Salute

Qual è il contributo della cassa malati a un’associazione sportiva?

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

L'attività motoria è estremamente importante per la nostra salute fisica e mentale e pertanto l’attività sportiva dovrebbe essere parte integrante della nostra vita quotidiana. Che si tratti di judo, ginnastica o calcio – nelle associazioni sportive apprendiamo le più disparate discipline sportive e ci manteniamo in forma.

In Svizzera lo sport associativo è considerato pressoché un bene culturale. Le circa 19 000 associazioni sportive del nostro paese contano approssimativamente due milioni di membri attivi: persone di ogni età che praticano sport, condividono le proprie esperienze e si divertono insieme. Tuttavia i costi d’affiliazione a queste associazioni e per i corsi sportivi possono risultare molto onerosi. Ma questo cos’ha a che fare con la cassa malati?

Un'assicurazione complementare conviene

Le assicurazioni di base non prevedono alcun contributo economico ai costi di adesione alle associazioni sportive, poiché le loro prestazioni sono regolamentate dalla legge e sono le stesse per tutte le casse malati. Determinate assicurazioni complementari invece lo fanno. E così anche AXA. Chi ha stipulato presso di noi un’assicurazione complementare malattie beneficia di una partecipazione ai costi. AXA sostiene tutte le discipline olimpiche, l’adesione ad associazioni per pratiche quali unihockey o corsa d’orientamento, nonché discipline che solo nel 2021 saranno olimpiche quali ad es. il karate o il surf. Contribuiamo inoltre ai costi per abbonamenti in piscina e corsi di attività motoria.

Condizioni per una partecipazione ai costi

Affinché AXA possa partecipare alle spese dell’associazione sportiva devono essere soddisfatti determinati requisiti: l’affiliazione attiva del bambino o del ragazzo a un’associazione sportiva o a un’associazione con appartenenza alla federazione svizzera di competenza. È importante anche che la fattura emessa per il periodo di affiliazione all’associazione rientri nel periodo assicurato. Ad esempio chi è assicurato dal 1° gennaio 2019 non può presentare la fattura dell’associazione di settembre 2018, quella di settembre 2019 però sì.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati