Phishing: avviso e-mail fasulle

Phishing: gli stratagemmi volti a impossessarsi dei dati di utenti ignari servendosi di e-mail fraudolente e copie di siti web legali si fanno via via più sofisticati. Nel mirino dei truffatori ci sono sempre più spesso i clienti di compagnie assicurative.

Best practice e misure precauzionali

AXA ha adottato svariate misure di sicurezza volte a proteggere le informazioni confidenziali dei suoi clienti. Ciò non di meno, quando si tratta di gestire rischi quali attacchi di virus, accessi non autorizzati e attività fraudolente, l’utente riveste un ruolo di primo piano.

Poiché in molti casi l’apparenza di autenticità del materiale impiegato a scopo di phishing induce a credere che questo provenga da persone, organizzazioni, enti o siti web realmente esistenti, è consigliabile adottare le misure precauzionali di seguito descritte.

Siate prudenti

Siate prudenti e non cliccate subito sui link. Allo stesso modo, evitate di aprire allegati o scaricare file da un’e-mail – e questo a prescindere dal tipo di file e dal mittente dell’e-mail.

Per proteggersi dai tentativi di phishing, esaminate brevemente le e-mail prima di aprirle:

  • Il mittente vi è noto? Il suo indirizzo e-mail è corretto?
  • L’oggetto è plausibile?
  • È normale che questo mittente invii degli allegati?
  • Teaser Image
    Sapete riconoscere un tentativo di phishing?

    Talvolta riconoscere un tentativo di phishing è più difficile di quanto si pensi. Per indurre i malcapitati a rivelare i propri dati personali i truffatori imitano infatti l’indirizzo di un mittente noto al destinatario della e-mail. Sapete distinguere un’e-mail fasulla da una autentica?

    Comincia il quiz

Controllate i link

Non aprite mai l’allegato di un’e-mail dall’aspetto poco serio e non cliccate su eventuali link – neanche se in apparenza servono a disdire una newsletter. Prima di tutto passate sempre il cursore sul link (senza cliccare). Di norma lungo il bordo inferiore sinistro dello schermo compare la destinazione del link. 

Se il contenuto di un’e-mail vi lascia perplessi,

  • aprite il sito web del presunto mittente e verificate se contiene degli indizi che vi possano far pensare a un attacco di phishing;
  • telefonate al mittente e chiedetegli se ha effettivamente inviato l’e-mail da voi ricevuta.

Fate attenzione ai dati sensibili & non agite frettolosamente

Non divulgate con troppa facilità dati personali. Trasmettete dati riservati soltanto a destinatari o siti web degni di fiducia e accertatevi di avere a che fare con il legittimo interlocutore. In caso di dubbio, non esitate a contattarci. 

Phishing: come combatterlo?

A tale scopo segnalate le e-mail di phishing a noi o alla Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione della Confederazione (MELANI).  Trasmettete quindi le e-mail di phishing sotto forma di allegato o di printscreen a info@axa.ch o reports@antiphishing.ch (MELANI).

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy