Collaboratori e previdenza

«Con SmartElection imbocchiamo la via digitale»

Condividere su Facebook Condividere su Twitter ch.axa.i18.share.google Condividere su LinkedIn Condividere su Xing Condividere su Pinterest Convididere per e-mail

Carico amministrativo gravoso, mancanza di trasparenza, scarsa partecipazione: l’elezione dei consiglieri di fondazione rappresenta un compito impegnativo per molte casse pensione. SmartElection offre una valida soluzione. Nell’intervista Michael Baumann, direttore della cassa pensione di DHL Svizzera, spiega perché conviene passare a SmartElection.

 

Signor Baumann, come si svolgevano le elezioni dei membri del consiglio di fondazione prima dell’introduzione di SmartElection?

Avvenivano nella forma tradizione, cioè per posta. Dapprima chiedevamo a tutti i collaboratori di proporci dei validi candidati. Poi contattavo le persone che avevano ricevuto almeno cinque voti per sapere se fossero disposte ad accettare un’eventuale nomina. In seguito si teneva una seconda tornata, sempre per posta, con coloro che avevano confermato la loro candidatura. Dopo la votazione contavo tutti i voti e riportavo i conteggi in una tabella Excel. Alla fine informavo i collaboratori dei risultati ottenuti.

Quali erano gli svantaggi di una simile procedura?

L’elezione dei membri del consiglio di fondazione era lunga e complicata. E onerosa in termini di costi. La votazione per posta causava grosse spese per il materiale, la stampa e la spedizione. Per molto tempo non ci sono state alternative. Tutti seguivano questa trafila.

Come ha appreso dell’esistenza di SmartElection?

Qualcuno del Credit Suisse, il nostro global custodian, ha menzionato per caso SmartElection durante una riunione. Ho colto immediatamente la palla al balzo e mi sono fatto mandare del materiale informativo. Poi mi sono rivolto ad AXA Pension Solutions. Sono stati organizzati alcuni meeting per decidere – anche internamente con i consiglieri di fondazione. SmartElection è stato approvato in tempi rapidi. Non c’è stato bisogno d’insistere.

Che cosa l’ha spinta ad adottare SmartElection?

In confronto all’elezione dei membri del consiglio di fondazione tramite corrispondenza, SmartElection comporta spese notevolmente inferiori e un dispendio di tempo minimo. Inoltre speravamo che l’intera gestione diventasse molto più semplice. E devo dire che non siamo rimasti delusi.

«Le operazioni preliminari sono laboriose, ma negli anni successivi l’investimento di tempo ed energia dà i suoi frutti.»

Michael Baumann, direttore della cassa pensione di DHL Svizzera

Quali cambiamenti sono stati necessari per introdurre SmartElection?

Abbiamo effettuato una sola volta l’elezione dei membri del consiglio di fondazione con SmartElection. Le operazioni preliminari sono laboriose, ma negli anni successivi l’investimento di tempo ed energia dà i suoi frutti. Abbiamo dovuto creare una pagina web specifica e redigere vari testi per la comunicazione. AXA Pension Solutions è stata al nostro fianco con competenza, dandoci un supporto attivo e agevolandoci nell’allestimento iniziale.

Come giudica le esperienze fatte finora con SmartElection?

Estremamente positive. Lo svolgimento delle elezioni è molto più semplice. Ho potuto controllare in qualunque momento la percentuale di partecipazione, seguire l’iter della votazione nelle sue varie fasi e vedere chi era in testa. Occorre pensare anche che viviamo in un mondo digitalizzato e i processi ‘alla vecchia maniera’ non ci sono più congeniali. SmartElection ha fatto aumentare la partecipazione.

Quali sono, a suo avviso, i vantaggi dell’uso di SmartElection?

Come ho detto in precedenza, SmartElection ci consente di ridurre drasticamente le spese e le pratiche amministrative. Ora disponiamo di uno strumento flessibile e user friendly che abbrevia e snellisce le procedure di votazione. Il tool è in parte automatizzato e funziona interamente sulla piattaforma online. E soprattutto: la sicurezza dei dati è garantita. Con SmartElection imbocchiamo la via digitale con piena e ferma convinzione.

 

Chi è Michael Baumann

Michael Baumann è originario di Stoccarda, Germania. Laureato in ingegneria economica, ha alle spalle una lunga carriera presso società che operano nel settore tecnologico ed energetico. Nel 2008 ha deciso di focalizzare la sua attività sulla previdenza professionale.  Dal 2010 è direttore della cassa pensione di DHL Svizzera. 

 

Eleggete il vostro consiglio di fondazione con SmartElection

AXA Pension Solutions vi offre uno strumento conveniente e unico nel suo genere in Svizzera per la votazione online. Il sistema elettorale online garantisce uno svolgimento delle elezioni efficiente e a costi ridotti, rispettando al contempo i massimi standard di sicurezza.

Cos’è AXA Pension Solutions

AXA Pension Solutions è specializzata dal 1972 in servizi per le fondazioni aziendali nell’ambito della direzione operativa, del portfolio management e della contabilità. Oltre alla classica gestione della cassa pensione, assistiamo i nostri clienti nella valutazione degli obblighi previdenziali secondo gli standard contabili internazionali (IFRS, FER, FAS) e nell’elezione dei membri del consiglio di fondazione tramite il tool online SmartElection, unico nel suo genere ed efficiente.

  • Pluriennale esperienza nella gestione di casse pensione
  • Equo rapporto prezzo-prestazioni
  • Soluzioni flessibili orientate alle esigenze

AXA e lei

Contatto Avviso sinistro Offerte di lavoro Media Broker myAXA Valutazioni dei clienti Portale officine Abbonare la newsletter

AXA nel mondo

AXA nel mondo

Restare in contatto

DE FR IT EN Avvertenze per l'utilizzazione Protezione dei dati © {YEAR} AXA Assicurazioni SA

Utilizziamo cookie e tool di analisi per migliorare la navigazione sulla pagina internet e personalizzare la pubblicità di AXA e dei partner pubblicitari. Maggiori informazioni: Protezione dei dati