Pacchi

Immagine: Getty Images

Furti di pacchi triplicati dal 2019

4 dicembre 2023

Si ordina qualcosa con spedizione prepagata ma il pacco non arriva? Una vera seccatura – soprattutto sotto Natale. Stando ai dati in possesso di AXA, i furti di pacchi sono aumentati – di circa il 200% rispetto al periodo pre-pandemia. Per tutelarsi basta però adottare un paio di accorgimenti.

Un messaggio sullo smartphone informa che il pacco è stato consegnato. Peccato però che la cassetta delle lettere sia vuota. Come emerge dalle statistiche di AXA, questo accade di continuo e con una crescente frequenza. «I furti di pacchi segnalatici sono il triplo rispetto a quattro anni fa», spiega Stefan Müller, responsabile Sinistri Cose presso AXA. Quel che invece è rimasto invariato nel tempo è l’entità dei danni: AXA versa in media circa CHF 300 per caso.

Due nuove tendenze in concomitanza con la pandemia

La statistica dei sinistri AXA per gli anni 2020 e 2022 evidenzia su ben due fronti un massiccio aumento nell’ordine del 50% circa. «Il primo incremento è probabilmente collegato allo scoppio della pandemia, quando la gente ha iniziato a evitare i negozi fisici a favore di quelli online. Ciò ha determinato un aumento dei pacchi in circolazione», racconta l’esperto. «La seconda anomalia è invece legata alla fine della pandemia e alla ritrovata mobilità. Da allora si osserva un incremento dei furti in tutti gli ambiti». Nel complesso il numero dei pacchi rubati rimane però basso: rappresenta infatti appena il 2% dei furti coperti da AXA.

Chi risponde e quando 

In caso di furto, prima di poter segnalare l’accaduto all’assicurazione è necessario sporgere denuncia alla polizia. A tal proposito è importante sapere che l’assicurazione mobilia domestica copre quei casi in cui un pacco sia stato comprovabilmente rubato ad avvenuta consegna. I pacchi mai consegnati, per contro, non sono assicurati. «In questi casi consigliamo alla clientela di recarsi di persona dal fornitore o dallo spedizioniere», così Müller.

Laddove il pacco non venga consegnato correttamente, bisognerà verificare se l’impresa di spedizioni risponde dell’accaduto. Ma in quali casi la consegna è da ritenersi non corretta? Dipende dalle condizioni contrattuali di consegna. La Posta Svizzera applica la seguente regola: se il pacco è troppo grande per essere lasciato nello scomparto di deposito e in casa non c’è nessuno, lo spedizioniere è autorizzato a lasciarlo sulla porta di casa – ma solo a patto che il pacco si trovi al riparo dalle intemperie e al sicuro o che ciò sia stato concordato con la persona che ha spedito o a cui è destinato il pacco. In caso contrario lo spedizioniere dovrà emettere un invito di ritiro e portare via il pacco. 

Consigli per una consegna sicura

Poco importa che la merce sia assicurata o no: un furto è e rimane una seccatura. Vale pertanto la pena di adottare qualche piccolo accorgimento. «Qualora possibile, è sempre bene prendere in consegna il pacco di persona», spiega Stefan Müller. Affinché fili tutto liscio si può scegliere in anticipo il giorno di consegna. Se poi si hanno difficoltà a fissare una data, si potrà fornire un indirizzo di consegna alternativo – p. es. quello di un vicino di casa – o andare a prendere il pacco in un punto di ritiro.

Informazioni su AXA

Circa due milioni di clienti in Svizzera confidano nel know-how di AXA per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile, protezione giudica e sulla vita come pure per la prevenzione e promozione della salute e per la previdenza professionale. Grazie a prodotti e servizi innovativi negli ambiti mobilità, salute, previdenza e imprenditoria nonché a semplici processi digitali, AXA è al fianco delle sue clienti e dei suoi clienti come partner e con la sua promessa di marchio «Know You Can» li incoraggia a credere in se stessi anche in situazioni difficili. È questo l’obiettivo a cui lavorano quotidianamente circa 4500 collaboratrici e collaboratori e 3000 colleghe e colleghi della Vendita. Con oltre 340 succursali, AXA dispone della rete di distribuzione più ampia e capillare del settore assicurativo in Svizzera. AXA Svizzera fa parte del Gruppo AXA e nel 2022 ha conseguito un volume d’affari pari a 5,6 miliardi di franchi.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonarsi alla newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy