In viaggio

Come utilizzare il box da tetto: consigli di viaggio con il portapacchi

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Quando il bagagliaio non basta, il portapacchi può essere una valida soluzione. Ancora meglio: si può fare ricorso al box portatutto da sistemare sul tetto o al portaoggetti posteriore. Si tratta di vani di stivaggio aggiuntivi, fissati alla carrozzeria dell’automobile, in grado non solo di accogliere con sicurezza i bagagli ma anche di creare maggiore spazio e comfort nell’abitacolo stesso della vettura. Ma di cosa occorre tenere conto quando ci si sposta con questi spazi di carico extra?

Nell’intervista il responsabile Infortunistica e prevenzione di AXA Michael Pfäffli illustra come si caricano i bagagli sul tetto della vettura preservando la sicurezza.

Quando conviene acquistare un box da tetto?

Michaeal Pfäffli: Quando si viaggia borse, valigie e attrezzature sportive richiedono molto spazio. E se ci si sposta con bambini piccoli, si aggiungono oggetti ingombranti come carrozzine o lettini.  Se non si vuole rinunciare al comfort in auto, è questo il momento di acquistare un box portatutto per il tetto. 

Di cosa si deve tenere conto riguardo alle dimensioni del box?

Il box non dovrebbe sporgere oltre la coda della vettura né bloccare il bagagliaio. Idealmente non dovrebbe nemmeno sporgere sul lato anteriore, per non pregiudicare l'aerodinamica del mezzo. Se si utilizza il box da tetto anche in inverno, verificare che esso sia sufficientemente lungo per caricare gli sci.

«Posizionare gli oggetti leggeri nella zona anteriore del box e quelli pesanti al centro»

Michael Pfäffli, ricercatore del settore infortunistica e prevenzione di AXA

Come caricare correttamente un box da tetto per non mettere a repentaglio la mia e l’altrui sicurezza durante la marcia?

Innanzitutto verificare che il supporto di base sia fissato correttamente. È qui che si presentano i maggiori problemi.

Regole semplici di carico:

  • collocare gli oggetti più leggeri nelle zone anteriore e posteriore 
  • imbottire la zona anteriore con una coperta, in modo da evitare dannosi urti in caso di brusca frenata
  • collocare gli oggetti pesanti al centro del box 
  • usare le cinghie di fissaggio per impedire agli oggetti di scivolare

Cosa non si deve collocare nel box?

Gli oggetti pesanti, come le menzionate carrozzine, non devono essere posizionati nel box. Per questi meglio utilizzare il bagagliaio in cui, grazie alla presenza del box sul tetto, si sarà liberato spazio.

Esiste un limite massimo di carico sul tetto per le auto in Svizzera?

Questo è un punto importante! Vi sono differenze, ma normalmente il carico sul tetto non dovrebbe essere superiore a 50 kg circa. Verificare il dato sulla licenza di circolazione. Calcolando il carico sul tetto occorre tenere conto anche del peso del box (da 10 a 20 kg) e del supporto di base (5-6 kg). Spesso per i bagagli residuano solo circa 25-35 kg. 

Che fare se il box da tetto mi serve solo saltuariamente?

Quando non viene utilizzato, il box dovrebbe essere smontato, perché  il contenitore determina un notevole consumo aggiuntivo di carburante anche se resta vuoto.

Orientarsi quindi su modelli facili da montare e altrettanto veloci da smontare. In questo modo sarete più comodi in tutto e non incorrerete in consumi superflui.

  • Teaser Image
    Checklist vacanze in auto

    Volete andare sul sicuro e fare in modo di proteggere adeguatamente voi e i vostri cari in vacanza? Verificate queste liste di controllo e questi consigli per sapere se siete adeguatamente attrezzati contro avarie e incidenti.

    Alla checklist

Parcheggi, gallerie, ponti e così via: che cosa occorre tenere presente per la differenza di altezza?

Sebbene in genere gallerie e ponti siano sufficientemente alti, tutto dipende dal modello di veicolo. Naturalmente supporti di base e box portatutto si sommano all’altezza dell'autovettura. 

Nel caso dei parcheggi è indispensabile verificare l'altezza massima di ingresso. Non esiste una misura standard e non è raro che l’altezza massima consentita sia inferiore ai due metri. 

Il mio consiglio è: misurate la vostra auto, box e supporti inclusi, e annotatevi il dato su un foglietto come promemoria per il viaggio, tenendolo bene in vista. 

Cosa succede in caso di forte vento o pioggia? Il fissaggio è resistente agli agenti atmosferici?

Sì, a condizione che supporto di base e box portatutto siano montati correttamente. Ciononostante un box da tetto offre una maggiore superficie di resistenza ai venti laterali e, in caso di folata improvvisa e inattesa, la situazione può farsi pericolosa, soprattutto in autostrada. 

Con il box da tetto montato, il baricentro della vettura si alza, quindi cambia anche il comportamento di marcia. Soprattutto nel caso di monovolume, bus o SUV è opportuno essere ancora più prudenti. Il comportamento del mezzo cambia soprattutto in curva. Inoltre l’aumento di peso comporta spazi di frenata superiori.

Che tenuta ha il mio box da tetto in caso di forte pioggia?

Pioggia e umidità possono essere un problema per gli oggetti più delicati. Durante la marcia l’umidità tende a penetrare soprattutto nella parte anteriore del box. Qui andranno pertanto collocati oggetti meno sensibili all’umidità e, per sicurezza, sarà meglio avvolgerli in sacchetti di plastica. 

In modo che il flusso aerodinamico possa trascinare con sé l’acqua penetrata all’interno, alcuni box dispongono di piccole aperture nella parte posteriore: naturalmente queste non devono essere ostruite.

  • Teaser Image
    Cinque consigli per caricare correttamente la vostra auto

    Bagagli fissati non correttamente possono essere causa di distrazione e stress durante la marcia: ma tutto questo si può evitare grazie ai nostri consigli.

    Consigli

Meglio fare frequenti pause per verificare lo stato del box?

Non è necessario fare pause ad hoc solo perché abbiamo montato un box. In ogni caso durante i viaggi è consigliabile fermarsi ogni due ore per riposare. Se si estraggono oggetti dai vani di stivaggio, effettuare nuovamente il controllo di sicurezza: verificare come sono posizionati i bagagli, controllare le cinture di fissaggio e la perfetta chiusura del box. Dopodiché il viaggio può proseguire.  

Come proteggere il mio box da tetto contro i furti?

Ci sono box da tetto richiudibili a chiave. Chi va in campeggio non dovrebbe smontare il box e lasciarlo incustodito: vi sono continuamente casi di furto di box da tetto e portabiciclette.  

E per quanto riguarda i portaoggetti posteriori? Che consigli ci sono?

Se la vettura dispone di gancio traino è possibile scegliere un sistema da fissare a quest’ultimo. Di norma tali sistemi hanno maggiore capacità di carico, inoltre sono utilizzabili per vari tipi di biciclette, come quelle elettriche. Ma attenzione: verificate che il supporto sia in grado di reggere il peso delle biciclette elettriche e non sia al limite della portata.

I sistemi da montare sul portellone posteriore sono in genere più convenienti e leggeri. Effettuare il montaggio seguendo attentamente le istruzioni in modo che il supporto tenga anche in caso di frenata o manovra di emergenza. 

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy