Previdenza e salute

Prevenzione e promozione salute AXA s’impone sul mercato svizzero

Niklas Elser (responsabile Prevenzione e promozione salute AXA; a sinistra) si congratula con la famiglia M. insieme a Michel Chresta (agente generale di Wil; 2° da destra) e Oscar Barrasa (consulente prevenzione e promozione; a destra) (Foto: AXA)
Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Salute e prevenzione sono due dei temi che più stanno a cuore alla popolazione svizzera, ma anche ad AXA. A circa quattro anni dal lancio di Prevenzione e promozione salute AXA sul mercato elvetico delle casse malati, oggi il comparto operativo è lieto di dare il benvenuto al suo cliente n. 100 000. Il responsabile Niklas Elser è andato a trovare la fortunata famiglia, dalla quale ha voluto sapere il perché della scelta di stipulare un contratto con AXA. Nell’intervista Elser spiega cosa distingue AXA dalla concorrenza. 

  • Teaser Image
    Note biografiche

    A marzo del 2021 Niklas Elser ha assunto la direzione di Prevenzione e promozione salute Svizzera. In AXA dal 2017, in precedenza Elser è stato responsabile del settore Strategia e innovazione.

Niklas Elser, lei ha avuto il piacere di porgere le sue congratulazioni alla famiglia M. di Ermatingen, che si è aggiudicata il titolo di «Cliente n. 100 000 di Prevenzione e promozione salute AXA». Che importanza riveste questo evento per lei e il suo comparto operativo?

Per me e per l’intero team si tratta naturalmente di un momento importantissimo. La prevenzione e la promozione della salute rappresentano un tema cruciale – per la popolazione svizzera in generale come per la nostra azienda. Quando, il 1° luglio 2017, è stata lanciata la startup Prevenzione e promozione salute AXA, le premesse non erano delle più rosee. Ci apprestavamo infatti a fare il nostro ingresso su un mercato svizzero delle casse malati ormai saturo e conteso da concorrenti buoni e molto forti. Malgrado la voglia di fare e la grande motivazione, la decisione di compiere questo passo era dunque un po’ azzardata. Sapevamo che avremmo dovuto concentrarci sistematicamente sui nostri punti di forza, ossia la nostra ampia base di clientela nei rami assicurazione cose e vita, l’affidabilità del marchio AXA, l’esperienza maturata dal Gruppo AXA a livello globale, il Servizio esterno più efficiente dell’intero settore e, naturalmente, il nostro modello operativo unico nel suo genere. A rendere possibile il raggiungimento di questo decisivo traguardo è stato però soprattutto l’impegno delle collaboratrici e dei collaboratori coinvolti, che hanno sempre posto in primo piano i nostri clienti. Nel parlare con la famiglia M. sono stato perciò particolarmente felice di constatare come i nostri sforzi vengano apprezzati.

Congratulazioni vivissime: la sua famiglia è il cliente n. 100 000 di Prevenzione e promozione salute AXA! Perché avete scelto proprio noi?

È stata soprattutto una questione di fiducia. Per la nostra famiglia è molto importante poter contare su un servizio di prevenzione e promozione salute a 360 gradi. Ci teniamo ad avere la certezza di essere tutelati nel migliore dei modi e che le nostre richieste vengano prese sul serio ed evase in maniera affidabile. Nel corso del colloquio i nostri due consulenti AXA hanno toccato tutti i punti fondamentali e per noi rilevanti e si sono soffermati sulle nostre esigenze. Ci siamo sentiti in ottime mani e il pacchetto offertoci è eccellente: l’assicurazione complementare comprende prestazioni migliori di quelle della concorrenza. Grazie al servizio cambio, inoltre, risparmiamo annualmente diverse centinaia di franchi sull’assicurazione di base. In altre parole, paghiamo meno per avere di più: una combinazione pressoché imbattibile. Il fattore decisivo, tuttavia, rimane la fiducia. Siamo clienti soddisfatti di AXA da ormai una ventina d’anni e facciamo affidamento su questa partnership.  

Niklas Elser, lei ha accennato a un mercato elvetico delle casse malati ormai saturo. Cosa distingue Prevenzione e promozione salute AXA dai concorrenti?

Tanto per cominciare, non ci occupiamo di assicurazioni di base. La nostra è un’assicurazione malattie rigorosamente complementare. Possiamo perciò dirigere tutti i nostri sforzi verso lo sviluppo delle migliori prestazioni supplementari offerte dal mercato. Che ciò funziona è dimostrato dal gradino più alto del podio che quest’anno ci è stato assegnato per ben tre volte dalla SonntagsZeitung e dal VZ VermögensZentrum. Per quanto riguarda l’assicurazione di base, siamo gli unici attori del mercato a proporre un servizio di cambio, gestione fatture e protezione giuridica. Per i clienti ciò comporta una serie di vantaggi diretti: non devono infatti più decidere se sottoscrivere assicurazione di base e complementare presso un’unica compagnia assicurativa – soluzione semplice ma spesso costosa – oppure presso compagnie diverse, il che è conveniente ma complicato. Con AXA sono possibili entrambe le soluzioni. Ci occupiamo infatti del passaggio all’assicurazione di base più conveniente e, nello stesso tempo, fungiamo da canale d’ingresso per tutte le fatture saldate in anticipo dai clienti. Questo servizio è molto apprezzato: dal 2017 ad oggi abbiamo fatto risparmiare alla nostra clientela oltre 50 milioni di franchi sui premi dell’assicurazione di base – solo quest’anno abbiamo effettuato più di 35 000 cambi. È tra l’altro irrilevante che la media dei premi aumenti o diminuisca: cambiare conviene quasi sempre!

Intendiamo però spingerci oltre: il prossimo anno lanceremo sul mercato offerte nuove e innovative e cominceremo a collegare i settori salute e prevenzione – come si addice a un vero e proprio servizio di prevenzione e promozione della salute. A tal proposito possiamo far leva su un ulteriore punto di forza: il vasto know-how maturato nel nostro ruolo di leader del mercato della previdenza privata per la vecchiaia. Per i nostri assicurati, tuttavia, restiamo in sostanza un assicuratore malattie affidabile. Questo vale per la consulenza completa fornita dalle collaboratrici e dai collaboratori del nostro Servizio esterno, per i nostri eccellenti prodotti e servizi digitali, ma anche per l’ottima esperienza offerta sia sul piano dei contatti con la clientela che in caso di prestazione. 

Il mercato svizzero ha davvero bisogno di un altro operatore in questo ramo?

Sono fermamente convinto che in Svizzera la salute rimarrà un tema di massima priorità, esattamente come la previdenza per la vecchiaia. E noi di AXA abbiamo le giuste soluzioni. Se in futuro riusciremo a collegare ancor meglio i settori salute e previdenza per la vecchiaia, i nostri assicurati ne beneficeranno direttamente, visto che potranno usufruire di un ampio e innovativo ventaglio di prodotti su misura per le loro esigenze. Il raggiungimento del primo importante traguardo dei 100 000 clienti acquisiti è per me una chiara dimostrazione del fatto che la nostra offerta piace. Per il futuro abbiamo un team determinato e un piano ben definito e le circostanze sono tali da permetterci di sfruttare molte opportunità. Guardo perciò avanti con ottimismo: siamo venuti per restare.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy