Mobilità

Energy Challenge – risparmiare energia divertendosi

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Se produco energia con la bici, quanto devo pedalare per avere acqua calda a sufficienza per la mia doccia mattutina? Questa domanda e molte altre interessanti tematiche sono al centro dell’Energy Challenge 2019, che ha preso il via il 1° maggio.

La campagna nazionale di SvizzeraEnergia e di rinomate aziende rende il risparmio energetico un’esperienza vivibile concretamente e stimola in modo divertente all’utilizzo consapevole di energia.  «L’Energy Challenge trasmette utili nozioni in materia di energia e motiva i presenti a generare energia partecipando a gare sportive e giochi vari», spiega Thomas Hügli, responsabile Sustainability presso AXA. Ad esempio gli spettatori dei festival open air di Frauenfeld, Gurten e Gampel possono produrre con le biciclette la propria energia elettrica per godersi una doccia calda.  

Consigli online e tramite app

Affinché quante più persone possano essere raggiunte e partecipare, l’Energy Challenge 2019 si svolge sempre di più in forma digitale. I media offrono consigli e documentano con i fatti il consumo energetico inutile, aiutando a risparmiare energia e denaro. Numerosi consigli per il risparmio energetico sono disponibili anche nella app Energy Challenge, con cui potete raccogliere sfide e collezionare punti, utilizzabili presso diversi partner.

Scaricate subito la app Energy Challenge!

  • Teaser Image
    Energy Challenge

    Clima ed energia sono i due elementi fondamentali della nostra strategia di sostenibilità. AXA sarà quindi anche quest’anno partner principale di Energy Challenge.

    Per saperne di più.

AXA dà il proprio contributo

A ragion veduta anche quest’anno AXA è partner principale dell’Energy Challenge. «Per un’assicurazione i temi del clima e dell’energia sono cruciali. Anche in Svizzera il cambiamento climatico provocherà eventi meteorologici sempre più frequenti e intensi e, con essi, maggiori danni. Urge pertanto prendere provvedimenti» afferma Thomas Hügli. Ciò è particolarmente evidente nel caso dell'assicurazione auto: «In Svizzera circa il 5% delle emissioni di CO2 è riconducibile ad auto assicurate presso AXA. In questo settore il potenziale di risparmio di CO2 è pertanto enorme», afferma l’esperto di sostenibilità. 

CheckEnergeticaAuto

AXA aiuta suoi clienti titolari di un'assicurazione auto a risparmiare energia. In occasione della riparazione presso un’azienda partner di un danno alla carrozzeria assicurato, i clienti AXA possono chiedere di far eseguire gratuitamente un CheckEnergeticaAuto. Vengono controllati una serie di fattori rilevanti dal punto di vista energetico, ad es. pneumatici e carico. Diventa così possibile consumare annualmente fino al 20% in meno, il che equivale a 240 litri di benzina o diesel. Il minor consumo si traduce in un risparmio annuo che può raggiungere anche i 360 franchi e, poiché con ogni check le emissioni di CO2 calano fino 0,6 tonnellate, l’iniziativa finisce per giovare anche al clima. 

  • Teaser Image
    CheckEnergeticaAuto: tutelare l’ambiente e il portafoglio

    Markus Peter, responsabile Tecnica e Ambiente presso l'Unione professionale svizzera dell'automobile (UPSA), ci spiega nell'intervista che cosa è possibile ottimizzare con un controllo del veicolo della durata di mezz'ora.

    Intervista

Che cosa fa AXA per l’ambiente?

Anche come azienda consumatrice, AXA è consapevole della propria responsabilità sociale e del proprio impatto sull’ambiente. AXA, infatti, copre il 100% del proprio fabbisogno energetico con fonti rinnovabili. Dal 2012 ha ridotto le proprie emissioni di CO2 del 39%, il consumo di carta del 64% e il consumo energetico del 44%. 

 

  • 39% di CO2 in meno

  • Riduzione del 64% della carta da ufficio

  • 44% di energia risparmiata

  

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati