Salute

«L’atteggiamento mentale giusto è fondamentale per il successo della chemio»

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Convididere per e-mail

Danny Schneider fa quello che pochi fanno nella sua situazione: parla apertamente del cancro che l’ha colpito e documenta su Instagram le sedute di chemioterapia per aiutare chi ha la sua stessa malattia.

Nell’autunno del 2018 all’ex professionista di motocross freestyle è stato diagnosticato un cancro ai testicoli: all’epoca la figlia Charlie Roo aveva appena cinque mesi. Dopo un intervento riuscito, sembrava che tutto andasse per il meglio, finché, un anno dopo, la malattia è tornata a colpire in tutta la sua violenza, con metastasi nella schiena. L’unica speranza era rappresentata da una chemioterapia ad alto dosaggio della durata di tre mesi articolata in cinque giorni di degenza in ospedale e trattamenti ambulatoriali. «Per quanto possa sembrare strano da dire, la chemioterapia è andata bene», afferma Danny Schneider, 44 anni, bernese, seduto nella sua officina, dove realizza a mano motociclette esclusive. La figlioletta cerca di salirgli in braccio e lui si illumina quando la guarda. A suo avviso, il motivo del successo della terapia va ricercato non solo nel sostegno della famiglia, ma anche nel suo atteggiamento mentale. Dice di non aver mai pensato alle conseguenze negative della chemioterapia, e aggiunge: «Probabilmente grazie a questo trattamento vivrò altri 40 anni». 

Il bicchiere mezzo pieno

Anche su Instagram emergono l’atteggiamento positivo nei confronti della vita e il senso dell’umorismo di Danny Schneider. L'ottima colazione in ospedale con la figlia di un anno in grembo. Un giro in macchina con l’asta porta-flebo a bordo e le portiere aperte. Per Danny Schneider lo «spettacolo terrificante» è quello dei pazienti oncologici che incontra in sala d’attesa quando va a fare le sedute di chemioterapia ambulatoriali. In qualsiasi situazione trova però sempre una ragione per sorridere, ad esempio una bella giornata di sole. La sua principale motivazione è la figlia. «Voglio restare al suo fianco ancora per molto e offrirle tutte le opportunità possibili e immaginabili». Perciò anche nei momenti più difficili della chemioterapia si è fatto forza e si è alzato dal letto per sfrecciare insieme a lei nelle corsie dell’ospedale.

Hardnine Choppers: l’officina di Danny Schneider, dove realizza le sue moto, tutti pezzi unici

Libero dal cancro

Intanto Danny Schneider è tornato a lavorare al 40 per cento nella sua officina. Inoltre, va spesso in giro con la figlia Charlie Roo e ha ricominciato ad allenarsi in palestra. Il principale obiettivo che si prefigge attualmente è essere libero dal cancro per i prossimi cinque anni. In questo periodo dovrà ripetere i controlli ogni tre mesi. Ha il 50 per cento di possibilità, ma è ottimista: «Ho sempre creduto in me».

Un ricordo dei tempi in cui era un professionista del motocross: la collezione di caschi

  • Teaser Image
    Prevenire il cancro

    Ogni anno in Svizzera circa 40 000 persone si ammalano di cancro. Circa un terzo dei casi potrebbe essere evitato con uno stile di vita sano, ossia facendo tanto movimento, bevendo pochi alcolici, seguendo un’alimentazione equilibrata, non esponendosi a fattori ambientali potenzialmente nocivi, proteggendosi dai raggi solari e non fumando. Si raccomanda inoltre di sottoporsi a visite ed esami per la prevenzione del cancro.

    Per maggiori informazioni si prega di rivolgersi alla Lega contro il cancro.
  • Teaser Image
    Know you can

    In ogni storia di successo sono presenti ostacoli, dubbi e imprevisti. Noi siamo il partner affidabile che vi dà il sostegno necessario.

    Per saperne di più

Articolo correlato

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati