Trend

Bitcoin: una nuova opzione di pagamento

Foto: Keystone SDA
Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Come prima assicurazione svizzera operante in tutti i rami, AXA offre d’ora in poi ai suoi assicurati la possibilità di pagare le loro fatture in bitcoin. Così facendo investe nella propria digitalizzazione e risponde alla crescente esigenza di una maggiore di libertà di scelta nel traffico dei pagamenti espressa dai clienti.

Nell’ambito di una ricerca di mercato svolta alla fine del 2019 AXA ha intervistato persone tra i 18 e i 55 anni di età sul tema delle criptovalute. Già allora circa un terzo degli interpellati ha dichiarato di esserne personalmente in possesso o di essere interessato ad acquistarle. Lo scorso anno la crisi pandemica ha di nuovo accelerato la trasformazione digitale, rinvigorendo di riflesso anche la tendenza rialzista delle criptovalute. Per rispondere opportunamente a questa esigenza sempre più emergente, AXA consente ora ai suoi clienti di pagare le loro fatture anche in bitcoin. 

Un pioniere in tema di criptovalute

AXA è la prima assicurazione multisettoriale a proporre questa soluzione. La nuova possibilità di pagamento è a disposizione di tutti i clienti privati dall’inizio di aprile. Per il momento è possibile pagare comodamente in bitcoin tutti i prodotti Non vita di AXA Assicurazioni SA. Oltre al numero di riferimento e all’importo della fattura occorre solamente un portafoglio di bitcoin. «In questo modo AXA risponde alla crescente esigenza di soluzioni alternative nel traffico dei pagamenti espressa dai suoi assicurati, tenuto conto che le nuove tecnologie ricoprono un ruolo sempre più significativo», dichiara Claudia Bienentreu, Head Open Innovation presso AXA Svizzera. 

Pagare comodamente in bitcoin

In futuro nelle fatture e-mail sarà indicata la nuova opzione di pagamento. Se la persona assicurata opta per il pagamento in bitcoin, accede online a invoice.inapay.ch/axa, dove è possibile effettuare il trasferimento. Una volta entrata sul sito, inserisce il numero di riferimento, l’importo della fattura e conferma le informazioni immesse. In background viene calcolato a quanti bitcoin corrisponde l’importo in franchi e il pagamento può essere poi effettuato tramite computer o smartphone in tutta semplicità e comodità. Va da sé che la nuova opzione di pagamento può essere utilizzata anche da clienti che ricevono i loro avvisi di premio per posta o direttamente su myAXA.

Screenshots: inapay

 

Una barra del tempo indica quanto a lungo rimane fisso il tasso di cambio visualizzato del bitcoin in franchi svizzeri. Il pagatore del premio pertanto non deve assumersi il rischio di cambio per questo lasso di tempo. Qualora il tempo dovesse scadere senza che sia stata effettuata alcuna transazione, il sistema visualizza un tasso di cambio aggiornato e il timer ricomincia da capo. AXA inoltre non addebita alcuna spesa per il pagamento in bitcoin.

Oltre la criptovaluta c’è di più

Oltre al pagamento in bitcoin, prossimamente saranno attivate altre opzioni di pagamento come ad esempio TWINT, dopodiché l’offerta sarà ampliata a ciclo continuo per l’accesso attraverso il web e tramite l’app myAXA.

Le principali domande e risposte

  • Posso pagare anche con altre criptovalute?

No, questa possibilità non è attualmente prevista. Vogliamo in un primo momento maturare esperienze con il bitcoin e poi decidere in merito ai passi successivi. 

  • AXA riceve direttamente i bitcoin in un proprio portafoglio?

No. A ricevere i bitcoin e a convertirli in franchi svizzeri è Bitcoin Suisse SA, intermediario finanziario specializzato nelle attività in criptovalute. AXA non detiene bitcoin nel suo bilancio.

  • Le mie informazioni vengono condivise con partner esterni?

No, le sole informazioni di cui necessitano i partner esterni (inapay per l’interfaccia utente e Bitcoin Suisse per l’elaborazione del pagamento) sono il numero di riferimento e l’importo della fattura, dai quali non è possibile risalire a dati personali.

  • Quali premi posso pagare in bitcoin presso AXA?

Attualmente i privati possono pagare in bitcoin i loro premi per tutti i prodotti Non vita di AXA Assicurazioni SA (ad esclusione di AXA-ARAG SA). Per motivi di carattere normativo questa opzione di pagamento non può purtroppo essere proposta per i prodotti Vita.

  • A quanto ammontano le spese?

AXA non addebita alcuna spesa per l’utilizzo dell’opzione di pagamento bitcoin. Il corso del bitcoin messo a disposizione dal broker include una commissione dell’1,75% che copre tra l’altro i costi di transazione sulla blockchain come pure le commissioni di cambio in franchi svizzeri.

  • Posso ricorrere all’opzione di pagamento in bitcoin anche se ricevo le mie fatture in formato PDF o cartaceo?

L’indicazione della nuova opzione di pagamento figura attualmente solo sulle fatture e-mail. Ovviamente, se si ricevono fatture in formato PDF o cartaceo, è possibile fruire del servizio anche su invoice.inapay.ch/axa.

Una delle tante iniziative di AXA in ambito blockchain

AXA è impegnata in vari progetti nel settore blockchain. Già dal 2017 è membro e siede nel comitato direttivo dell’associazione cardossier, che ha sviluppato una piattaforma basata sulla tecnologia blockchain su cui sono raccolte tutte le informazioni rilevanti sull’intero ciclo di vita di un veicolo. L’obiettivo è di accrescere, con la collaborazione di importatori, uffici della circolazione e altri membri, la trasparenza e l’efficienza sul mercato.

Del pari, AXA Svizzera partecipa in veste di sponsor alla Blockchain Challenge dell’Università di Basilea, nel cui ambito verifica insieme agli studenti come un’assicurazione tradizionale può mettere a punto offerte per il mercato in crescita degli smart contract. 

Campagna Cyber 2021

Parallelamente alla crescente rilevanza delle soluzioni digitali aumenta anche il rischio di attacchi cibernetici nella rete. Per questo AXA si adopera anche online per una migliore protezione dei suoi assicurati e a gennaio ha lanciato la sua Campagna Cyber dedicata a tematiche digitali.

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA Contatto & FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy