sede principale_w

Storia aziendale di AXA Svizzera

Facciamo insieme un breve viaggio attraverso l’avventurosa storia aziendale di AXA Svizzera, lunga quasi 150 anni. Ne ripercorriamo qui le tappe fondamentali, dalla primissima polizza fino all’attuale orientamento strategico, corredate da testi e immagini a colori.

1875 – 1975: Assicurazione infortuni

Costituita nel solco dell’imminente industrializzazione, l’allora «Schweizerische Unfallversicherungs-Aktiengesellschaft» si espande progressivamente in nuovi settori e mercati.

1875

Fondazione, a Winterthur, della Winterthur Assicurazioni con il nome di «Schweizerische Unfallversicherungs-Aktiengesellschaft». La società forma il nucleo dell’attuale AXA Svizzera SA.

Prima polizza Winterthur sottoscritta

Prima polizza Winterthur sottoscritta

1882

Il mercato svizzero si rivela estremamente concorrenziale e la volontà strategica di concentrarsi sulla Svizzera e sulla Germania non produce i risultati sperati per la Winterthur.

D’altro canto, l’azienda riconosce l’utilità di una ripartizione geografica dei rischi assicurativi: per questo, fin dall’anno della sua costituzione, apre delle agenzie in vari Paesi europei. 

Cartina dell’Europa con le sedi nei vari Paesi

Cartina dell’Europa con le sedi nei vari Paesi

1902

Nel 1900 si aggiungono alla gamma di prodotti Winterthur l’assicurazione contro il furto e l’assicurazione cauzione. Due anni dopo viene assicurato il primo veicolo a motore. 

Un incidente automobilistico documentato in bianco e nero

Un incidente automobilistico documentato per l’assicurazione veicoli a motore

1923

Fondazione della compagnia di assicurazioni sulla vita «Winterthur Vita». Già dai primi anni la società estende la propria attività al comparto della previdenza aziendale. Winterthur Vita forma il nucleo dell’attuale AXA Vita SA.

Targa aziendale della compagnia di assicurazioni sulla vita

Prima targa aziendale della compagnia di assicurazioni sulla vita

1950

In occasione del 75° anniversario l’azienda regala a sé e ai propri collaboratori un video sulla sua attività, nel quale vengono mostrati momenti della routine quotidiana presso la sede principale di Winterthur e in diverse sedi all’estero. 

1963

La Winterthur Assicurazioni rileva «'La Federale' Compagnia anonima di assicurazioni», fondata nel 1881 e attiva nel campo delle assicurazioni di cose e trasporti. Si tratta di un passo decisivo verso l’attività assicurativa in tutti i rami.

Inserzione pubblicitaria «'La Federale' Compagnia anonima di assicurazioni»

Inserzione pubblicitaria «'La Federale' Compagnia anonima di assicurazioni»

1969

Al Dr. Hans Braunschweiler viene affidato il compito di potenziare in modo sistematico gli affari all’estero. Nominato delegato del Consiglio di amministrazione nel 1969, si ritira dall’attività operativa nel 1983 rimanendo al servizio dell’azienda fino al 1989 in veste di presidente del Consiglio di amministrazione.

Foto del Dr. Hans Braunschweiler

Dr. Hans Braunschweiler

1975 – 2007: Winterthur Assicurazioni

In questo periodo la Winterthur segue un andamento altalenante fatto di alti e bassi finanziari, riassetti organizzativi e cambi al vertice, prima di essere ceduta dal Credit Suisse ad AXA nel 2006.

1975

La Winterthur compie 100 anni. In seguito all’ampliamento delle sue attività la società cambia ragione sociale passando da «Unfall», come comunemente denominata, a «'Winterthur' Società Svizzera di Assicurazioni» (in breve, Winterthur Assicurazioni). Nel corso degli anni ’70, dal mercato domestico in Svizzera, il suo sbocco originario, la società estende la sua operatività a livello internazionale.

Immagine di una torta con la scritta «La Winterthur compie gli anni»

Illustrazione per il Centenario dell’azienda

1983

Sotto la direzione di Peter Spälti, delegato del Consiglio di amministrazione e presidente della Direzione Generale del Gruppo negli anni 1983 - 1997, si intensifica il processo d’internazionalizzazione. In questo periodo l’azienda passa indenne attraverso una serie di crisi. Alla fine degli anni ’90 la Winterthur si colloca tra le prime cinque compagnie di assicurazioni in Europa. Nel 1989 Peter Spälti assume anche la presidenza del Consiglio di amministrazione. Rimetterà il suo mandato nel 2001.

Foto di Peter Spälti

Peter Spälti

1996

Dal 17 dicembre la Winterthur è presente in Internet con una pagina web che, in un primo momento, ha finalità solo informative. Dal 1° agosto 1999 sarà possibile stipulare un’assicurazione online. L’ottimismo di quel periodo viene mitigato però dall’ancora scarsa propensione digitale degli svizzeri. La Winterthur lancia uno spot pubblicitario sulla stipulazione online.

1997

Thomas Wellauer assume la carica di CEO della Winterthur. Dopo la fusione con il Credit Suisse Group crea l’unità «Previdenza privata e professionale», che riunisce le attività assicurative e bancarie. Nel 2002, con il fallimento dell’idea di bancassicurazione a causa anche delle turbolenze dei mercati finanziari, Wellauer lascia la sua carica.

Foto di Thomas Wellauer

Thomas Wellauer

2003

Subentra come CEO del Winterthur Group Leonhard Fischer. La sua rigida politica del personale e la vendita di alcune affiliate determinano una drastica riduzione di circa un terzo dei collaboratori. La società, ormai conosciuta nel mondo come «Winterthur Group», si concentra sul core business e su determinati mercati strategici, tra cui l’Europa orientale.

Gli ottimi risultati finanziari conseguiti dalla direzione Fischer la riportano velocemente ai livelli toccati prima della crisi e consentono al Winterthur Group di recuperare il proprio posto tra i protagonisti del panorama assicurativo europeo. Al contempo, questi risultati incrementano il valore intrinseco dell’azienda rendendola interessante ai fini di una vendita.

Foto di Leonhard Fischer

Leonhard Fischer

2006

AXA rileva la Winterthur Assicurazioni, che entra così a far parte di una delle compagnie assicurative più importanti al mondo. L’acquisizione permette ad AXA di occupare una posizione preminente in Svizzera, unica nel suo genere rispetto a società AXA in altri Paesi.

Dal 2003, con l’arrivo di Philippe Egger a nuovo CEO, si assiste in Svizzera a una svolta cruciale. Le organizzazioni distributive Vita e Non vita, fino a quel momento separate, vengono accorpate. L’azienda persegue una strategia mirata alla redditività che punta al raggiungimento di obiettivi di risparmio. Egger riesce a trovare un equilibrio sostenibile e molto efficace tra investimenti nella crescita e controllo misurato dei costi.

Foto di Philippe Egger

Philippe Egger

Dal 2007 ad oggi: AXA Svizzera

Il passaggio al Gruppo AXA crea nuove dinamiche nell’attività svizzera: strutture gerarchiche piatte, una strategia orientata al cliente, la cultura del tu e il rebranding sono altrettanti traguardi che segnano la storia moderna di AXA.

2007

La Winterthur Assicurazioni assume una nuova ragione sociale e diventa «AXA Winterthur».

L’attività internazionale dell’ex Winterthur Assicurazioni viene integrata nelle società AXA estere. Le operazioni assicurative svolte fino a quel momento da AXA in Svizzera passano ad AXA Winterthur.

Divertiti, Philippe Egger ed Henri de Castries premono su un pulsante rosso per scoprire la nuova insegna dell’edificio AXA.

Philippe Egger (a sinistra) ed Henri de Castries (a destra) scoprono la nuova insegna sull’edificio AXA.

2008

AXA lancia la promessa legata al marchio «Ridefiniamo la protezione finanziaria» e modifica la propria immagine. L’elemento centrale è rappresentato dalla striscia diagonale rossa (switch) nel logo AXA, che compare in primo piano nei messaggi pubblicitari e che simboleggia anche l’ingresso nel mondo AXA.

Flyer sul rebranding con lo switch AXA

Campagna pubblicitaria in occasione del rebranding dell’immagine visiva

2014

Dopo quasi undici anni a capo dell’azienda con straordinario successo, a fine 2013 Philippe Egger lascia le sue funzioni direttive. Il successore come CEO di AXA Winterthur dal 1° gennaio è Antimo Perretta, fino ad allora responsabile della Distribuzione.

Philippe Egger (a sinistra) e Antimo Perretta (a destra) alla festa di Natale di AXA Winterthur

Philippe Egger (a sinistra) e Antimo Perretta (a destra) alla festa di Natale di AXA Winterthur

2015

Sotto la guida di Perretta, AXA Winterthur vuole entusiasmare i propri clienti con soluzioni all’avanguardia, creare per loro maggiore libertà di manovra e consentire ad ognuno di vivere una vita senza preoccupazioni. Per concretizzare la nuova visione, a giugno viene presentata la «Strategia 2020», incentrata su una riorganizzazione con gerarchie piatte, meno capi e team più grandi e maggiori opportunità per i collaboratori di seguire un percorso di specializzazione.

È l’inaugurazione di una nuova era, festeggiata da AXA Winterthur con un grande evento insieme ai collaboratori in Svizzera. Parallelamente si guarda al passato con una retrospettiva sui 140 anni di AXA Winterthur e sui 30 anni del marchio AXA. In tutta l’azienda si diffonde la cultura del tu.

2017

Con una squadra di trenta persone, AXA Winterthur entra nel mercato della salute offrendo prodotti nell’ambito dell’assicurazione malattie complementare. In tal modo pone un tassello essenziale nel quadro della realizzazione della sua «Strategia 2020», finalizzata a introdurre formule innovative che arricchiscano il suo modello operativo abituale.

Illustrazione per il lancio di AXA Health

Illustrazione per il lancio di AXA, il tuo partner per la salute

2018

Da gennaio Fabrizio Petrillo è il nuovo CEO di AXA Winterthur.

In marzo diventa realtà ciò che era prevedibile già all’acquisizione della Winterthur da parte di AXA: AXA Winterthur toglie il termine «Winterthur» dal proprio nome e si allinea alla strategia «One Brand» del Gruppo AXA.

Foto di Fabrizio Petrillo

Fabrizio Petrillo

2019

In gennaio AXA porta a termine un riorientamento strategico di vasta portata. In qualità di maggiore assicuratore di PMI, AXA si concentra interamente su soluzioni semiautonome rinunciando a offrire l’assicurazione completa nell’ambito del 2° pilastro (previdenza professionale). La nuova offerta LPP, con fondazioni forti e solide e premi vantaggiosi, si afferma rapidamente sul mercato.

Collage di articoli di giornale di gennaio 2019

Collage di articoli di giornale dopo l’uscita dall’assicurazione completa a gennaio 2019

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy