A casa

Andarsene di casa: lista di controllo per il primo appartamento tutto tuo

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Ciao ciao Hotel Mamma – verso le proprie quattro mura: il richiamo della grande libertà. Va detto però che la nuova fase della vita comporta anche non pochi obblighi e costi. Quali punti occorre osservare per assicurare un trasferimento agevole nel primo appartamento o nella camera di una comunità abitativa? Abbiamo formulato sei consigli utili. 

1. Arredamento: un po’ di shopping mirato

Un letto, il numero del servizio pizza a domicilio e una birra nel frigo sono sufficienti per la prima notte – chi desidera sistemarsi comodamente ha ancora bisogno di alcune cose. La soluzione migliore è procedere camera per camera: quali mobili vi occorrono per il soggiorno, quali utensili per la cucina e quale arredamento per il bagno? Cosa è già presente ad esempio in una comunità abitativa? Alcuni buoni suggerimenti sono forniti dalle liste di controllo accessibili in Internet. 

Prima di dedicarsi agli acquisti, è preferibile redigere una lista dei budget. All’inizio si può anche rinunciare al design; nei negozi dell’usato o su Ricardo, Tutti & e altre piattaforme di questo genere si può acquistare un primo arredamento spendendo poco. Occhio a controllare sempre le misure prima dell’acquisto e a confrontarle con la planimetria dell’appartamento: il più bel tavolo da cucina è del tutto inutile se non ci entra …

2. Lista dei difetti: conviene essere puntigliosi

L’inquilino precedente ha finalmente lasciato l’abitazione ed è arrivato il giorno della consegna? Prima che i traslocatori lo prendano d’assalto, il nuovo appartamento va ufficialmente consegnato dal locatore o dall’amministratore. Occhi aperti a questo incontro: osservate attentamente tutti i locali e controllate se nel verbale sono annotati difetti visibili. In caso contrario, quando lascerete l’abitazione potreste forse essere costretti a pagare danni che non avete provocato. Anche i contatori dell’elettricità, del gas e dell’acqua andrebbero riportati nel verbale. Se notate altri difetti dopo esservi trasferiti nella nuova abitazione, potete notificarli per raccomandata al locatore entro dieci giorni dalla consegna delle chiavi affinché li integri nel verbale.  

Per sincerarvi che i collegamenti Internet e TV siano attivati per tempo, dovreste contattare un provider già un paio di settimane prima.

AXA

3. Cauzione affitto: molto denaro in giacenza

La cauzione affitto funge da garanzia per il locatore nell’eventualità che non possiate più pagare l’affitto o lasciaste l’abitazione con danni. Il più delle volte dovete versare come deposito cauzionale dai due fino ai quattro mesi d’affitto su un conto presso il quale il denaro rimane bloccato fino all'uscita. Se non avete così tanto denaro da parte, in alternativa si offre l’assicurazione cauzione affitto che interviene quando il locatore avanza legittime pretese per danni o canoni di locazione non pagati. 

4. Cambio d'indirizzo: per non perdere i collegamenti

Con il trasloco non significa affatto che sia tutto pronto e a posto e nulla esclude che neanche il WLAN funzioni: per sincerarvi che i collegamenti Internet e TV siano attivati per tempo, dovreste contattare un provider già un paio di settimane prima. E a proposito: non dimenticate di iscrivervi a Serafe – poiché con una propria economia domestica siete tenuti a pagare anche il canone radiotelevisivo. In una comunità abitativa questi costi possono essere ripartiti. Altri organi che necessitano del vostro nuovo indirizzo: cassa malati, controllo abitanti, ufficio della circolazione, datore di lavoro, banche e il provider di telefonia mobile. E per evitare che la vostra corrispondenza continui ad essere recapitata al vostro vecchio indirizzo, potete inoltrare alla Posta un ordine di rispedizione.

Chi ha una camera in una comunità abitativa o mobili a basso costo acquistati in un negozio dell’usato, può assicurare anche solo singoli beni – ad esempio l’attrezzatura da sub e il cellulare.

AXA

5. Assicurazione mobilia domestica: dal divano alla bici da corsa

Nuovi mobili, un televisore a grande schermo, un bel divano – con il tempo l’appartamento si riempie e il valore del vostro arredamento personale aumenta. Forse conviene stipulare un’assicurazione mobilia domestica già al trasloco, che copre ad esempio i danni in caso di furto con scasso di gioielli preziosi, se prende fuoco l’appartamento o se un’alluvione inonda la cantina. Chi ha una camera in una comunità abitativa o mobili a basso costo acquistati in un negozio dell’usato, può assicurare anche solo singoli beni – ad esempio l’attrezzatura sportiva, l’attrezzatura da sub e la costosa bici da corsa oppure dispositivi elettronici come laptop, cellulare e fotocamera digitale. 

6. Responsabilità civile privata: per grandi e piccoli inconvenienti

Un’assicurazione quasi irrinunciabile quando si lascia l’abitazione dei genitori è la responsabilità civile privata: interviene se arrecate inavvertitamente un danno ad altri – ad esempio se con l’automobile di un amico provocate un danno da parcheggio o se investite con la bicicletta un pedone che poi vi mette in conto costose cure mediche. In casi estremi queste pretese possono raggiungere importi dell’ordine di milioni.

L’assicurazione responsabilità civile privata è utile e opportuna anche per il locatario: copre tra l’altro i danni che voi stessi arrecate all’appartamento e che possono rivelarsi costosi – ad esempio se un tegame vi cade sulla piastra, lasciando una crepa, se la tenda parasole si rompe durante un party o se un flacone di profumo cade e danneggia il lavandino. Quando al momento di lasciare l’abitazione si ispeziona di nuovo l’appartamento insieme al locatore, si è sereni sapendo di avere una buona assicurazione, che tra l’altro aiuta anche a tutelarsi dalle pretese ingiustificate.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati