AXA Logo
Con AXA realizzate il sogno della proprietà abitativa.

Proprietà abitativa

Il finanziamento è il primo e l’ultimo ostacolo da superare sulla strada che porta alla casa di proprietà. Se il capitale disponibile non basta, il prelievo anticipato o una costituzione in pegno dei mezzi del 2° pilastro costituiscono un'opzione interessante per voi. Sempre che le conseguenze siano sostenibili, queste misure possono aprirvi tutte le porte. 

Che cosa va bene? Che cosa non va bene?

La legge sostiene l'acquisto di proprietà abitativa a uso proprio con i fondi della previdenza professionale. Questo diritto comporta però anche impegni e limitazioni.

Mezzi consentiti e scopi

Nell'ambito della promozione della proprietà abitativa prevista dalla legge, per il finanziamento di proprietà abitativa è possibile utilizzare i seguenti mezzi:

  • previdenza professionale obbligatoria
  • previdenza professionale eccedente la parte obbligatoria
  • conti di libero passaggio
  • polizze di libero passaggio

Scopi consentiti:

  • acquisto o costruzione di un'abitazione destinata all'uso proprio
  • investimenti per lavori nell'abitazione di proprietà
  • ammortamento di un'ipoteca
  • acquisto di quote di una cooperativa di costruzione di abitazioni o di partecipazioni analoghe

Scopi non consentiti:

  • finanziamento della normale manutenzione della proprietà di abitazioni
  • pagamento degli interessi ipotecari
  • finanziamento di un appartamento di vacanza
  • immobili all'estero, se non coincidenti con la residenza

Capitale proprio tramite prelievo anticipato

La realizzazione dei vostri sogni abitativi richiede un’attenta pianificazione. Anche sul piano finanziario. È importante valutare realisticamente i costi, le conseguenze e il giusto modo di procedere. La prima di due possibilità di reperire il capitale è il prelievo anticipato.

Prelievo anticipato di averi della cassa pensione

Un prelievo anticipato è consentito ogni cinque anni, al più tardi fino a tre anni prima del pensionamento ordinario. Attenzione però: se negli ultimi tre anni avete riscattato anni di contribuzione nella cassa pensione, l’importo non può essere riscosso sotto forma di un prelievo anticipato dalla previdenza per un periodo di tre anni a partire dalla data di pagamento.

Condizioni

  • Avete già accumulato più di CHF 20 000.– di avere di vecchiaia nella vostra cassa pensione.
  • Non siete invalidi.
  • Non mancano meno di tre anni al pensionamento.
  • Il vostro ultimo prelievo anticipato risale a oltre cinque anni fa.

Importo minimo

CHF 20 000.–

Importo massimo

Fino al compimento del 50° anno di età l'ammontare della vostra prestazione di libero passaggio rappresenta l'importo massimo. Dopo questa età ricevete al massimo il più alto dei seguenti importi:

  • la prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni
  • la metà della prestazione di libero passaggio al momento della costituzione in pegno

Conseguenze

  • Riduzione delle future rendite di vecchiaia
  • Prestazioni ridotte in caso di invalidità e decesso
  • Imposte: entro 30 giorni, la cassa pensione deve informare l’Amministrazione federale delle contribuzioni in merito al prelievo anticipato. Il capitale prelevato anticipatamente è tassato come «prestazione in capitale della previdenza».
  • Restrizioni del diritto di alienazione nel registro fondiario: se effettuate l’acquisto servendovi di un prelievo anticipato per la promozione della proprietà d'abitazioni, una restrizione del diritto di alienazione sarà registrata nel registro fondiario. Qualora rivendiate la proprietà abitativa, il prelievo anticipato dovrà essere rimborsato all’istituto di previdenza.

Rimborso

L'importo del prelievo anticipato deve essere rimborsato all'istituto di previdenza non appena vengono a mancare le condizioni richieste.

Procedura

Attraverso una richiesta e tutti i documenti necessari (ad es. contratto di compravendita valido, permesso di costruzione, estratto del registro fondiario ecc.) dimostrate alla cassa pensione di soddisfare i requisiti per un prelievo anticipato. Se siete coniugati, dovete presentare inoltre il consenso scritto del vostro coniuge.

Raccomandazione

Assicuratevi contro la riduzione delle prestazioni in caso di invalidità o decesso attraverso un’assicurazione in caso di incapacità di guadagno e/o un'assicurazione in caso di decesso.

Il nuovo portale previdenza su myAXA

Se lavorate in un’azienda la cui cassa pensione è affidata ad AXA, beneficiate di molti vantaggi. Come dipendenti assicurati presso AXA avete infatti accesso al portale previdenza su myAXA. Grazie a questo portale online voi in quanto affiliati potete pianificare e calcolare personalmente i vari scenari futuri. In caso contrario dovete rivolgervi al vostro datore di lavoro o al vostro ufficio del personale e richiedere a loro le informazioni che vi interessano.

I vantaggi del portale previdenza myAXA

  • Chiarezza: su myAXA i collaboratori possono consultare online in qualsiasi momento tutte le informazioni relative alla loro cassa pensione – e tutto con spiegazioni semplici e comprensibili.
  • Migliore pianificazione del futuro: con myAXA è possibile calcolare quali sono gli effetti di un prelievo anticipato per l'acquisto di proprietà abitativa o di un versamento facoltativo ai fini dell’ottimizzazione fiscale.
  • Potenziale di riscatto: grazie a myAXA è possibile individuare ed eliminare eventuali lacune previdenziali.

Dalla fine del 2017 o al più tardi dai primi del 2018 gli assicurati delle casse pensione di AXA beneficiano dei vantaggi del nuovo portale previdenza su myAXA. Riceverà da AXA una lettera con i dati di accesso che le consentono di registrarsi su myAXA con pochi clic.

Aiuto e domande frequenti