Crash Test Dummy

Foto: AXA

Crash test non superato – AXA porge le sue scuse

Aggiornato al 30 settembre 2022

Il 25 agosto 2022, AXA Svizzera ha eseguito i suoi crash test annuali a Dübendorf, alla presenza dei rappresentanti dei media, di clienti e altri ospiti. In seconda battuta l’evento ha provocato numerose, e in alcuni casi, controverse reazioni. Come annunciato nelle nostre dichiarazioni precedenti, abbiamo quindi analizzato in dettaglio i test effettuati. 

In base alle nostre indagini è risultato che i crash test di quest’anno e le relative comunicazioni non hanno soddisfatto gli standard di eccellenza ai quali aspiriamo. Il crash test inscenato con un modello del marchio Tesla, ad esempio, il quale è stato incendiato artificialmente a scopi dimostrativi, è stato frainteso da alcune parti interessate che, non avendo presenziato all’evento, non potevano essere in grado di collocare nel giusto contesto il test e le procedure ad esso connesse, poiché non erano a conoscenza dei commenti fatti sul posto. 

Nello specifico, le diverse precauzioni di sicurezza adottate per proteggere gli spettatori, hanno influito sullo scenario del test. Dall’auto utilizzata per il test, ad esempio, era stata precedentemente rimossa la batteria a celle e l’incendio scoppiato dopo l’impatto era stato indotto in modo controllato. In effetti il test non ha causato il tipo di danno al sottoscocca del veicolo che avrebbe potuto causare un incendio. 

Siamo molto spiacenti della confusione generata in merito alla sicurezza dei veicoli elettrici e vogliamo in questa sede porre le nostre più sincere scuse. Non è mai stata nostra intenzione dare l’impressione che il rischio di incendio dei veicoli Tesla o di altre auto elettriche sia più elevato rispetto alle auto a combustione. In realtà, sia in occasione dell’evento che nel comunicato stampa abbiamo esplicitamente affermato che gli incendi delle auto elettriche non sono più frequenti di quelli dei veicoli tradizionali.

Per evitare ulteriori fraintendimenti, abbiamo deciso di eliminare il comunicato stampa e le immagini del 25 agosto 2022 nonché le relative dichiarazioni dal nostro sito web e chiediamo ai rappresentanti dei media di astenersi da qualsiasi ulteriore diffusione dei testi, delle foto e dei video in questione.

Su AXA

Circa due milioni di clienti in Svizzera confidano nel know-how di AXA per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile, protezione giudica e sulla vita come pure per la prevenzione e promozione della salute e per la previdenza professionale. Grazie a prodotti e servizi innovativi negli ambiti mobilità, salute, previdenza e imprenditoria nonché a semplici processi digitali, AXA è al fianco dei suoi clienti come partner e con la sua promessa di marchio «Know You Can» li incoraggia a credere in se stessi anche in situazioni difficili. È questo l’obiettivo a cui lavorano quotidianamente i circa 4500 collaboratori e i 3000 colleghi della Vendita. Con oltre 340 succursali, AXA dispone della rete di distribuzione più ampia e capillare del settore assicurativo in Svizzera. AXA Svizzera fa parte del Gruppo AXA e nel 2021 ha conseguito un volume d’affari pari a CHF 5,5 miliardi.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonarsi alla newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy