Work@AXA

Insieme contro il cambiamento climatico

Immagine: Katrin Meier
Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Una volta all’anno, durante la settimana della Corporate Responsibilty, i collaboratori AXA nel mondo uniscono le proprie forze a favore dell’ambiente e della collettività. In Svizzera è stato lanciato un chiaro segnale contro il cambiamento climatico.

Fedeli al motto «Change your day to change the world», i collaboratori AXA di tutto il mondo si sono impegnati per una settimana in difesa dell’ambiente e della collettività. Quest’anno il progetto «AXA Cuori in Azione» ha posto al centro il tema del cambiamento climatico. Anche in Svizzera circa 200 volontari AXA hanno preso parte attiva all’iniziativa, ripulendo il bosco a Einsiedeln e la Sihl a Zurigo e curando le piante autoctone della palude bassa di Neeracherried.

 

Lavori forestali per evitare il deperimento boschivo

Nel loro intervento di volontariato nell’area che sovrasta Einsiedeln i collaboratori AXA si sono occupati di lavori forestali e, insieme, hanno ripulito una parte del bosco. Un’attività molto importante perché il bosco non solo protegge la regione dalle inondazioni e dalle frane, ma assorbe anche l’anidride carbonica svolgendo una funzione essenziale di protezione dell’ambiente. Purtroppo anche in Svizzera il disboscamento e il cambiamento climatico mettono sempre più a repentaglio i boschi e le creature che lo abitano.

Ripescati oltre 200 kg di rifiuti e plastica dalla Sihl

Non solo sulle alture di Einsiedeln, ma anche nella pianura dove scorre il fiume Sihl, la cui sorgente si trova nell’omonimo bosco, vi è un ambiente naturale che ha bisogno di cure assidue. In collaborazione con il WWF, circa 60 collaboratori AXA hanno rimosso l’immondizia accumulata lungo un tratto della Sihl; in sole tre ore sono stati raccolti oltre 200 kg di rifiuti e plastica. Un’opera meritoria di sensibilizzazione che però è solo un piccolo contributo alla soluzione di un problema enorme: ogni anno infatti nei mari del globo vanno a finire tra 4,8 e 12,7 milioni di tonnellate di plastica, come emerge dallo studio «Swiss Litter Report».

Estirpare le erbacce per salvaguardare la biodiversità

La flora e la fauna sono necessarie al mantenimento dell’ambiente naturale, come sponde dei fiumi, prati e boschi. In Svizzera circa la metà di queste aree è a rischio. Tra i fattori che ne minacciano l’esistenza vi sono le neofite, piante infestanti importate dall’uomo. Per questo, alla fine della settimana presso il Centro-natura BirdLife Neeracherried i collaboratori AXA hanno dichiarato guerra alle neofite liberando dalla loro presenza invasiva spazi erbosi e cespugli e apportando così un prezioso contributo alla conservazione della zona protetta. 

  • Rund 20 AXA Mitarbeitende helfen mit den Bergwald zu pflegen.

    AXA in azione per salvare il bosco svizzero.

    Immagine: ARTIFY

  • Martin Kreiliger vom Bergwaldprojekt führt wichtige Fakten vor.

    I volontari AXA imparano a comprendere l’importanza del bosco per i territori a valle.

    Immagine: ARTIFY

  • AXA Mitarbeitende üben sich als Försterinnen und Förster.

    Il bosco richiede una tutela particolare e una manutenzione continua.

    Immagine: ARTIFY

  • Einen Tag im Einsatz für die Umwelt.

    Un diversivo alla routine in ufficio: un collaboratore AXA si cimenta come forestale.

    Immagine: ARTIFY

  • AXA Mitarbeitende befreien das Sihlufer von Abfall.

    Collaboratori AXA liberano le rive della Sihl dalla plastica.

    Immagine: Katrin Meier

  • Die AXA im Kampf gegen den Abfallberg bei der Sihl.

    Ritrovati un’incredibile quantità di mozziconi di sigaretta.

    Immagine: Katrin Meier

  • Über 210 Kg Abfall wurde am Sihlufer gesammelt.

    Lungo le rive della Sihl sono stati raccolti oltre 200 kg di rifiuti.

    Immagine: Katrin Meier

  • Gabriele Aebli von WWF im Einsatz gegen Plastik.

    Dall’acqua sono stati ripescati sacchetti di plastica ancora interi.

    Immagine: ARTIFY

  • AXA Mitarbeitende tragen sackweise Neophyten weg.

    I collaboratori AXA individuano le erbacce dannose.

    Immagine: AXA

  • Hegen und Pflegen im Naturpark Neeracherried.

    Gli habitat specifici garantiscono la sopravvivenza di piante e animali.

    Immagine: AXA

  • AXA Mitarbeitende setzen sich für den Naturschutz ein.

    Il Centro natura Neeracherried incentiva la biodiversità.

    Immagine: AXA

  • AXA Mitarbeitende schützen die einheimischen Pflanzen.

    Le neofite, importate dall’uomo, minacciano il nostro ambiente.

    Immagine: AXA

Articolo correlato

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati