A casa

Avete perso le chiavi... E adesso?

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Che siano quelle dell’appartamento o della villetta, perdere le chiavi è sempre una gran seccatura, e spesso viene anche a costare caro. A seconda dei casi ci potrebbe infatti essere ben altro da sostituire che solo le chiavi smarrite. 

Perdere le chiavi per molti di noi è un incubo: per quanta attenzione si faccia, il rischio di smarrirle è sempre alto. La neve fresca, un prato morbido e le fessure di poltrone e divani sembrano fatti apposta per ingoiare silenziosamente questi piccoli oggetti.

Aiuto, dove sono finite le chiavi di casa?

Vi trovate davanti alla porta chiusa a chiave, avete già rovistato tre volte tutte le borse, ma le chiavi sono sparite. E adesso? Per prima cosa dovete cercare di mantenere la calma, così riuscirete a riflettere con più lucidità:

  • quando è stata l’ultima volta che avete visto le chiavi? 
  • che cosa avete fatto dopo e dove siete stati?
  • in quale situazione potreste averle perse?

Se possibile provate a ritornare nei luoghi dove pensate di aver lasciato le chiavi. Se si tratta di un negozio, un cinema, un’università o simili, contattateli per telefono per chiedere se sono state ritrovate. Magari avete anche lasciato una chiave di scorta a una persona di fiducia, così potrete almeno accedere alla vostra abitazione. Ma se nonostante tutto non riuscite a recuperare le chiavi, vi ritroverete chiusi fuori, e in questo caso avrete le seguenti opzioni:

  • contattare il locatore
  • telefonare all’assicurazione
  • chiedere l’intervento del servizio chiavi

Servizio chiavi: come non farsi spennare?

Una salvezza in caso di bisogno o un lupo travestito da agnellino? Trovare un servizio chiavi serio purtroppo non è così scontato. Capita spesso di sentir parlare di imprese di dubbia fama che sfruttano senza ritegno la situazione di emergenza dei loro clienti. Siate particolarmente cauti se vi propongono un’offerta che sembra troppo bella per essere vera: prezzi sotto i 100 franchi per un’apertura di emergenza praticamente non sono realistici, e spesso alla fine si aggiungono diversi altri costi nascosti. Prima di decidere di optare per un’impresa, è buona cosa pertanto chiedere un rapido consiglio, ad esempio alla polizia locale, al vostro locatore o alla vostra assicurazione: spesso infatti loro dispongono di elenchi delle imprese nella vostra regione che operano in modo professionale e affidabile.

Se nessuno vi può aiutare nel prendere una decisione, è bene studiare con calma e occhio critico l’offerta: cercate un’impresa vicina a voi; googlate l’impresa con attenzione; chiedete alla persona al telefono il suo nome e il nome dell’impresa, prestate attenzione a come interagisce e al linguaggio che usa; informatevi in merito ai costi complessivi, comprese le spese aggiuntive.

Quanto costa se si perdono le chiavi?

Apertura di emergenza

I servizi chiavi professionali sono qualcosa di molto utile, ma hanno il loro prezzo. Per un’apertura di emergenza immediata mettete in conto costi intorno ai 300 franchi – e questo negli orari di ufficio! In caso di interventi di sera, di notte o durante il fine settimana dovrete pagare anche un supplemento. Per evitare che le fatture non vengano pagate, spesso i servizi chiavi richiedono il pagamento seduta stante: saldare il conto in contanti in questo caso è quindi normale e non un segno che avete a che fare con un approfittatore.

Spese consequenziali

Il duplicato di una chiave di casa smarrita può essere richiesto a costi relativamente contenuti. Più caro diventa invece se si rende necessario sostituire la serratura. La perdita della chiave poi diventa particolarmente amara per i locatari se la stessa chiave serve per aprire il portone di casa, la porta dell’appartamento, il vano cantina e la cassetta della posta. A volte il locatore si vede quindi costretto a cambiare tutta una serie di serrature, nel peggiore dei casi anche tutto il sistema di chiusura. Ed è pertanto facile che il danno totale ammonti a diverse migliaia di franchi.

Quando è necessario cambiare la serratura?

Nella maggior parte dei casi non si deve cambiare la serratura bensì solo il cilindro di chiusura. E anche questo è spesso necessario solo se la chiave smarrita può essere ricondotta a un immobile, ad esempio qualora insieme alla chiave vi sia stato sottratto il portafoglio o della corrispondenza personale. O se l’avete persa nelle immediate vicinanze della vostra casa. E se così non fosse, ma il locatore richiede ugualmente la sostituzione del sistema di chiusura? In questo caso voi, in qualità di locatari, potete intervenire, o meglio probabilmente lo farà anche la vostra assicurazione.

Quale assicurazione paga in caso di perdita delle chiavi?

Vivete in affitto?

In quanto locatrici o locatari siete responsabili delle chiavi che vi sono state affidate insieme all’appartamento in affitto. Concretamente vuol dire che in caso di perdita delle chiavi spesso interviene l’assicurazione responsabilità civile privata. Le prestazioni sono limitate a un importo; inoltre dovete pagare una franchigia. 

Abitate in un appartamento o una casa di proprietà?

Per i proprietari immobiliari di norma la perdita delle chiavi non è coperta né dall’assicurazione responsabilità civile privata né dall’assicurazione mobilia domestica.

Perdita di chiavi: fattispecie presso AXA

Presso AXA eventuali inconvenienti legati alle chiavi sono assicurati con un apposito modulo opzionale. Indipendentemente dal fatto che siate locatari o proprietari, che si tratti della vostra abitazione primaria o di un appartamento di vacanza, nella copertura addizionale «Perdita di chiavi» presso AXA sono compresi l’apertura d’emergenza, il servizio chiavi e le spese per la sostituzione delle chiavi. Un suggerimento: lasciate che sia direttamente AXA a organizzare l’apertura d’emergenza. 

Trovata una chiave?

Chi trova la chiave di un appartamento, può semplicemente imbucarla nella più vicina cassetta gialla della Posta. La Posta invia gratuitamente la chiave alla ditta preposta che provvederà all’identificazione e trasmissione a chi di dovere. Le targhette antismarrimento – spesso offerte da aziende fraudolente – in questi casi si rivelano superflue.

Avete smarrito le chiavi?

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonarsi alla newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy