Previdenza e salute

E poi ha fatto «pum!»

Bild: (KEYSTONE/Laurent Gillieron)
Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

L’estate non è solo sinonimo di gite al lago, barbecue e lunghe vacanze. Durante i mesi caldi si verifica anche la maggior parte degli infortuni, pari – secondo la SUVA – a una media di oltre 500 000 all’anno. Gli incidenti aumentano soprattutto nel tempo libero, in particolare se si pratica un'attività sportiva. Se poi si sceglie il canton Grigioni, il rischio è particolarmente elevato.

  • 1

    Tempo libero pericoloso Gli infortuni nel tempo libero sono il doppio di quelli professionali. Oltre un terzo di tutti gli incidenti extra-lavorativi accade durante l'attività sportiva. Nei Grigioni si registra il maggior numero di infortuni sportivi pro capite. Questa regione, meta di sport invernali, ha totalizzato 67 incidenti sportivi su 1000 occupati, di cui 29 sulle piste da neve.

  • 2

    A tutte le età, durante il tempo libero si infortunano, donne svolgendo attività in casa o su proprietà privata…

  • 3

    …uomini soprattutto facendo sport. Malgrado i numerosi infortuni sulle piste da sci e sui sentieri, nei cantoni di montagna il numero di infortuni nei giochi con la palla è superiore di una volta e mezza rispetto a quelli causati dagli sport invernali. L’incidenza è addirittura doppia nel caso degli argoviesi, soprattutto nel calcio (27%).

  • 4

    Meglio evitare la strada nel tardo pomeriggio La pericolosità delle strade svizzere non è la stessa a tutte le ore. La maggior parte degli incidenti stradali con conseguenze mortali avviene tra le 16 e le 19. Le fasce orarie più critiche sono le stesse da oltre 50 anni.

  • 5

    Ferite aperte, contusioni, lussazioni e fratture Nella maggioranza degli infortuni professionali a essere coinvolte sono le mani seguite, secondo le statistiche, dalla zona che va dal ginocchio in giù. La terza parte del corpo più colpita sono gli occhi.

  • 6

    La vita spericolata di agricoltori, forestali e pescatori Nessun altro settore economico registra così tanti infortuni durante l’orario di lavoro. Tutti quelli che non vogliono esporsi a pericoli fisici dovrebbero optare per un lavoro nel ramo finanziario.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati