A casa

La ditta di traslochi risponde per i danni?

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

I danni durante un trasloco non sono del tutto infrequenti. Ma a chi tocca rispondere se questi sono causati da mobili fissati male, scarsa attenzione o semplicemente per sfortuna? 

Le ditte di trasloco possono inserire nel contratto esclusioni di responsabilità del tutto legali e, in determinate situazioni, rifiutare di assumersi la responsabilità per i danni agli oggetti. Ma vediamo a cosa occorre prestare attenzione per portare a termine possibilmente «incolumi» un trasloco.

Trasferire personalmente gli oggetti preziosi 

La cosa migliore da fare con gli oggetti di grande valore finanziario o affettivo, come un vaso costoso o il regalo di un amico, è quella di trasferirli personalmente: in questo modo si possono evitare sgradite sorprese. Se non è possibile, fotografare gli oggetti e farli valutare. Quella di fotografare mobili e tutti gli oggetti di valore prima del trasloco è una regola sempre valida: così facendo infatti si potranno documentare i danni causati durante l’operazione. 

Danni accertati dopo il trasloco

Se si riscontrano problemi già nel corso del trasferimento, contattare immediatamente la ditta di trasloco. Firmare il rapporto di lavoro o la quietanza soltanto se quest’ultima ha riconosciuto per iscritto i danni che si sono verificati. In caso contrario è consigliabile non saldare immediatamente la somma dovuta. 

In alternativa è possibile pattuire uno sconto pari all’importo del danno, se quantificabile e riconosciuto immediatamente a fine  lavori ; tale somma viene quindi detratta dal totale complessivo. Anche in questo caso occorre la relativa annotazione sulla quietanza. 

Se il personale insiste per ottenere il pagamento o addirittura gli animi dovessero scaldarsi, contattare immediatamente la polizia. Se non si riesce a raggiungere un accordo sul posto, occorre procedere con un regolare reclamo per vizi della cosa, cioè con la documentazione scritta dei danni. 

Il reclamo deve essere notificato per raccomandata alla ditta di trasloco entro due o tre giorni dopo il trasloco, indipendentemente dal fatto che i danni siano stati rilevati durante il trasloco oppure solo in seguito. Allegare alla comunicazione documentazione fotografica e una stima dei costi.

Preventivo e conteggio: a corpo o a misura?

Se il compenso prevede un importo forfetario, spetta alla ditta di trasloco stendere un preventivo dei costi preciso, eventualmente con relativo sopralluogo. In assenza di sopralluogo faranno fede le informazioni da voi fornite, che dovranno essere veritiere: altrimenti eventuali costi aggiuntivi saranno a vostro carico. 

Se il preventivo è a misura (sostanzialmente a ore), occorre pagare le ore di lavoro effettivo , a condizione che gli accordi contrattuali (ad es. numero di collaboratori o dimensioni dell'autocarro) siano stati rispettati.

Buono a sapersi 

  • Le ditte di trasloco che hanno sottoscritto un'assicurazione di responsabilità civile per imprese non sono obbligate a denunciare il sinistro alla propria assicurazione. Qualora dovessero farlo, occorre presentare regolare reclamo per vizi della cosa entro i termini previsti e documentarne l'ammontare. 
  • Spesso le ditte di trasloco escludono nei contratti o nelle condizioni generali la responsabilità per negligenza lieve, cioè per il danneggiamento involontario. La legge tuttavia non consente di escludere la responsabilità per colpa grave o dolo. 
  • Se si verifica un danno, l’autore risponde soltanto per il valore attuale di un oggetto. Si tenga conto che gli articoli elettronici, ad esempio, dopo un anno hanno già perso valore. In caso di sinistro spetta a voi dimostrare quanto valeva l’oggetto e quando sia stato acquistato (ad esempio sulla base della ricevuta). Se gli oggetti vengono considerati «senza valore» a causa del deprezzamento, non vi sarà alcun indennizzo.
  • Un’eventuale assicurazione di protezione giuridica potrà aiutarvi a esercitare i vostri diritti.

 

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati