myAXA Login
A casa

Come posso fare una grigliata senza rischiare una controversia giuridica o una multa?

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Attendiamo tutti con gioia l’arrivo delle calde serate estive, in cui si possono fare magnifiche grigliate all’aperto. Tuttavia per le grigliate bisogna osservare alcune regole giuridiche di base, affinché i vicini non vengano eccessivamente disturbati o per non ritrovarsi addirittura la polizia davanti alla porta.

Quando si fa un piacevole barbecue all’aperto, il vicino – volente o nolente – è sempre coinvolto! Il legislatore ha perciò stabilito regole di base che bisogna seguire per non arrivare a una controversia giuridica.

Osservate gli orari notturni e di riposo secondo il regolamento di polizia della vostra zona.

Durante gli orari notturni e di riposo bisogna evitare di comportarsi in maniera rumorosa. L’orario di riposo notturno comincia normalmente, a seconda della regione e della stagione, alle 22.00 o alle 23.00. Al più tardi a partire da quell’ora le conversazioni devono svolgersi a volume moderato. Già a partire dalle 20.00 nonché nella pausa pranzo e la domenica bisogna evitare di comportarsi in maniera rumorosa. In questi orari, tuttavia, il limite di tolleranza è più elevato che durante il riposo notturno. Per informazioni più dettagliate vi invitiamo a rivolgervi alla vostra amministrazione comunale.
La mancata osservanza del regolamento di polizia può portare a un ammonimento da parte di quest’ultima oppure addirittura a una sanzione.

Assicuratevi che il vostro vicino di casa non venga disturbato dal fumo eccessivo prodotto dal barbecue.

Potete farlo ponendo il barbecue in una posizione adeguata (lontano dal confine tra la vostra abitazione e quella del vicino), idealmente utilizzando un barbecue a gas e non gettando nel fuoco inutili sostanze per l’accensione o di altro genere. Anche concordare determinati giorni per le grigliate può aiutare a evitare controversie.
Eccessive emissioni di rumore, fumo oppure odori molesti possono essere vietate a livello giudiziario.

Se siete locatari, rispettate inoltre le disposizioni del contratto di locazione e del regolamento interno.

Se non seguite queste prescrizioni o disturbate altri locatari, il locatore può richiamarvi per scarso rispetto o mancata osservanza del contratto di locazione. Nella peggiore delle ipotesi, in caso di reiterazione, il locatore può addirittura disdire il contratto di locazione.

L’importante con i vicini è usare riguardo e anche essere tolleranti verso di loro. La convivenza nel vicinato funziona solo se tutte le parti mostrano una certa flessibilità e sono aperte al dialogo.

In questo modo il vicino probabilmente non ce l’avrà con voi se – previa informazione – nel giorno del vostro compleanno la grigliata all’aperto si protrarrà un po’ più a lungo del solito.

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati