Trend

AXA si aggiudica ben due Efma Innovation Awards

Immagine: AXA
Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

AXA si conferma uno degli assicuratori più innovativi della Svizzera: lo testimonia l’assegnazione degli Efma Accenture Innovation Awards.

Quest’anno sono stati conferiti già per la terza volta gli «Efma – Accenture Innovation in Insurance Awards». L’iniziativa comune dell’European Financial Marketing Association (Efma) e della società di consulenza Accenture premia i progetti più innovativi del settore assicurativo europeo in otto diverse categorie. 237 aziende di 45 paesi hanno presentato complessivamente 320 idee.

AXA conquista due degli ambiti trofei

Dopo essere già stata insignita nel 2017 dell’award per il progetto più innovativo nella categoria «Customer Experience & Engagement» con la sua app «AXA Sure» (cfr. blog), quest’anno AXA si è aggiudicata ben due degli ambiti trofei: uno nella categoria «Connected Insurance & Ecosystems» con il suo prodotto di prefinanziamento «FlexCash» e uno nella categoria «Artificial Intelligence» con il progetto pilota «SIRI-Bution – democratize your data».

Lorenz Hänggi, l’Innovation Engineer che martedì scorso ha ritirato a Parigi i due riconoscimenti a nome di AXA, si è detto orgoglioso dei traguardi raggiunti: «AXA attribuisce grande importanza al tema dell’innovazione. Non tentiamo solamente di battere nuove strade in prima persona, bensì puntiamo anche su collaborazioni con start-up all’interno e all’esterno del settore, che ci aiutano ad ampliare le nostre vedute e a sviluppare ulteriormente il nostro modello operativo. I due riconoscimenti dimostrano che con questa strategia siamo sulla rotta giusta».

I due progetti nel dettaglio

FlexCash

Insieme alla start-up tecnofinanziaria Advanon, da novembre 2017 AXA Svizzera offre ai clienti PMI una piattaforma per il prefinanziamento delle fatture. Sul portale digitale le imprese possono far prefinanziare dagli investitori in modo semplice e veloce le fatture insolute, risolvendo rapidamente i propri problemi di liquidità. Disporre di mezzi liquidi è essenziale soprattutto per le aziende di piccole e medie dimensioni: «In nove casi su dieci, il fallimento di una PMI è imputabile a problemi di liquidità», spiega Lorenz Hänggi. Termini di pagamento dilatati o una scarsa morale di pagamento da parte dei clienti possono mettere in difficoltà nel giro di breve tempo persino una PMI di successo. «In collaborazione con Advanon proponiamo alle piccole e medie imprese una soluzione interessante e pratica», commenta Hänggi. Dal lancio del prodotto hanno già usufruito dell’offerta oltre 300 PMI.

Ulteriori informazioni: blog sull’introduzione di FlexCash

SIRI-Bution – democratize your data

Già lo scorso luglio AXA ha lanciato un progetto pilota comune con la start-up IT Veezoo di Zurigo, che ha sviluppato una soluzione di conversazione basata sull’intelligenza artificiale in grado di analizzare ingenti volumi di dati nel giro di secondi. Come con Google o Siri, i collaboratori possono inserire in un semplice campo di immissione una domanda a cui il software intelligente fornisce una risposta in base ai dati disponibili. Per tre mesi AXA ha testato il software nella distribuzione a titolo sperimentale, convincendosi dei suoi vantaggi: «Grazie alla soluzione di conversazione, i nostri partner di distribuzione trovano rapidamente e semplicemente una risposta alle loro molteplici domande e possono così servire i propri clienti in modo ancora migliore e più efficiente», riferisce Martin Studer, Head Distribution Transformation & Controlling. Sulla scia del successo del progetto pilota, il rollout di SIRI-Bution avverrà nel corso dell’estate.

Ulteriori informazioni: blog Kickstart Accelerator sulla collaborazione di AXA con Veezoo

Articolo correlato

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati