Trend

Maggiore impegno di AXA per gli investimenti sostenibili

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

AXA porta avanti la sua azione a favore degli investimenti ecologici e dal 2021 è partner dell’«Impact Finance Forum» creato di recente per promuovere una piazza finanziaria svizzera sostenibile. 

Il cambiamento climatico è la principale sfida del secolo. Annoverata tra le compagnie assicurative e i gestori patrimoniali di maggior rilievo a livello internazionale, AXA è sempre in prima linea su questo fronte, riducendo, da un lato, in maniera costante le proprie emissioni di Co2 e puntando, dall’altro, chiaramente sulla sostenibilità dei suoi investimenti. L’azienda mira inoltre a coinvolgere quante più persone e aziende possibile in collaborazioni volte ad avviare un’azione congiunta a favore del cambiamento climatico. 

Il Gruppo AXA porta avanti da tempo con determinazione questo discorso e quindi anche nella sua nuova strategia «Driving Progress 2023»annunciata nel dicembre del 2020 ha individuato nella tutela dell’ambiente l’argomento centrale degli anni a venire. 

Dopo essere stata la prima grande assicurazione a comunicare, nel 2015, il progressivo ritiro dall’industria carbonifera sotto il profilo sia degli investimenti che delle coperture assicurative, AXA intende ora intensificare ulteriormente gli sforzi tesi a promuovere in futuro un’economia a più basso contenuto di carbonio. Il carbone costituisce infatti ancora oltre il 40 per cento della totalità delle emissioni mondiali di CO2. 

Obiettivi climatici ambiziosi per investimenti sostenibili 

Daniel Gussmann, Chief Investment Officer di AXA Svizzera, ha dichiarato: «Il nostro obiettivo è la completa eliminazione del carbone come fonte energetica. AXA non investe già più in aziende con un fatturato generato per oltre il 30 per cento dall’estrazione del carbone o dalla produzione di energia basata su combustibili fossili. Entro il 2030 abbandoneremo completamente il carbone nei paesi OCSE e dell’UE ed entro il 2040 in tutto il mondo: di conseguenza, non investiremo più in aziende attive nel settore carbonifero e non le assicureremo più.» 

In linea con l’Accordo sul clima siglato a Parigi, AXA persegue inoltre l’obiettivo di limitare entro il 2050 il potenziale di riscaldamento globale dei suoi impianti al di sotto di 1,5°C. Dopo essere riuscita a ridurre del 31 per cento le emissioni di CO2 dei suoi investimenti tra il 2014 e il 2019, l’azienda si è posta ora un altro obiettivo intermedio, abbattere, cioè, di un ulteriore 20 per cento le proprie emissioni di CO2 degli investimenti entro il 2025. 

Oltre ad aver aderito a «Net-Zero Asset Owner Alliance», «Climate Action 100+» e a numerose altre iniziative e collaborazioni, promuove un’azione congiunta di importanti investitori a favore della protezione del clima. 

Daniel Gussmann ha affermato a riguardo: «Per conseguire cambiamenti positivi è indispensabile l’impegno a favore della sostenibilità del maggior numero possibile di aziende. Desideriamo pertanto incoraggiarne e affiancarne altre lungo il percorso verso un futuro più sostenibile.»

AXA è impegnata come partner dell’«Impact Finance Forum» costituito di recente 

Dal 2021 AXA sostiene, in veste di partner, la nuova piattaforma «Impact Finance Forum» voluta da NZZ Connect che si posiziona come principale conferenza nazionale del settore finanziario volta a focalizzare maggiormente l’attenzione sull’importanza degli investimenti responsabili e a contribuire alla creazione di una piazza finanziaria svizzera stabile e sostenibile. 

Ecco che cosa ha detto in proposito Daniel Gussmann: «In qualità di partner dell’Impact Finance Forum desideriamo promuovere il dialogo e lo scambio di idee tra i diversi protagonisti del mondo politico, economico e scientifico per consolidare il tema della sostenibilità sull’intera piazza finanziaria svizzera.»

La nuova iniziativa verrà avviata il 7 luglio 2021 in occasione dell’Impact100-Forum che coinvolgerà cento partecipanti selezionati. Il convegno «Impact Finance Conference» a cui interverranno circa 350 partecipanti si terrà il 28 settembre 2021 a Berna. AXA organizzerà inoltre un proprio «Impact Finance Lab» che si svolgerà probabilmente in autunno.

Altri partner dell’Impact Finance Forums sono UBS e Thomas Lloyd. L’iniziativa è sostenuta anche dall’IMD Business School, dalla società di consulenza PwC, dal provider di servizi globali improntati alla protezione del clima South Pole, dallo Swiss FinTech Innovation Lab dell’Università di Zurigo, dall’associazione Swiss Sustainable Finance (SSF), dall’agenzia di comunicazione furrerhugi e dall’associazione mantello Swiss Banking / Associazione svizzera dei banchieri.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy