In viaggio

Cambio pneumatici: i nostri consigli per iniziare l’estate in tutta sicurezza

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Nelle ultime settimane non siete riusciti a effettuare il cambio pneumatici? Allora questo è il momento giusto! Con l’aumento delle temperature gli pneumatici estivi sono infatti più sicuri e convenienti di quelli invernali. Ecco alcuni consigli sugli aspetti a cui fare attenzione.

 

Cambio pneumatici: consigli utili per l’appuntamento in officina

  • Informatevi dapprima in Internet, attraverso i social media o per telefono se il vostro garagista di fiducia è aperto. In virtù di disposizioni cantonali possono sussistere differenze a livello locale.
  • Fissate un appuntamento con il vostro garagista, preferibilmente per telefono, via e-mail o attraverso altri canali digitali (ad es. Skype, Messenger)
  • Chiedete se il vostro garagista offre la possibilità di effettuare il cambio pneumatici senza contatto. Numerose officine consentono di lasciare le chiavi del veicolo direttamente in un’apposita cassetta di sicurezza e di poterle poi riprendere inserendo un codice.
  • Se portate di persona la vostra automobile in officina prestate attenzione a rispettare la distanza interpersonale di 2 metri.

Perché sostituire gli pneumatici invernali con quelli estivi?

  1. Gli pneumatici invernali hanno uno spazio di frenata più lungo di quelli estivi.
    Un test svolto dal servizio Infortunistica di AXA ha rivelato che gli pneumatici invernali necessitano di uno spazio di frenata più lungo: a una velocità di 100 km/h lo spazio necessario a frenare con le gomme estive è risultato di 41 metri, mentre quello con le gomme invernali 51 metri. Nel momento in cui il veicolo munito di pneumatici estivi era già fermo, quello equipaggiato con gomme invernali viaggiava ancora a 42 km/h.
  2. Per effetto delle temperature più elevate e della miscela di gomma, in estate gli pneumatici invernali si usurano più rapidamente.
  3. Le gomme invernali consumano più carburante.
    Secondo dati forniti dai costruttori, a causa della maggiore resistenza al rotolamento prodotta dalle temperature elevate un veicolo che monta gomme invernali consuma più carburante.  

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy