Clienti

Avete già un contratto presso AXA e siete interessati alle specifiche disposizioni in materia di protezione dei dati della vostra assicurazione veicoli a motore, cose o protezione giuridica o alle disposizioni vigenti per i prodotti previdenziali.

Se nonostante i contratti in essere calcolate una simulazione o un’offerta oppure siete interessati a un’offerta d’impiego di AXA, trovate qui le disposizioni in materia di protezione dei dati.

Disposizioni in materia di protezione dei dati responsabilità civile & chose

  • Assicurazione responsabilità civile, crediti e cauzione

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione di cose e tecnica

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione PMI

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    In relazione al modulo Assicurazione di protezione giuridica si applica quanto segue:

    • I casi giuridici devono essere notificati direttamente ad AXA-ARAG (cfr. Condizioni Generali di Assicurazione del modulo Assicurazione di protezione giuridica).
    • Tutti i dati relativi ai sinistri saranno trattati in maniera confidenziale e non saranno scambiati tra AXA e AXA-ARAG. 

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile.

    AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione Cyber

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione costruzioni

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, piani e altra documentazione tecnica relativi al progetto di costruzione, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), parti coinvolte nella costruzione e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione trasporti

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione economia domestica

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione oggetti di valore

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

Disposizioni in materia di protezione dei dati veicoli & viaggi

  • Assicurazione veicoli a motore – auto, moto, youngtimer/oldtimer

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    Al fine di consentire l’interscambio automatizzato dei dati con la Confederazione e con gli uffici cantonali della circolazione stradale, AXA aderisce al sistema dell’Ufficio di clearing elettronico (CLS), che riunisce in forma elettronica tutti gli attestati di assicurazione (dati dei veicoli e dei detentori) e li trasmette per la gestione e l’archiviazione al sistema d’informazione sui veicoli a motore MOFIS dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Ai fini della lotta alle frodi assicurative, in caso di sinistro è possibile effettuare uno scambio di dati del veicolo con la raccolta dati centrale delle compagnie assicurative aderenti al sistema di scambio (CarClaims-Info).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione per parchi veicoli a motore

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA o AXA-ARAG vengono a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso;
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati sono necessari per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, in caso di prestazione, trattare correttamente i sinistri e i casi giuridici. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro o a un caso giuridico, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA e AXA-ARAG si impegnano a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA e AXA-ARAG sono autorizzate a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistro e del caso giuridico. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    Al fine di consentire l’interscambio automatizzato dei dati con la Confederazione e con gli uffici cantonali della circolazione stradale, AXA aderisce al sistema dell’Ufficio di clearing elettronico (CLS), che riunisce in forma elettronica tutti gli attestati di assicurazione (dati dei veicoli e dei detentori) e li trasmette per la gestione e l’archiviazione al sistema d’informazione sui veicoli a motore MOFIS dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA e di AXA-ARAG.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Ai fini della lotta alle frodi assicurative, in caso di sinistro è possibile effettuare uno scambio di dati del veicolo con la raccolta dati centrale delle compagnie assicurative aderenti al sistema di scambio (CarClaims-Info).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

    AXA-ARAG non dà alcuna informazione allo stipulante in merito ai casi giuridici delle persone assicurate, se ciò può essere pregiudizievole per queste ultime.

    AXA e AXA-ARAG sono autorizzate a comunicare con la persona assicurata e con altre parti interessate tramite mezzi di comunicazione elettronici quali e-mail, telefax, ecc., salvo laddove ciò non venga espressamente vietato dalla persona assicurata stessa. AXA e AXA-ARAG declinano pertanto qualsiasi responsabilità circa la ricezione, la lettura, l’inoltro, la copia, l’utilizzo o la manipolazione non autorizzati di ogni genere di informazioni o di dati trasmessi.

  • Assicurazione natanti

    Per la preparazione e l’esecuzione del contratto, AXA e AXA-ARAG vengono a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati ecc.) salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso;
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati sono necessari per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, in caso di prestazione, trattare correttamente i sinistri e i casi giuridici. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro o a un caso giuridico, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA e AXA-ARAG si impegnano a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA e AXA-ARAG sono autorizzate a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione del sinistro e del caso giuridico. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali, cantieri navali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi (ad es. alle autorità competenti), a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa, la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    Al fine di consentire l’interscambio automatizzato dei dati tra AXA e gli uffici cantonali della navigazione, AXA aderisce al sistema dell’Ufficio di clearing elettronico (CLS), il quale trasmette gli attestati di assicurazione in forma elettronica (dati dei natanti e dei relativi detentori) agli uffici cantonali della navigazione di competenza.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA e di AXA-ARAG.

    In relazione a un sinistro o a un caso giuridico AXA e AXA-ARAG sono inoltre autorizzate ad analizzare i dati del natante in questione nonché a richiedere informazioni utili presso altri assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della navigazione e uffici pubblici simili), fabbricanti di natanti e ulteriori soggetti terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili cliente allestiti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile informarci in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

    AXA-ARAG non dà alcuna informazione allo stipulante in merito ai casi giuridici delle persone assicurate, se ciò può essere pregiudizievole per queste ultime.

    AXA e AXA-ARAG sono autorizzate a comunicare con la persona assicurata e con altre parti interessate tramite mezzi di comunicazione elettronici quali e-mail, telefax, ecc., salvo laddove ciò non venga espressamente vietato dalla persona assicurata stessa. AXA e AXA-ARAG declinano pertanto qualsiasi responsabilità circa la ricezione, la lettura, l’inoltro, la copia, l’utilizzo o la manipolazione non autorizzati di ogni genere di informazioni o di dati trasmessi.

  • Assicurazione velivoli

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione biciclette

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione viaggi

    Per la preparazione e l’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nominativo, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in file elettronici sui clienti;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, prestazioni e rischi assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso;
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi, ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione. Ove necessario, in particolare per la trasmissione a terzi di dati personali degni di particolare protezione quali ad es. dati sullo stato di salute, viene chiesto il consenso della persona interessata.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati nell’ambito dell’adempimento del contratto:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing. Allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

Disposizioni in materia di protezione dei dati salute & infortuni

  • Assicurazione di persone

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Assicurazione di persone PMI

    Per la preparazione e l’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute, perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso;
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi, ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in sistemi elettronici di gestione dei sinistri.

    Questi dati servono per esaminare e valutare il rischio, gestire il contratto, richiedere per tempo i premi e, nei casi di prestazione, trattare correttamente i sinistri. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un sinistro, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. AXA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    AXA è autorizzata a procurarsi ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per la gestione dei sinistri. Se necessario, i dati vengono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare a coassicuratori, riassicuratori e altri assicuratori interessati, nonché a creditori pignoratizi, autorità, rappresentanti legali e periti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere trasmesse a terzi civilmente responsabili e al loro assicuratore di responsabilità civile. AXA è autorizzata a notificare a terzi a cui aveva confermato l’esistenza della copertura assicurativa (ad esempio alle autorità competenti) la sospensione, la modifica o la cessazione dell’assicurazione.

    I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.

    AXA è autorizzata a rivolgersi a operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare l’affidabilità creditizia del cliente.

    In relazione a un evento assicurato il personale sanitario curante deve essere dispensato dal segreto professionale nei confronti di AXA.

    In relazione a un sinistro, AXA è inoltre autorizzata a richiedere informazioni utili presso assicuratori, autorità (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), fabbricanti di autoveicoli e altri terzi nonché a prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, l’avente diritto deve autorizzare gli uffici suddetti a consegnare i dati in questione. A tale riguardo, si rimanda all’art. 39 della Legge federale sul contratto di assicurazione (LCA).

    Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso ai seguenti dati:

    • dati di base
    • dati contrattuali di base
    • panoramica dei sinistri
    • profili dei clienti

    Questi dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing; allo stipulante possono pertanto essere inviati messaggi pubblicitari mirati. Qualora non si desideri ricevere tali comunicazioni pubblicitarie, è possibile dare comunicazione in merito al numero di telefono 0800 809 809 (Servizio telefonico AXA 24 ore su 24).

    È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati sanitari.

  • Prevenzione e promozione salute

    Per la preparazione e l’esecuzione del contratto, AXA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento, ecc.), registrati in banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, relazioni di perizie, indicazioni dell’assicuratore precedente sull’andamento dei sinistri, ecc.), archiviati nei dossier delle polizze;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.) salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di entrata dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti, ecc.), salvati in banche dati incasso;
    • eventuali dati su sinistri (notifiche, rapporti, giustificativi, ecc.), archiviati in dossier fisici di sinistri e in applicazioni elettroniche di gestione dei sinistri;
    • dati delle fatture (inoltrati dalla persona assicurata o dal fornitore di prestazioni).

    AXA elabora i dati derivanti dalla documentazione contrattuale o dall’attuazione del contratto stesso, e li utilizza in particolare per l’esecuzione e la gestione contrattuale, la definizione e la riscossione dei premi, l’accertamento dei rischi, nonché l’elaborazione di casi di assicurazione, analisi statistiche e attività di marketing. Rientrano in questo novero anche i dati di cui AXA viene a conoscenza nel quadro di servizi facoltativi compresi nel pacchetto di servizi AXA (ad es. servizio gestione fatture della cassa malati, assistenza nelle operazioni di cambio della cassa malati). AXA può commissionare l’elaborazione dei dati a terzi (ad es. a un partner di outsourcing).

    AXA può inoltrare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e il trattamento dei sinistri a terzi coinvolti in Svizzera e all’estero, in particolare a società del Gruppo AXA, ad assicuratori complementari o di base, nonché a coassicuratori e riassicuratori. Per esaminare i conteggi di prestazioni di fornitori esteri AXA è autorizzata a inoltrare i dati alle rispettive persone incaricate. Se ritenuto necessario ai fini dell’esecuzione del contratto e del trattamento del sinistro, i dati vengono inoltrati ad altri terzi, in particolare a creditori pignoratizi, autorità, avvocati ed esperti esterni. Inoltre, per far valere eventuali pretese di regresso, le informazioni possono essere inoltrate a terzi civilmente responsabili ed al loro assicuratore di responsabilità civile. I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di scoprire o evitare una frode assicurativa.

    I dati di base, i dati contrattuali di base (senza i dati relativi a proposta e sinistri) e i profili cliente allestiti possono essere elaborati da altre società del Gruppo AXA e dalle rispettive società partner in Svizzera e nel Liechtenstein per la presentazione di offerte dei loro servizi commisurate alle esigenze o allo scopo di semplificare il proprio lavoro amministrativo. Se non si desidera ricevere questo tipo di messaggi, è sufficiente comunicarlo chiamando lo 0800 809 809 (telefono AXA 24 ore su 24).

    In relazione a un evento assicurato (sinistro) il personale sanitario curante deve essere sollevato dal segreto professionale nei confronti di AXA. In caso di sinistro AXA può inoltre richiedere informazioni utili presso uffici pubblici (polizia, autorità istruttorie, uffici della circolazione stradale e uffici pubblici simili), nonché presso altri assicuratori e ulteriori soggetti terzi, e può prendere visione della relativa documentazione. Se necessario, la persona assicurata deve autorizzare i suddetti uffici a consegnare i dati in questione. Si rimanda a tale effetto all’art. 39 LCA.

    I dati sono custoditi in forma fisica e/o elettronica. I dati vengono sostanzialmente conservati per almeno 10 anni dalla risoluzione del contratto. In caso di dati relativi a un sinistro, il termine di 10 anni è calcolato a partire dalla data di liquidazione dello stesso. La custodia e il trattamento avvengono soltanto nella misura e per la durata previste dalle disposizioni contrattuali e di legge.

    La persona assicurata ha il diritto di richiedere ad AXA le informazioni previste dalla legge circa il trattamento dei dati che la riguardano."

Disposizioni in materia di protezione dei dati previdenza & patrimonio

  • Previdenza privata

    Ai fini della preparazione e dell’esecuzione del contratto, AXA Vita SA viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • dati del cliente (nome, indirizzo, data di nascita, sesso, nazionalità, coordinate di pagamento ecc.), registrati nelle banche dati clienti elettroniche;
    • dati della proposta (indicazioni sul rischio assicurato, risposte alle domande ivi contenute ecc.) archiviati in dossier fisici delle polizze e memorizzati in banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati del contratto (durata, rischi e prestazioni assicurati, ecc.), salvati in sistemi di gestione dei contratti, come i dossier fisici delle polizze e le banche dati elettroniche sui rischi;
    • dati sui pagamenti (data di riscossione dei premi, premi arretrati, diffide, accrediti ecc.), salvati in banche dati incasso; 
    • eventuali dati relativi a prestazioni (notifiche di prestazioni, rapporti, giustificativi ecc.), memorizzati in dossier fisici di prestazioni e in applicazioni elettroniche di gestione delle prestazioni.

    Questi dati sono necessari per esaminare il rischio, gestire il contratto, richiedere puntualmente i premi e trattare correttamente le prestazioni. I dati vengono conservati per 10 anni dalla risoluzione del contratto, e i dati relativi a una prestazione per 10 anni dopo la corresponsione della stessa.

    Se necessario, i dati sono trasmessi a terzi coinvolti, in particolare agli altri assicuratori interessati, ai creditori pignoratizi e ai periti esterni. I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di scoprire o evitare una frode assicurativa.

    Il proponente dichiara di autorizzare le società del Gruppo AXA a garantirsi reciprocamente l'accesso ai dati di base (nome, indirizzo, coordinate per il pagamento, ecc.), ai dati di base del contratto (eccetto i dati della proposta e quelli sulla prestazione) e ai profili cliente allestiti, e ciò allo scopo di snellire il lavoro amministrativo e per finalità di marketing. AXA Vita SA si impegna a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.

    Notifica incapacità lavorativa/di guadagno

    Le società del Gruppo AXA  – di seguito indicate come AXA – vengono autorizzate al trattamento dei dati.

    Elaborazione dei dati

    La persona firmataria fornisce il proprio assenso affinché AXA elabori tutte le informazioni necessarie in relazione:

    • alla verifica del diritto alle prestazioni;
    • al disbrigo e all’erogazione delle prestazioni;
    • alla verifica e all’attuazione della pretesa di regresso;
    • alla reintegrazione nella vita lavorativa.

    Raccolta di informazioni

    AXA è autorizzata a raccogliere informazioni presso persone terze, ad esempio presso assicuratori, uffici pubblici, medici, terapisti, cliniche, istituti di cura, datori di lavoro, casse pensione e casse malati, istituzioni di previdenza e di libero passaggio, casse di compensazione, l'Assicurazione federale per l'invalidità nonché altre persone e istituzioni che dispongono di informazioni utili.

Disposizioni in materia di protezione dei dati protezione giuridica

  • AXA-ARAG Protezione giuridica SA

    Per la stipulazione e l’esecuzione del contratto AXA-ARAG viene a conoscenza dei seguenti dati:

    • Nella fase di offerta, nel corso della durata contrattuale e durante il trattamento del caso giuridico registriamo ed elaboriamo i vostri dati cliente, i dati relativi a proposta, contratto e pagamenti, nonché i dati sui casi giuridici. Necessitiamo di questi dati per verificare e valutare il rischio, per amministrare il vostro contratto e trattare correttamente i casi giuridici.
    • I vostri dati vengono archiviati e/o custoditi in formato elettronico e/o in dossier fisici. I dati devono essere conservati per almeno dieci anni dalla risoluzione del contratto. Per i dati relativi a un caso giuridico, il termine minimo di dieci anni è calcolato dalla data di liquidazione dello stesso. Salviamo i dati ricevuti in relazione a offerte rifiutate o proposte non accettate per un periodo di cinque anni dalla data di emissione e li utilizziamo allo scopo di migliorare prodotti e offerte nonché per poter fornire al cliente ulteriori raccomandazioni di prodotti su misura. Dopo la scadenza dei rispettivi termini di conservazione procediamo alla cancellazione dei dati. Ci impegniamo a trattare con la massima riservatezza le informazioni ricevute.
    • Possiamo procurarci ed elaborare i dati necessari per l’esecuzione del contratto e per il trattamento dei casi giuridici, così come possiamo allestire profili dei clienti. Ove necessario, i dati vengono scambiati con le istanze e le persone coinvolte (ad es. altre assicurazioni, autorità, avvocati e controparti). A tale scopo, i dati possono essere inoltrati anche all’estero.
    • Laddove opportuno per la gestione di un caso giuridico, possiamo richiedere informazioni presso persone e autorità rilevanti e prendere visione di atti ufficiali. Possiamo inoltre rivolgerci ad operatori esterni per ottenere informazioni in materia di solvibilità al fine di valutare la sua affidabilità creditizia.
    • I dati possono essere trasmessi anche allo scopo di individuare o evitare eventuali frodi assicurative.
    • Possiamo comunicare e trasmettere dati con voi e con altre persone o istanze coinvolte attraverso mezzi di comunicazione elettronici (ad es. via e-mail). Qualora non siate d’accordo, dovete negare espressamente il vostro consenso alla comunicazione attraverso i canali elettronici. Decliniamo pertanto qualsiasi responsabilità circa la ricezione, la lettura, l’inoltro, la copia, l’utilizzo o la manipolazione non autorizzati di ogni genere di informazioni o di dati trasmessi.
    • Allo scopo di snellire il lavoro amministrativo, le società del Gruppo AXA che operano in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein si garantiscono reciprocamente accesso a dati di base, dati contrattuali di base, panoramiche dei sinistri e profili dei clienti. Tali dati vengono utilizzati anche per finalità di marketing (ad es. comunicazioni pubblicitarie). Se non desidera ricevere da parte nostra questo tipo di messaggi, può darcene comunicazione chiamando lo 0800 809 809 (telefono AXA 24 ore su 24). È esclusa qualsiasi forma di accesso reciproco ai dati di casi giuridici e/o relativi a sinistri.

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Login Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter myAXA FAQ

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati / Cookie Policy © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

I cookie e tool di analisi che utilizziamo ci permettono di migliorare la vostra fruizione del sito, personalizzare la pubblicità di AXA e dei suoi partner pubblicitari e mettere a disposizione funzioni social media. Purtroppo con Internet Explorer 11 non è possibile modificare le impostazioni cookie dal nostro Centro preferenze cookie. Se desiderate modificare tali impostazioni vi preghiamo di usare un browser aggiornato. Utilizzando il nostro sito Internet con questo browser acconsentite all’utilizzo di cookie. Protezione dei dati / Cookie Policy