Sicurezza e diritto

Occhio al maltempo: consigli dell'esperto in caso di uragani e inondazioni

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Tutti noi conosciamo i capricci del tempo con tempeste violenti e piogge torrenziali. Finché non succede nulla, tutto va bene. Ma se le case vengono scoperchiate e le cantine inondate, che si fa? Leggete in proposito i consigli dei nostri esperti per locatari, proprietari d’immobili e aziende.

Quando è in arrivo un violento temporale, i media rilasciano avvertimenti e raccomandazioni. Chi li segue protegge se stesso e gli altri. Ecco le principali regole di comportamento:

Se in caso di violento temporale o di precipitazioni forti e persistenti vi è il rischio che l’acqua possa penetrare nell’edificio, spostate per prudenza gli oggetti più preziosi o riponeteli in alto. Se «l’acqua sta già salendo», evitate assolutamente di entrare nei locali e nelle aree interessati. Potreste rischiare la vita. 

Maltempo in arrivo – rimanere aggiornati

In caso di instabilità meteorologica, media o app con notifiche push segnalano rapidamente e con precisione geografica l’arrivo di tempeste, grandine e forti precipitazioni o temporali violenti. 

  • Allarme Meteo: app meteo con allerte meteorologiche push in tempo reale e oltre 190 livecam
  • MeteoSvizzera: tutto sulle condizioni meteorologiche dall’Ufficio federale di meteorologia e climatologia –  incl. carte dei pericoli, avvertimenti nonché previsioni polliniche e indice UV
  • Pericoli naturali: la Confederazione informa sui pericoli naturali e rilascia raccomandazioni
  • PLANAT: la piattaforma nazionale  per informazioni approfondite sul tema dei «pericoli naturali»

Che cosa fare in caso di sinistro?

  1. In linea generale vale la regola:  mettere al riparo, asciugare e pulire i beni danneggiati
    Queste misure evitano un aumento dei danni. Le merci deperibili o gli oggetti di scarso valore danneggiati possono essere smaltiti.
  2. Redigete una lista e scattate fotografie degli oggetti danneggiati.  Gli oggetti più costosi vanno tenuti a disposizione per un’eventuale perizia da parte degli esperti. 
  3. Prendete nota dell’onere per i vostri lavori di pulizia e smaltimento, in quanto anche queste spese vengono risarcite. Nella sua  pagina dedicata al maltempo,  AXA mette a disposizione moduli utili da scaricare.

Quale assicurazione paga i danni?

In caso di danni causati da eventi naturali, ad esempio un’alluvione, intervengono varie assicurazioni a seconda dei beni interessati.  

Cantoni GUSTAVO: Ginevra, Uri, Svitto, Ticino, Appenzello Interno, Vallese, Obvaldo) 

 

Cos’è un danno causato da eventi naturali e un danno da acqua?

Assicurazione contro i danni della natura: un sistema senza eguali al mondo 

Per definizione, un evento naturale è una forza imprevedibile della natura che si abbatte con violenza irresistibile e improvvisa su persone e cose. Nessuno può essere ritenuto responsabile di un simile evento.

In Svizzera i danni imputabili a eventi naturali – uragani, grandine, valanghe, masse di neve, frane, smottamenti, cadute di massi, inondazioni e alluvioni – sono obbligatoriamente legati a un’assicurazione incendi. Siccome pressoché tutte le abitazioni e cose sono assicurate contro gli incendi, le assicurazioni integrano una copertura assicurativa automatica contro i danni causati da eventi naturali. A seguito di questa solidarietà «forzosa» i rischi naturali che insorgono con peculiarità regionali assai disomogenee possono essere assicurati a un prezzo ragionevole e unitario. Il rischio è distribuito su più assicurati. Questo sistema senza eguali nel mondo si sta rivelando efficace: senza questa solidarietà il pericolo di valanghe, ad esempio in una regione montana, non sarebbe di fatto più assicurabile. 

Danni causati dall'acqua: c’è acqua e acqua

Sotto il profilo attuariale, in caso di alluvione o di inondazione fa stato se si tratta di un danno imputabile a evento naturale o di un danno da acqua. Spesse volte questo interrogativo è sfociato in divergenze tra gli assicuratori in merito alla competenza – una situazione oltremodo incresciosa per tutti coloro che erano stati direttamente colpiti da un sinistro. Da alcuni anni un accordo disciplina quale assicurazione e quando è competente per lo stabile o il mobilio e l’arredo. Di norma si applicano i principi seguenti:

  • Danni causati dall’acqua: le compagnie d’assicurazione private 
  • Danni a stabili causati da eventi naturali: perlopiù leassicurazioni cantonali degli stabili.
    Viceversa, mobilio e arredo sono generalmente coperti dalle assicurazioni private.

Il tutto dipende dunque dalla provenienza dell’acqua.

Notifica del sinistro preferibilmente online

In caso di intemperie di notevoli proporzioni consigliamo di notificare online i sinistri. La procedura successiva da seguire è determinata dalla situazione: le automobili non più utilizzabili vengono spostate in un centro di raccolta per la valutazione. I danni più gravi a stabili e cose sono ispezionati in loco da un esperto di sinistri. Numerosi sinistri vengono liquidati dai nostri collaboratori «a tavolino». Più chiaro e indicativo è il sinistro in virtù della documentazione – elenco e fotografie – più rapidamente verrà liquidato. 

  • Teaser Image
    Röbi Loser

    Il nostro esperto, Röbi Loser, è perito assicurativo diplomato e responsabile del Center of Competence nel settore Sinistri assicurazioni di cose. Sa cosa conta e va fatto in ordine ai danni provocati dal maltempo e fornisce consigli utili.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati