Trend

Come si costruisce un hotel per insetti?

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Con un hotel per insetti fatto in casa si promuove la biodiversità autoctona. Grazie al rifugio sicuro, gli insetti possono concentrarsi sulla riproduzione, un compito fondamentale per la tutela della biodiversità nel vostro giardino. Create una dimora per insetti a misura di specie con la nostra guida passo dopo passo.

 Api selvatiche, forbicine, vespe, falene, bombi o farfalle: gli insetti forniscono un contributo fondamentale alla varietà delle specie e alla biodiversità . Mantengono l'equilibrio ecologico impollinando i fiori di molte piante e consentendo loro di riprodursi, senza trascurare che si nutrono dei parassiti e delle loro larve. 

Con un hotel per insetti aiutate gli insetti a sopravvivere: il rifugio favorisce l'insediamento degli insetti utili, serve allo svernamento e come ausilio per la nidificazione e luogo di alimentazione.  

Requisiti e spazio necessario

Che si tratti del proprio giardino, di un balcone o di una terrazza, la posizione ideale per un hotel destinato agli insetti è un posticino caldo e protetto dalla pioggia e dal vento. Per sapere dove posizionare l'hotel per insetti, consultate la sezione «Installazione e fissaggio dell'hotel per insetti».

Dimensioni

È possibile scegliere le dimensioni dell'hotel per insetti in base allo spazio disponibile e al numero di camere desiderato:

  • L'ideale è una profondità di 15-20 centimetri.
  • L'altezza e la larghezza dipendono dal numero di residenti che si desidera ospitare. Più camere si creano, più alta e larga sarà la struttura.

Nella prima fase della guida per la costruzione scoprirete come definire il numero di camere.

Materiale necessario

La varietà e la qualità dei materiali utilizzati per l’hotel destinato agli insetti sono di cruciale importanza.

Se possibile, utilizzate per la costruzione materiali naturali, non trattati e ben stagionati

  • Privilegiate idealmente legno di quercia, faggio o frassino come pure legno di alberi da frutto
  • ed evitate il legno tenero, il legno di conifere e i materiali pretrattati.

Le singole camere dell’hotel per gli insetti vanno riempite con materiali possibilmente diversi in modo da consentire l'insediamento di varie specie di insetti. Un hotel per api selvatiche è costituito ad esempio da tronchetti di legno forati e da steli cavi di piante, mentre le farfalle prediligono i ramoscelli sottili.

Nella realizzazione del proprio hotel per insetti non sono posti limiti all’immaginazione. Per trarre ispirazione, abbiamo stilato per voi tre elenchi di materiali.

Per la casetta:

  • Tavole di legno piallate (in alternativa vanno bene anche una cassetta della frutta o un vecchio cassetto)
  • Viti per legno o chiodi
  • Sega per legno
  • Avvitatore a batteria
  • Colla per legno
  • Rete metallica

Per le camere:

  • Mattoni forati
  • Tubi
  • Vasi da fiori
  • Lattine di alluminio
  • Tavole
  • Vasetti di terracotta

Per l’imbottitura:

  • Steli di canna, paglia fresca, ramoscelli sottili
  • Steli cavi e piccoli tubi del diametro di 2-8 mm
  • Dischi di alberi o legno duro forato
  • Dal vostro giardino: gusci di chiocciola, pietre, pigne di abete e pino
  • Lana di legno non tossica e non trattata
  • Cartoni per uova
  • Pacciame di corteccia o foglie
  • Cesoie da giardino

Avete tutti i materiali a portata di mano? Iniziate con l'assemblaggio.

Guida per la costruzione di un hotel per insetti

Guida per la costruzione di un hotel per insetti

Definire il contenuto e il numero di camere

Hotel per insetti - Definire il contenuto e il numero di camere

Ogni specie di insetto ha esigenze diverse per il suo rifugio, per cui occorre innanzitutto stabilire per quali animali si desidera allestire uno spazio. Il numero di camere determina le dimensioni della struttura.

  • Per un hotel per insetti nel vostro giardino consigliamo da quattro a sei camere.
  • Gli hotel più piccoli per il balcone o la terrazza hanno di solito due o tre camere.
  • È possibile anche una versione mini con una sola camera, così facendo offrite ad esempio alle api un rifugio sicuro separato.
  • Per le larve di coleottero, crisope, coccinelle e forbicine
    La  paglia isolante protegge gli animali dal freddo dell’inverno. In primavera la paglia offre un riparo agli insetti utili e alla loro prole ad esempio dagli uccelli. Le pigne servono perlopiù come rifugio e nascondiglio e meno come aiuto per lo svernamento.
  • Per le  vespe selvatiche e varie  specie di api selvatiche
    Gli steli cavi delle piante come ad esempio canne vuote o tubi di bambù sono perfetti per la nidificazione. Tagliateli con una cesoia da giardino alla lunghezza desiderata e impilateli l'uno sull'altro. Poiché non tutti gli animali hanno le stesse dimensioni, utilizzate steli di diametro diverso.
    I tronchetti di legno  forati offrono un prezioso rifugio a varie specie di api selvatiche. Praticate fori grandi e piccoli del diametro di 2-10 mm nel legno duro di latifoglia. Il legno non va forato completamente, in quanto le api e le vespe amano ritirarsi nella parte posteriore per trovare riparo. Forate il legno in senso longitudinale, parallelamente alla corteccia, e assicuratevi che i bordi siano lisci.
    I mattoni cavi vanno preparati prima dell’uso. Mescolate il gesso con l'acqua e preparate dei bastoncini cavi. Riempite i fori dei mattoni con il composto e inserite i bastoncini a circa 6 cm di profondità. Lasciate asciugare i mattoni cavi prima di posizionarli nella casetta.
  • Per le farfalle:
    Le farfalle amano gli scomparti coperti con  ramoscelli sottili (max 5 mm di spessore). I ramoscelli possono essere freschi e vengono fissati in modo flessibile nello scomparto.
Realizzare la struttura

Hotel per insetti - Realizzare la struttura

Un semplice triangolo o preferibilmente una classica casetta – scegliete la forma della struttura che più vi aggrada. Posizionate le tavole sul pavimento e accorciatele alla giusta lunghezza con una sega. Prevedete anche un pannello posteriore. Avvitate o incollate infine le tavole per completare la struttura.

Consiglio utile per il tetto: Una piccola tettoia ad esempio in tegole protegge la vostra casetta dalla pioggia e dall’umidità. Il tetto può sporgere di 5-10 cm dal telaio.

Creare le camere e riempire gli scomparti

Hotel per insetti - Camere e scomparti

Fissate i singoli ausili per la nidificazione e i rifugi alla struttura di legno. Utilizzate mattoni cavi, tubi, vasi di fiori, lattine o tavole per creare gli scomparti. Posizionate come desiderato i singoli scomparti nella struttura e fissateli quindi con viti e colla

Riempite a seguire le singole camere con i materiali descritti in precedenza.

Applicare una protezione

Hotel per insetti - Protezione

Per proteggere gli insetti dagli uccelli, è possibile coprire alla fine la struttura con una rete metallica. Lasciate una distanza di circa 5 cm dalle imbottiture. Le maglie della rete non devono essere troppo piccole, in modo da consentire alle varie specie di insetti di passare attraverso le sbarre del reticolo.

Installazione e fissaggio dell'hotel per insetti

Dopo il montaggio, è fondamentale scegliere la giusta collocazione in giardino o sul balcone . In questo modo si creeranno le condizioni ideali per un hotel ben frequentato:

  • Posizionatelo in un punto  al riparo da pioggia e vento . L’ideale sarebbe avvitarlo a una parete.
  • L’ ingresso dovrebbe essere rivolto  a sud , in modo che la struttura riceva quanta più luce solare possibile.
  • Per proteggerlo dai nemici, dovrebbe trovarsi a circa 50 -100 centimetri dal suolo .
  • In prossimità  dell’hotel per insetti vanno collocati acqua e materiale per la nidificazione come pure nutrimento nella forma di un  prato fiorito o di  piante appetite dalle api. Scoprite qui come allestire correttamente un prato fiorito.

Il periodo migliore per realizzare un hotel per insetti è febbraio o marzo, quando gli insetti si risvegliano dal letargo. Se vi siete persi questo momento, non è così terribile! Gli insetti saranno felici di trovare una nuova casa accogliente anche in un secondo tempo.

Cura e manutenzione

Davvero pratico: gli insetti fanno i lavori di casa per voi all'interno del loro hotel. Se occorre, le operose bestioline puliscono da sole i passaggi usati. Abbiate quindi cura dell'hotel per insetti: meno cambiamenti ci sono, meglio è per gli insetti.

  • Sostituite glielementi riempitivi e le camere solo se necessario e con attenzione.
  • In primavera rimuovete le ragnatele e i residui di foglie solo dall’esterno della casetta.  
  • Per  pulire gli escrementi degli uccelli, ad esempio, utilizzate esclusivamente acqua pulita.
  • Non rompete mai le sigillature dei nidi  – all’interno potrebbero esserci ancora larve vive.

Lista di controllo: come costruire correttamente un hotel per insetti

Cosa occorre tenere presente nella costruzione e gestione di un hotel per insetti? I 5 principali consigli utili:

  1. Protezione dagli uccelli: I nemici volanti sono già in agguato. Applicate una rete metallica o una rete per proteggere gli ausili per la nidificazione e lo svernamento. Le reti metalliche o le reti di plastica blu sono facilmente riconoscibili dagli animali e sono innocue per gli uccelli.
  2. Evitare il rischio di lesioni: Le api si feriscono facilmente alle ali. Carteggiate per sicurezza tubi, steli e tavole. I fori nel legno devono essere sempre praticati nel senso della lunghezza e dal lato della corteccia.
  3. Rispettare i bioritmi: Lasciate l'hotel per insetti nella sua posizione originale anche in inverno. Se lo collocate in un garage o in una cantina riscaldati, nella peggiore delle ipotesi gli animaletti possono destarsi dal letargo, ma non troveranno ancora cibo. Non sono necessari ulteriori preparativi invernali o coperture termiche.
  4. Seguite le istruzioni: Si possono commettere molti errori, soprattutto nella scelta dei materiali. Prima di iniziare a costruire, leggete le istruzioni con le raccomandazioni specifiche sui materiali e seguite i consigli e i suggerimenti più importanti. In questo modo nulla andrà storto!
  5. Acquistare o costruire con le proprie mani: Esiste un'ampia gamma di kit per hotel destinati agli insetti e di modelli già pronti. Al momento dell'acquisto, privilegiate materiali di alta qualità. Paglia, pigne di abete, lana di legno, trucioli di legno e simili sono indicativi di varianti piuttosto economiche. Una costruzione “fai da te” richiede tuttavia tempo. In contropartita, a seconda dell'attrezzatura e del riciclaggio dei materiali esistenti, si rivela economicamente più conveniente.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonarsi alla newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy