Park vor AXA Hauptgebäude

Due milioni di metri quadri di biodiversità per la Svizzera

19.05.2022

In occasione del suo 150° anniversario nel 2025, AXA riqualificherà circa due milioni di metri quadri in Svizzera con la biodiversità: un metro quadro per ognuno dei suoi clienti. L’iniziativa porta il nome di «Flora Futura» ed è una parte importante della nuova strategia climatica dell’azienda.

Gli esperti sono concordi: la riqualificazione e l’estensione della superficie di biodiversità è uno strumento importante per arginare il progressivo cambiamento climatico. Una biodiversità funzionante garantisce a lungo termine le nostre fonti di sostentamento e ha un effetto positivo sul nostro clima.  Per questo AXA passa all’azione: in occasione del suo 150° anniversario nel 2025, nei prossimi anni AXA riqualificherà circa due milioni di metri quadri in Svizzera con la biodiversità: un metro quadro per ognuno dei suoi clienti. L’iniziativa fa parte della nuova strategia climatica dell’azienda e porta il nome di «Flora Futura».

Flora Futura promuove la biodiversità e sostiene la protezione del clima

Con il suo impegno sociale «Flora Futura», in tempi di cambiamento climatico AXA Svizzera intende creare ulteriori superfici di biodiversità in Svizzera e dare così un contributo alla qualità della vita umana. «Sia come persone che come azienda siamo direttamente interessati dal progressivo cambiamento climatico – ad esempio in termini di salute durante le ondate di caldo torrido o se eventi meteorologici estremi sempre più frequenti provocano danni», spiega Fabrizio Petrillo, CEO di AXA Svizzera. «Per questo AXA, con Flora Futura, oltre a fornire un contributo concreto alla flora e alla fauna, punta anche a sensibilizzare la popolazione sull’importanza della biodiversità».

Insieme per una maggiore biodiversità

A tale scopo AXA collabora con esperti in tema di biodiversità: intraprende così una partnership con «Mission B» e collabora con l’agenzia ambientale «oekoskop». Mission B, con l’«Associazione Festival della natura» sua titolare, è la piattaforma per le attività in tema di biodiversità in Svizzera. Si basa su un’ampia rete, sostenuta tra l’altro da Confederazione, cantoni e diverse organizzazioni ambientali nazionali. Nell’ambito della partnership, Mission B documenterà in modo dettagliato sulla sua piattaforma missionb.ch le superfici riqualificate da AXA e le renderà tangibili per il pubblico. L’agenzia ambientale oekoskop è responsabile, su incarico di AXA, della valutazione, dell’implementazione nonché del controllo qualità dei singoli progetti di biodiversità. 

Impegno a lungo termine in tutte le regioni del Paese

I progetti sostenuti da AXA nell’ambito dell’iniziativa Flora Futura comprendono, per citare solo alcuni esempi, la piantumazione di alberi d'alto fusto, la cura di castagneti, l’eliminazione della vegetazione arbustiva da parte di capre erranti, la rinaturazione di stagni di anfibi e la riqualificazione di superfici verdi confinanti con le strade. L’iniziativa riguarda progetti in tutte le regioni della Svizzera.

Nuova strategia climatica come parte della strategia aziendale

L’iniziativa Flora Futura pone un importante accento nella nuova strategia climatica di AXA, come parte della strategia aziendale. «AXA ha l’ambizione di posizionarsi in futuro come pioniere tra le assicurazioni elvetiche nel campo della protezione del clima», afferma Daniela Fischer, Head Human Responsibility presso AXA Svizzera. Concretamente, nella propria strategia climatica, AXA persegue due tematiche prioritarie: l’ulteriore riduzione delle emissioni di CO2 e l’adeguamento a condizioni climatiche mutate. AXA intende conseguire questi obiettivi sia nel suo ruolo di assicuratore, di investitore e di azienda, sia come parte integrante della società civile. In qualità di assicuratore ciò significa ad esempio che AXA, in caso di sinistro, ove possibile ripara le parti difettose, senza sostituirle e desidera incrementare l’offerta di prodotti e servizi rispettosi del clima. In qualità di investitore ciò significa ridurre costantemente l’impronta di CO2 degli investimenti, tra cui anche quelli immobiliari. In qualità di azienda forma i suoi collaboratori su tematiche inerenti il clima attraverso la «AXA Climate Academy». AXA, inoltre, compensa già interamente le sue emissioni aziendali di CO2 ed è un’impresa a impatto climatico zero. «Ci siamo prefissati l’obiettivo di raggiungere a livello aziendale le zero emissioni nette entro il 2025», afferma Daniela Fischer. Come parte integrante della società civile, infine, AXA desidera rendere possibile il progresso dell’umanità proteggendo quello che conta davvero. Nel caso di Flora Futura, la biodiversità in Svizzera.

Su AXA

Circa due milioni di clienti in Svizzera confidano nel know-how di AXA per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile, protezione giudica e sulla vita come pure per la prevenzione e promozione della salute e per la previdenza professionale. Grazie a prodotti e servizi innovativi negli ambiti mobilità, salute, previdenza e imprenditoria nonché a semplici processi digitali, AXA è al fianco dei suoi clienti come partner e con la sua promessa di marchio «Know You Can» li incoraggia a credere in se stessi anche in situazioni difficili. È questo l’obiettivo a cui lavorano quotidianamente i circa 4500 collaboratori e i 3000 colleghi della Vendita. Con oltre 340 succursali, AXA dispone della rete di distribuzione più ampia e capillare del settore assicurativo in Svizzera. AXA Svizzera fa parte del Gruppo AXA e nel 2021 ha conseguito un volume d’affari pari a CHF 5,5 miliardi.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy