevede ora che entrambe le parti contrattuali possano recedere dal contratto osservando il termine ordinario di disdetta allo scadere del terzo anno di assicurazione o dei successivi anni assicurativi. Nell’assicurazione complementare alla cassa malati questo diritto di recesso spetta solo a voi in qualità di clienti. L’assicurazione non può più rescindere il contratto (nemmeno in caso di sinistro).

Diritto di revoca

Gli stipulanti avranno a disposizione un periodo di ripensamento di 14 giorni durante il quale potranno recedere dal contratto. Per avvalersene serve unicamente una notifica del cliente pervenuta per iscritto o in un’altra forma che permetta la prova per testo.

Diritto di azione diretta nei confronti delle assicurazioni di responsabilità civile

Il diritto di azione diretta per i danneggiati viene esteso a tutte le assicurazioni di responsabilità civile. Le persone danneggiate in futuro potranno far valere le loro pretese in tutti i casi direttamente nei confronti dell’assicurazione di responsabilità civile del danneggiatore. Nella prassi ciò significa ad esempio che in futuro il vostro locatore potrà avanzare pretese derivanti dalla riparazione di un danno causato da voi in quanto locatari direttamente nei confronti della vostra assicurazione di responsabilità civile. Vi inviteremo in seguito a notificare il sinistro.

Termine di prescrizione

Ora le pretese derivanti da un contratto di assicurazione potranno essere avanzate nei confronti della compagnia assicurativa entro cinque anni – invece degli attuali due – dal momento in cui si è verificato l’evento.

Stipulazioni di contratti prima del 1° gennaio 2022

Se nell’anno in corso stipulate con una compagnia un contratto di assicurazione con entrata in vigore dopo il 1° gennaio 2022, a questo contratto si applicano già le nuove CGA (Condizioni Generali di Assicurazione) rielaborate. Tenete però presente che alla stipulazione potrebbero esservi consegnate comunque le vecchie CGA, dato che gli assicuratori si trovano in un periodo di transizione. Il vostro consulente sarà lieto di fornirvi maggiori informazioni.

 

Testo originale pubblicato in «La mia ditta», la rivista PMI di AXA.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy