Copertina conto d’esercizio 2020

Attività LPP 2020: le soluzioni semiautonome offrono una maggiore redditività sul lungo periodo

25.05.2021
  • Dal passaggio alla semiautonomia a inizio 2019, gli assicurati delle fondazioni collettive semiautonome hanno ricevuto complessivamente CHF 1 miliardo di interessi supplementari rispetto a quanto sarebbe stato possibile con la precedente assicurazione completa.
  • Grazie alla remunerazione più elevata e ad aliquote di conversione più stabili nel regime sovraobbligatorio, gli assicurati hanno la prospettiva di una rendita di vecchiaia fino al 30% più elevata.
  • A fine aprile 2021 il grado medio di copertura delle fondazioni collettive semiautonome era del 112,1%.
  • Le condizioni vantaggiose delle soluzioni semiautonome hanno generato una forte domanda sul mercato agevolando il percorso sostenibile di crescita delle fondazioni collettive.
  • Il risultato d’esercizio 2020 nella previdenza professionale è stato di CHF 115 milioni con una flessione del 9,8% riconducibile alle ulteriori fasi di trasformazione nel modello semiautonomo.
  • Il 90,4% (CHF 1 miliardo) della cifra d’affari nel comparto di attività assoggettato alla quota minima è stato destinato agli assicurati sotto forma di prestazioni, accantonamenti e attribuzioni al fondo delle eccedenze.

Nell’ambito della previdenza professionale, da inizio 2019 AXA si concentra esclusivamente su soluzioni semiautonome. Nei due anni successivi all’avvio della semiautonomia gli assicurati delle fondazioni collettive di AXA trasformate hanno ricevuto interessi pari complessivamente a CHF 1 miliardo in più rispetto a quanto sarebbe stato possibile con l’assicurazione completa.

Thomas Gerber, responsabile Previdenza di AXA Svizzera: «Negli ultimi anni la situazione generale si è fatta sempre più impegnativa per le casse pensione e le sfide economiche conseguenti alla pandemia di coronavirus ne hanno acuito ulteriormente la criticità. Nelle condizioni esistenti, la forbice tra le prestazioni di un’assicurazione completa e quelle di una soluzione LPP semiautonoma si sta via via allargando. Più flessibile è la reattività di una cassa pensione di fronte alle innumerevoli difficoltà e maggiori sono le sue possibilità di offrire una soluzione redditualmente sostenibile, equa e vantaggiosa per tutte le generazioni.»

Prospettiva di maggiore rendita di vecchiaia fino al 30%

Nella loro strategia d’investimento le soluzioni semiautonome godono di libertà e flessibilità più ampie in confronto alle assicurazioni complete e possono quindi approfittare a lungo termine di opportunità reddituali nettamente migliori a favore degli assicurati. Questo consente loro di remunerare in modo più favorevole gli averi di vecchiaia dei propri assicurati attivi e mantenere stabili più a lungo nel tempo le aliquote di conversione nel regime sovraobbligatorio. Gli assicurati in una soluzione LPP semiautonoma hanno così la prospettiva di una rendita di vecchiaia fino al 30% più elevata.

Forte domanda sul mercato

Constance Reschke, responsabile Previdenza professionale di AXA Svizzera: «Le condizioni vantaggiose delle soluzioni semiautonome hanno generato una forte domanda sul mercato agevolando il percorso di crescita duraturo delle fondazioni collettive. Dopo che, già all’atto della trasformazione, nove clienti su dieci hanno deciso di passare alla semiautonomia, negli ultimi due anni le fondazioni collettive di AXA hanno registrato un netto incremento anche nell’ambito dei nuovi affari. Nel 2020 si sono addirittura triplicati: un record storico.»

Le buone prestazioni sono possibili grazie a una solida dotazione finanziaria, una favorevole struttura d’età all’interno delle fondazioni collettive con impegni molto limitati concernenti le rendite, una strategia d’investimento bilanciata e una gestione patrimoniale oculata. A fine aprile 2021 il grado medio di copertura delle fondazioni collettive semiautonome era del 112,1%.

Strategia d’investimento consapevole dei rischi secondo rigorosi criteri di sostenibilità

Daniel Gussmann, Chief Investment Officer di AXA Svizzera: «Come assicuratori e gestori patrimoniali disponiamo di un know-how pluriennale che ci consente di investire le somme relative a premi e averi di previdenza in modo sicuro, ma allo stesso tempo redditizio. Perseguiamo un approccio d’investimento consapevole dei rischi secondo il principio best in class e rigorosi criteri di sostenibilità. Tutto questo ci ha permesso lo scorso anno di ottenere per i nostri clienti un ottimo rendimento che ha raggiunto in alcuni casi il 6,5% nonostante le fluttuazioni di borsa dovute alla pandemia di coronavirus e il perdurante basso livello dei tassi.»

Lo scorso anno l’Asset Management di AXA ha accresciuto il volume dei patrimoni amministrati per conto di clienti terzi di CHF 3 miliardi a CHF 33,2 miliardi (+9,3%). AXA ha definito chiari obiettivi climatici per i valori patrimoniali in gestione, ad esempio l’abbandono del carbone nei Paesi dell’OCSE e dell’UE entro il 2030 e in tutto il mondo entro il 2040. Tra il 2014 e il 2019 AXA Svizzera è riuscita a ridurre l’impronta di CO2 legata alle proprie obbligazioni e alle azioni del 31% e il prossimo traguardo intermedio sarà un’ulteriore diminuzione del 20% entro il 2025.

Soluzioni LPP interessanti come tratto distintivo sul mercato occupazionale

Oltre ai tassi bassi, all’allungamento della speranza di vita, alla situazione problematica sul mercato dei capitali e al complesso quadro politico, gli istituti di previdenza e le casse pensione in Svizzera sono chiamati ad affrontare numerose altre sfide. La progressiva digitalizzazione e i requisiti sempre più stringenti posti all’infrastruttura IT riguardano anche le casse pensione. Parallelamente cresce l’importanza di una buona soluzione di cassa pensione come tratto distintivo sul mercato occupazionale e della forza lavoro specializzata.

Partendo dalle valide soluzioni di base esistenti, AXA sviluppa offerte e servizi sempre nuovi che vanno oltre le classiche formule previdenziali e assicurative, in particolare nell’ambito della salute e della motivazione dei collaboratori. Recentemente, ad esempio, è stata proposta Swibeco, l’innovativa piattaforma di benefit nell’ambito delle prestazioni accessorie per il personale di cui i clienti commerciali possono avvalersi per rafforzare la loro attrattiva come datori di lavoro.

AXA ha realizzato per i suoi clienti, primo assicuratore in Svizzera, un portale digitale della previdenza che crea trasparenza sulla situazione previdenziale personale nell’ambito di tutti e tre i pilastri. Attualmente sono circa 200 000 i clienti che lo utilizzano. Il portale viene costantemente sviluppato e ottimizzato e già oggi propone numerosi servizi self-service e varie possibilità di simulazione in tema di previdenza personale.

Risultato d’esercizio 2020 nella previdenza professionale

Dopo aver completato a inizio 2019 il passaggio alla semiautonomia delle sue maggiori ex fondazioni di assicurazione completa, AXA ha proseguito trasformando da inizio 2020 altre fondazioni di assicurazione completa di minori dimensioni (ad es. fondazioni aziendali e per associazioni).

Rispetto all’anno precedente, la raccolta premi ha subito una contrazione del 39,0% a CHF 1 miliardo (2019: CHF 1,7 miliardi) dovuta al fatto che, in seguito alla conversione di altre fondazioni di assicurazione completa, i premi di risparmio di queste ultime non vengono più contabilizzati presso AXA, bensì nelle nuove fondazioni collettive semiautonome. Per effetto del trasferimento di investimenti di capitale alle rispettive fondazioni e delle minori plusvalenze da dismissioni, i redditi da capitale si sono assottigliati rispetto all’anno precedente di CHF 138 milioni a CHF 623 milioni (2019: CHF 761 milioni).

Il risultato d’esercizio 2020 ha accusato una flessione del 9,8%, conseguente soprattutto ai risultati più contenuti degli investimenti, passando a CHF 115 milioni ante imposte (2019: CHF 127 milioni).

Le prestazioni assicurative sono calate rispetto all’anno precedente di CHF 24,5 miliardi a CHF 2,6 miliardi. La riduzione è da ascrivere quasi interamente ai maggiori riscatti effettuati lo scorso anno in seguito al trasferimento degli averi di vecchiaia alle fondazioni. A causa della trasformazione sono diminuite anche le prestazioni di capitale individuali e le prestazioni di capitale in caso di vecchiaia (-59%), mentre le prestazioni in caso di decesso e d’invalidità sono rimaste pressoché invariate.

A fine 2020 AXA contava complessivamente nella previdenza professionale 524 808 assicurati. Grazie all’andamento positivo dei nuovi affari, il numero di assicurati attivi è passato a 359 932 con un aumento di 27 568 unità (+8,3%). I costi per ogni assicurato attivo si sono ridotti di CHF 85 a CHF 474, grazie agli sforzi sistematici compiuti per l’efficientamento e al maggiore numero di assicurati.

Quota minima: il 90,4%, ossia CHF 1 miliardo, per gli assicurati

Nel comparto di attività assoggettato alla quota minima, AXA ha fatto registrare nel 2020 una cifra d’affari determinante di CHF 1,1 miliardi (2019: CHF 1,2 miliardi). Di questi il 90,4%, ossia CHF 1 miliardo (2019: CHF 1,1 miliardi), sono stati utilizzati a favore degli assicurati sotto forma di prestazioni assicurative, potenziamento delle riserve e attribuzioni al fondo delle eccedenze. Il risultato d’esercizio nel comparto di attività assoggettato alla quota minima si è attestato a CHF 109 milioni (2019: CHF 122 milioni).

I proventi netti da investimenti di capitale, pari a CHF 623 milioni, corrispondono a un rendimento del capitale del 2,65% (2019: 3,00%).

Cifre 2020 relative alle fondazioni collettive di AXA trasformate

Fondazione Remunerazione al 31.12.2020 Aliquota di conversione
AXA Fondazione previdenza professionale (Svizzera tedesca) - Professional Invest Regime obbl. 2,25%
Regime sovraobbl. 3,00%
Regime obbl. 6,8%
Regime sovraobbl. 5,0%
AXA Fondazione LPP Svizzera romanda - Professional Invest Regime obbl. 3,00%
Regime sovraobbl. 3,75%
Regime obbl. 6,8%
Regime sovraobbl. 5,5%
AXA Fondazione previdenza complementare -Top Invest Regime sovraobbl. 3,75% Regime sovraobbl. 5,0%

Ulteriori informazioni

Conto d’esercizio Previdenza professionale 2020: www.axa.ch/conto-esercizio

Su AXA

Circa due milioni di clienti in Svizzera confidano nel know-how di AXA per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile, protezione giudica e sulla vita come pure per la prevenzione e promozione della salute e per la previdenza professionale. Grazie a prodotti e servizi innovativi negli ambiti mobilità, salute, previdenza e imprenditoria nonché a semplici processi digitali, AXA è al fianco dei suoi clienti come partner e con la sua promessa di marchio «Know You Can» li incoraggia a credere in se stessi anche in situazioni difficili. È questo l’obiettivo a cui lavorano quotidianamente i circa 4500 collaboratori e i 3000 colleghi della Vendita. Con oltre 340 succursali, AXA dispone della rete di distribuzione più ampia e capillare del settore assicurativo in Svizzera. AXA Svizzera fa parte del Gruppo AXA e nel 2020 ha conseguito un volume d’affari pari a CHF 5,7 miliardi.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy