Trend

In una nuova direzione

Regula Stocker, Pia Wälti e Corine Löffel (da sinistra a destra) della Fondazione Dialogo tra le generazioni. Immagine: AXA/Alex Loertscher
Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

La Fondazione Dialogo tra le generazioni di AXA ha dato un nuovo indirizzo al suo impegno. L’enfasi è ora posta sulla piattaforma online «Schenkzeit» e non più sul Centro am Obertor di Winterthur. 

«Dopo oltre 40 anni di incontri fruttuosi nel Centro am Obertor di Winterthur, due anni or sono il Consiglio di fondazione ha deciso di imboccare una nuova via», dichiara Regula Stocker, direttrice della Fondazione Dialogo tra le generazioni di AXA. La Fondazione è stata costituita nel 1976 e da allora si è dedicata «alle sfide e alle opportunità di una società che sta invecchiando» – si legge nello scopo della Fondazione. L’Obertor di Winterthur ha funto per decenni da punto nodale e di riferimento della Fondazione: un centro per incontri e punto di ritrovo che fino all’inizio del 2017 ha proposto numerosi eventi e seminari.

«In passato l’Obertor è stato un luogo importante. Negli ultimi anni, tuttavia, le condizioni quadro sono profondamente cambiate. Numerosi altri enti hanno nel frattempo offerto corsi analoghi a quelli dell’Obertor e anche la società è cambiata», prosegue Regula Stocker. Per questo si è deciso che in futuro la Fondazione Dialogo tra le generazioni si concentrerà esclusivamente su progetti interregionali e a lungo termine. 

Dialogare donando

Con la sua nuova strategia, la Fondazione Dialogo tra le generazioni persegue tre obiettivi distinti: «In primo luogo, è nostro desiderio intensificare le relazioni tra le generazioni. Secondo, lo stato di salute dei figli del baby boom va ulteriormente migliorato e, terzo, occorre consolidare l’impegno sociale di questa generazione», puntualizza Regula Stocker. Sullo sfondo di questi obiettivi, lo scorso anno la Fondazione ha messo a punto una nuova offerta: «Schenkzeit». Si tratta nella fattispecie di un negozio online particolare. «Su Schenkzeit proponiamo regali inaspettati e sorprendenti, utili e sostenibili per i baby boomer, ovvero per persone che sotto il profilo materiale spesso hanno già tutto», aggiunge Regula Stocker. Oggi su «Schenkzeit» vengono proposte due categorie di offerte: esperienze condivise da un lato e donazioni dall’altro. I 29 regali selezionati – da quello economico al più costoso, dal piccolo al grande – vogliono essere per chi li riceve fonte di ispirazione per vivere una vita piena di significato. «L’idea portante di Schenkzeit è stimolare il dialogo tra le varie generazioni attraverso il meccanismo del donare e aiutare il destinatario del dono a mantenersi in buona salute». Così facendo, la Fondazione Dialogo tra le generazioni ha imboccato una via del tutto nuova nel mondo digitale, ma anche in quello analogico.

 

  • Teaser Image
    Fondazione Dialogo tra le generazioni di AXA

    Ulteriori informazioni sulla Fondazione Dialogo tra le generazioni di AXA.

    al sito web

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati