Buono a sapersi

Coronavirus: domande e risposte relative all’assicurazione viaggi Intertours di AXA

Avete prenotato un viaggio che dovete disdire a causa del coronavirus? Oppure dovete uscire da un’area a rischio? Qui trovate le risposte che vi indicano quando l’assicurazione viaggi con i moduli spese di annullamento e assistance persone paga e quali sono gli altri aspetti di cui tenere conto in merito al coronavirus.

Notificare imprevisto di viaggio o annullamento

Le domande e risposte riportate valgono per i clienti che abbiano stipulato un’assicurazione viaggi Intertours di AXA prima del 13.3.2020. Per contratti più recenti possono valere altre condizioni.

Domande e risposte

  • Vorrei disdire la vacanza che ho pianificato. I relativi costi sono coperti da AXA?

    Se avete un’assicurazione spese di annullamento Intertours valida, le spese per viaggi in tutti i paesi sono coperte. Ciò vale attualmente per il periodo di viaggio dal 13.3.2020 al 30.06.2020. Se in questo periodo dovete annullare o interrompere un viaggio, notificate il caso qui: Se avete un’assicurazione spese di annullamento Intertours valida, le spese per viaggi in tutti i paesi sono coperte. Ciò vale attualmente per il periodo di viaggio dal 13.3.2020 al 30.6.2020. Se in questo periodo dovete annullare o interrompere un viaggio, notificate il caso qui: 

    Per singoli eventi quali viaggi di ritorno, spese supplementari di alloggio o di trasporto valgono i limiti che potete desumere dalla vostra polizza o dalle Condizioni Generali di Assicurazione (CGA).  

  • Quali disposizioni si applicano per vacanze estive o autunnali?

    I viaggi che cominciano dopo il 30.6.2020 non sono ancora coperti. A seconda dell’evoluzione della situazione attuale verifichiamo continuamente un’estensione del periodo di viaggio anche per le vacanze estive o autunnali. Vi consigliamo quindi di consultare regolarmente questa pagina. Se annullate adesso le vostre vacanze e AXA estende il periodo per gli annullamenti, naturalmente ci faremo carico delle spese anche successivamente.

    Se già adesso sapete che non volete intraprendere un viaggio in estate o in autunno, informatevi presso il tour operator, l’hotel, la compagnia aerea o il portale di prenotazione se sia possibile un annullamento gratuito, un rimborso o uno spostamento del viaggio. Molti offrono come alternativa anche buoni, che potrete poi utilizzare per un successivo viaggio. Se non è più possibile un annullamento gratuito e non volete ricevere alcun buono, sostenete le spese di annullamento a vostro rischio. Vogliate notificarci il caso già oggi, saremo lieti di esaminarlo e vi contatteremo non appena i costi saranno assunti.

    Se avete stipulato la vostra assicurazione per le spese di annullamento viaggi solo dopo il 13.3.2020, gli annullamenti a causa del coronavirus non sono assicurati – a meno che non vi ammaliate voi stessi di coronavirus e non possiate perciò intraprendere il viaggio. In caso di annullamento vi raccomandiamo in generale di chiedere per prima cosa il rimborso delle spese direttamente al tour operator o alla compagnia aerea.

  • Il mio pacchetto di viaggio è stato disdetto. Come mi viene rimborsato il denaro?

    Rivolgetevi per prima cosa al tour operator presso il quale avete prenotato il viaggio. Se il viaggio è stato annullato dal tour operator, secondo le regole della Legge concernente i viaggi “tutto compreso”*, come clienti potete scegliere tra due opzioni:

    • Potete farvi rimborsare l’importo già pagato.
    • Potete optare per la partecipazione a un altro pacchetto di viaggio, se il tour operator può offrire un’alternativa per il viaggio disdetto.

    Se un viaggio viene disdetto o avrebbe dovuto essere disdetto dal tour operator, questo è tenuto al rimborso dei costi di viaggio. Molti hotel, compagnie aeree e portali di prenotazione offrono cambi di prenotazione gratuiti o rimborsi.

    Se dovessero comunque esserci delle spese di annullamento da sostenere, siete pregati di rivolgervi alla vostra assicurazione viaggi. Ecco come accedere direttamente alla notifica di sinistro online: 

  • Quali documenti devo richiedere per dimostrare l’annullamento di un viaggio?

    Per poter elaborare il vostro caso quanto prima, abbiamo bisogno dei seguenti documenti:

    • la conferma di prenotazione del vostro viaggio, del vostro volo o del vostro soggiorno;
    • un conteggio delle spese d'annullamento o di storno, che potete richiedere alla vostra agenzia di viaggio, all’hotel, alla compagnia aerea, ecc. Il conteggio finale deve attestare che il viaggio non ha avuto luogo e che non è stato effettuato alcun rimborso o che è stato versato solo un importo parziale.
    • Se non avete potuto intraprendere il vostro viaggio per motivi di salute, necessitiamo inoltre di un certificato medico.

    Vi preghiamo di presentare una richiesta esplicita di rimborso delle spese all’agenzia di viaggio, alla compagnia aerea, all’hotel, ecc. Nel caso in cui il rimborso delle spese non sia possibile o avvenga solo in parte, ci assumiamo la differenza. Qualora doveste ricevere un indennizzo dopo che abbiamo versato le nostre prestazioni, avete l’obbligo di notificarcelo.

    Non appena riceverete da parte nostra un numero di riferimento, potrete recapitarci la documentazione richiesta in un unico invio.

Annullamento di un viaggio a causa del coronavirus: ecco come procedere

  • 1

    Dove avete prenotato il viaggio, la camera d’albergo, i biglietti o l’auto a noleggio? Contattate per prima cosa l’organizzatore (agenzia di viaggio, piattaforma online, compagnia aerea) e chiedete una sostituzione (rimborso, buono, cambio di prenotazione, ecc.).

  • 2

    Se il tour operator non offre un’adeguata sostituzione, notificate il caso all’assicurazione viaggi di AXA. Saremo lieti di offrirvi la nostra consulenza e di farci carico delle spese in via sussidiaria secondo le Condizioni Generali di Assicurazione.

  • 3

    Se dovete annullare un viaggio che avreste pianificato tra il 14.3.2020 e il 30.6.2020 e adesso non potete intraprendere a causa del coronavirus, rivolgetevi all’assicurazione viaggi di AXA.

Ulteriori domande

Informazioni generali sull’assicurazione viaggi in relazione al coronavirus

Sulla base delle attuali raccomandazioni di viaggio della Confederazione, AXA si fa carico delle spese per i viaggi pianificati fino al 30.6.2020.  Se vi trovate all’estero e dovete interrompere il vostro viaggio a causa del coronavirus, saremo lieti di offrirvi la nostra consulenza per il viaggio di ritorno e ci faremo carico di eventuali spese supplementari ai sensi delle condizioni di assicurazione.

Sono coperte anche le spese di annullamento dei viaggi, se le manifestazioni prenotate sono state disdette da organi ufficiali a causa del coronavirus e se voi vi sareste recati in quella località unicamente per questa manifestazione.

Per viaggi prenotati dal 14.3.2020 con inizio del viaggio entro la fine di giugno 2020 , le spese di annullamento non sono assicurate. 

Se  dal 14.3.2020  prenotate un viaggio, prima che le limitazioni ai viaggi in merito al coronavirus siano state cancellate, al momento nemmeno questo è assicurato. 

Se volete notificare l’annullamento di un viaggio o un imprevisto di viaggio,  il modo più semplice e rapido è farlo online .

In caso di domande relative ad annullamenti di viaggi o a imprevisti di viaggio rivolgetevi al numero0800 809 809. Dato che al momento riceviamo molte richieste, i tempi di attesa telefonica potrebbero essere più lunghi del solito. 

  • Teaser Image
    Coronavirus: informazioni aggiornate e coperture di AXA

    Cos’è fondamentalmente assicurato e quali prestazioni si assume AXA in relazione al coronavirus? Qui trovate informazioni sulle coperture delle singole assicurazioni per clienti privati e commerciali.

    Per saperne di più

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati