myAXA Login
In viaggio

Carico sistemato – viaggio rilassato

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Generalmente lo stress da viaggio inizia al momento di caricare  i bagagli in auto: anche per una semplice gita nel fine settimana tutto è sempre assolutamente indispensabile, dall'equipaggiamento per il campeggio all’animale di pezza. Ma con i nostri consigli andrete certamente sul sicuro.

  • Stendere nel bagagliaio o vano di stivaggio un tappetino in gomma antiscivolo
  • Sistemare in basso gli elementi pesanti e ingombranti
  • Accostare gli oggetti alle superfici rigide, come il divano posteriore, e fissarli con le apposite cinghie
  • Allacciare le cinture dei sedili posteriori anche in assenza di passeggeri: in caso di emergenza possono frenare la proiezione in avanti dei bagagli
  • Coprire gli oggetti sciolti con la rete fermabagagli o con un panno e fissare con le apposite cinghie
  • Non stipare gli oggetti oltre il margine superiore dello schienale posteriore 
  • Quando si caricano oggetti appuntiti, posizionare un’asse di legno sullo schienale dei sedili anteriori per evitare perforazioni

Materiali di fissaggio corretti

  • Utilizzare cinghie legabagagli: tiranti e corde elastiche varie sono totalmente inadatti per fermare il carico
  • Sfruttare gli occhielli presenti nel bagagliaio per fissare le cinghie


Attenzione:
il triangolo di emergenza deve essere riposto ordinatamente ma sempre a portata di mano

falso

giusto

Come trasportare oggetti ingombranti: la canoa 

  • Non superare il peso massimo indicato sulla licenza di circolazione
  • Il carico non deve sporgere anteriormente di oltre 3 metri dal centro del volante e posteriormente di oltre 5 metri dal centro dell’asse posteriore
  • Il carico non deve sporgere lateralmente
  • Se sporge posteriormente di oltre un metro dai gruppi ottici, il carico deve essere segnalato

Come trasportare le biciclette

  • Targa, luci di stop e gruppi ottici devono rimanere visibili
  • Le biciclette possono sporgere posteriormente al massimo di 20 cm per lato e la larghezza massima non deve superare i 2 metri
  • Fissare le biciclette su appositi supporti e, alle soste, verificare periodicamente la saldezza di tutti i fissaggi
  • Verificare l'altezza complessiva (carico compreso) quando si deve entrare ad esempio in un parcheggio coperto

Articolo correlato

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati